Calciomercato: infortunio a Benzema, il Real a caccia di un centravanti

Contro il Betis il francese si è fratturato il mignolo della mano destra dopo una brutta caduta: le merengues valutano Icardi, Piatek, il sogno impossibile Kane oppure l'arrivo anticipato del talento brasiliano Rodrygo.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato di gennaio potrebbe presto vedere il prepotente ingresso in scena del Real Madrid, costretto a cercare una punta dopo la clamorosa serie di infortuni che ha colpito il reparto avanzato riducendo drasticamente le scelte a disposizione del tecnico Santiago Solari. A Gareth Bale, Mariano Diaz, Marco Asensio, Marcos Llorente e Toni Kroos si è aggiunto in infermeria il centravanti titolare delle merengues, Karim Benzema.

Il francese è uscito malconcio al termine del primo tempo della gara vinta domenica in casa del Betis e che ha rilanciato le ambizioni in chiave-Liga dei campioni d'Europa e del mondo, quarti al giro di boa delle prime 19 giornate con gli stessi punti del Siviglia terzo e in attesa sabato prossimo di ospitare proprio gli andalusi guidati da Pablo Machin. Benzema è caduto malamente in seguito a uno scontro con Bartra fratturandosi il mignolo della mano destra, un infortunio la cui entità è ancora sconosciuta.

Dovesse sottoporsi a un'operazione chirurgica il Real Madrid sarebbe costretto a intervenire nel calciomercato di gennaio, anticipando del resto le strategie che erano sembrate chiare già negli scorsi giorni quando numerosi addetti ai lavori avevano dato per certo che le merengues fossero pronte per effettuare un colpo di grande spessore a giugno. Il noto quotidiano spagnolo As si sbilancia e fa i nomi di due stelle della Serie A: Mauro Icardi e Krysztof Piatek.

Calciomercato, Icardi piace al RealGetty Images

Calciomercato, il Real in cerca di un centravanti

Dunque il Real Madrid in questo calciomercato avrebbe un occhio particolarmente interessato nei confronti dell'Italia secondo As, che oltre ai centravanti di Inter e Genoa ricorda anche l'opzione relativa a Rodrygo Goes, attaccante del Santos già acquistato dalle merengues e lasciato in prestito in Brasile ma il cui arrivo in Spagna potrebbe essere anche anticipato. Il brasiliano però ha appena 18 anni e quasi nessuna esperienza ad alto livello e quindi non rappresenterebbe certo una garanzia.

Decisamente migliore l'opzione relativa a Mauro Icardi, bomber e capitano dell'Inter che in questo momento però si trova a vivere una situazione non facile con il club nerazzurro in seguito alle tensioni relative al suo auspicato rinnovo contrattuale. A risolvere la situazione potrebbe pensarci il Real Madrid, mettendo sul piatto oltre 100 milioni di euro e assicurandosi il centravanti che a quanto dice Wanda Nara, moglie e procuratrice di Icardi, segue da tempo.

Ma se appare difficile che l'Inter si privi del suo centravanti titolare nel mercato di gennaio ecco allora l'opzione, decisamente più percorribile, legata al nome di Kryzstof Piatek del Genoa. Che non sarà Icardi, ma ha comunque segnato 13 reti nei suoi primi 6 mesi in Serie A e costerebbe circa la metà del nerazzurro, 60 milioni di euro. A questa cifra, nonostante le dichiarazioni della dirigenza genoana che aveva assicurato che il polacco non si sarebbe mosso a campionato in corso, l'acquisto diventerebbe realtà e il Real brucerebbe così Napoli, Barcellona e Chelsea.

Da registrare anche le numerose voci che anche in questa sessione di calciomercato hanno accostato il Real Madrid a Harry Kane, centravanti dell'Inghilterra e del Tottenham Hotspur che ormai da anni viene considerato un papabile obiettivo delle merengues: per il bomber, capace nelle ultime stagioni di segnare sempre almeno 30 reti, il club londinese avrebbe chiesto in un recente incontro con un uomo di Florentino Perez la bellezza di 350 milioni.

Una cifra mostruosa su cui difficilmente Daniel Levy, presidente degli Spurs terzi in Premier League, farà marcia indietro: bisogna ricordare infatti che le trattative tra i due club che portarono in Spagna in passato prima Luka Modric e poi Gareth Bale furono molto tirate e si risolsero soltanto nell'ultimo giorno di mercato. Se mai il discorso dovesse decollare, comunque, questo avverrebbe a giugno, al termine di una stagione che vede anche il Tottenham impegnato su tre fronti. Altri nomi presi in considerazione dagli uomini-mercato di Perez sono Lewandowski e Cavani, che però a differenza del 26enne Kane hanno un'età che non li rende altrettanto appetibili.

Il tecnico Santiago Solari, nel frattempo, continua a fare di necessità virtù sostenendo che le decisioni riguardanti acquisti e cessioni sono di competenza della società. Contro il Betis il tecnico argentino ha mostrato coraggio, rivoluzionando il Real Madrid e abbandonando il consueto 4-3-3 per un 3-4-2-1 che ha portato all'esclusione di Marcelo e Isco - per quest'ultimo non certo una novità - e alla confermata fiducia in giovani come Reguillon, Valverde e Vinicius, una scelta coraggiosa premiata con il gol decisivo firmato da Dani Ceballos a 2 minuti dal termine.

Benzema infortunato è stato sostituito nel secondo tempo dal giovane Cristo Gonzalez, centravanti del Castilla che però è apparso decisamente emozionato e non pronto per giocare a questi livelli. Ecco perché un centravanti potrebbe davvero arrivare a gennaio: ancora in corsa in Champions League, nella Liga il Real Madrid ha ancora l'intero girone di ritorno per cercare di recuperare i 10 punti che lo separano dal Barcellona primo. Un'impresa difficile ma non impossibile e per cui ogni partita conterà, ogni gol avrà un peso specifico non indifferente: un bomber, insomma, serve.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.