WWE News, NXT UK TakeOver: Blackpool, tutti i risultati

Cambi di titoli, colpi di scena e incursioni a sorpresa nel primo PPV del territorio di sviluppo europeo della World Wrestling Entertainment.

35 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Uno spettacolo degno di essere chiamato tale, è andato in scena nell'Empress Ballroom di Blackpool, in Inghilterra. NXT UK TakeOver: BlackPool non ha deluso le aspettative. Colpi di scena, match fantastici e appassionanti. Il pubblico dell'arena canta "this is awesome" e lo fa decisamente con ragione.

Il territorio di sviluppo europeo della WWE si tira a lucido e mostra una performance generale non solo all'altezza dell'omologo statunitense, ma anche dei PPV dei roster principali.

Il prodotto di Triple H, raggiante a fine serata nella conferenza stampa con media, ha toccato realmente vette di altissimo livello, incantando il pubblico dell'Empress Ballroom con questa edizione di NXT UK TakeOver: BlackPool.

WWE News, NXT UK TakeOver: Blackpool, risultati e highlights

Nel video in testata potete trovare gli highlights (ufficiali WWE) di questa splendida serata, qui di seguito la fotogallery e i risultati, con breve cronaca, di quanto accaduto dentro e fuori dal ring, a partire dal Kick-off dello show, che ha visto anche la presenza del nostro Fabian Aichner, vincitore del suo incontro.

Ecco dunque tutti i risultati e le WWE News di NXT UK TakeOver: BlackPool.

Nel kickoff Ligero batte Saxon Huxley, Jinny sconfigge Isla Dawn e l'European Union (Fabian Aichner e Marcel Barthel) ha la meglio su Mark Andrews e Flash Morgan Webster.

Zack Gibson e James Drake battono i Moustache Mountain (Trent Seven e Tyler Bate) e diventano i primi NXT UK Tag Team Champions della storia, al termine di un incredibile match di apertura che si conclude con il pinfall di Drake su Seven, a seguito della Ticket to Mayhem.

Travis Banks vs Jordan Devlin non si disputa, perché nel Titantron viene mostrato il video di un'aggressione avvenuta nel pomeriggio di Devlin a Banks, che ha causato un infortunio al ginocchio sinistro di quest'ultimo.

Travis Banks prova comunque a presentarsi sul ring, ma Devlin riesce a colpirlo sul ginocchio infortunato e lo mette definitivamente fuori dai giochi. A questo punto prende il microfono e inizia un promo in cui si dichiara il miglior lottatore irlandese in circolazione. Arriva così il colpo di scena, con Finn Balor che irrompe a NXT UK TakeOver: BlackPool e accetta la sfida. Parte un match molto interessante e più lungo di quanto si potesse prevedere, anche se alla fine a vincere è proprio il primo campione Universale della storia, grazie al suo classico Coup de Grâce.

Dave Mastiff batte Eddie Dennis in un No Disqualification match molto crudo, risolto dopo una Cannonball addosso a un tavolo posizionato su un angolo che mette al tappeto Dennis.

Toni Storm batte Rhea Ripley al termine di un altro straordinario match, facendo esplodere il pubblico inglese. Decisiva la Storm Zero, che consente all'inglese di prendere la vittoria e di conseguenza la NXT UK Women's Championship.

Arriviamo così al main event della serata, un incontro pazzesco, durato oltre 30 minuti, in cui Pete Dunne riesce a confermarsi detentore della WWE United Kingdom Championship, dopo una presa di sottomissione (la sua spezzadita) alla mano sinistra di Joe Coffey. Al termine dell'incontro, mentre il più longevo campione dell'era moderna festeggia, altro colpo di scena clamoroso: suona la musica d'ingresso di Walter, l'attuale campione di Progress, che debutta così a NXT UK. Nessun contatto fisico con il Bruiserweight, solo un faccia a faccia che fa impazzire il pubblico e un Big Boot su Joe Coffey, che aveva tentato di tornare sul ring. Un finale di show davvero indimenticabile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.