Messi, blitz in Italia. Il Barcellona: "Motivi professionali"

Nei giorni scorsi il viaggio di Leo era stato associato a una visita dal nutrizionista Poser, ma il club catalano è certo che non sia quello il motivo.

2k condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Parlare di "giallo" o di notizia di calciomercato sarebbe troppo, quello sì. Ma sul recente viaggio in Italia di Leo Messi c'è sicuramente qualche punto interrogativo. La Pulce è passata nel nostro paese qualche giorno fa, sfruttando il weekend libero senza impegni calcistici.

Una toccata e fuga che la maggior parte dei media aveva associato a una delle solite visite del talento argentino al suo nutrizionista di fiducia, Giuliano Poser.

Un professionista ormai celebre per via delle sue collaborazioni con molti vip, tra cui appunto Messi, chiaramente fiore all'occhiello della sua "scuderia". L'ultima volta che i due si erano visti era stato lo scorso giugno (poco prima della sua partenza verso la Russia per disputare la Coppa del Mondo con la maglia dell'Argentina), il tutto certificato dalle foto e dai selfie dei tifosi che avevano incontrato per caso Leo per strada.

Il viaggio in Italia di Messi presenta qualche punto interrogativoGetty Images
Leo Messi, il viaggio in Italia presenta qualche punto interrogativo

Blitz in Italia per Messi, il Barcellona chiede spiegazioni

Questa volta, però, il viaggio non dovrebbe essere messo in relazione alla visita al nutrizionista, almeno non secondo quelle che sono le informazioni del Barcellona. Al club catalano - come riportato da AS - non risulta che Messi sia passato in Italia per vedersi con Poser, prima di tutto perché ogni volta che lo ha fatto in passato ha sempre avvertito preventivamente, in secondo perché in questo inizio di stagione Leo avrebbe promesso di seguire la dieta stilata dal nutrizionista della società.

A quanto pare la Pulce si starebbe trovando benissimo con lui e sarebbe molto soddisfatto dei consigli ricevuti riguardo l'alimentazione.

Il Barcellona è dunque rimasto un po' disorientato leggendo che tutti i media avessero associato questo blitz in Italia a una vista da Poser. Per questo la società si è messa in contatto immediatamente con l'entourage del giocatore per verificare se questa notizia fosse vera. E a quanto pare lo staff dell'argentino avrebbe assicurato che Leo sia stato in Italia per "ragioni strettamente professionali". Parlare di "giallo" è troppo. Ma qualche punto interrogativo c'è.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.