Liga, Barcellona-Eibar 3-0: Messi fa i 400! Doppietta di Suarez

Altro record per il 10 argentino: unico calciatore ad aver segnato 400 gol nel campionato spagnolo. Il Barça, con un grande Suarez, chiude il girone d'andata a +5 sull'Atletico.

1k condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Adesso sì, sono 400. No, non avete letto male. Leo Messi ha segnato il gol 400 (399 secondo Marca) con la maglia del Barcellona nella Liga: traguardo raggiunto, era solo questione di tempo. L'ennesimo obiettivo è stato raggiunto nella partita casalinga contro l'Eibar. Dopo un primo tempo sotto tono, gli bastano 8 minuti della ripresa per mettere il suo sigillo.

L'azione parte della coppia Coutinho-Suarez, gli stessi che avevano creato l'azione del primo gol, firmato dall'attaccante uruguayano. Sono sempre loro due a creare il presupposto, ma stavolta cambia il finalizzatore. Stavolta è Messi a battere Riesgo e siglare il raddoppio. Tutto facile per il numero 10, che esulta insieme ai compagni.

Una vittoria che consente al Barcellona di chiudere il girone d'andata con cinque punti di vantaggio sull'Atletico Madrid secondo. La squadra di Simeone ha battuto il Levante nel pomeriggio, con la pronta risposta blaugrana arrivata in serata. I catalani salgono a quota 43 (13 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte), un segnale chiaro a tutta la Liga.

Liga, Barcellona-Eibar: la cronaca della partita

Ultima giornata del girone d'andata. Il Barcellona, già campione d'inverno, ospita l'Eibar per mantenere il vantaggio di classifica nei confronti dell'Atletico Madrid. L'approccio lo fa intendere benissimo: solito possesso palla da parte dei blaugrana, che aspettano il momento migliore per colpire. E l'occasione arriva al minuto 19: azione tutta in velocità tra Suarez e Coutinho. Combinazione perfetta tra i due ex Liverpool, con Suarez che in caduta riesce a trovare l'angolo lontano. Sono 13 in campionato in questa stagione.

Gli ospiti non ci stanno e vogliono rispondere colpo su colpo. Passano meno di dieci minuti e Sergi Enrich ha il pallone buono per rimettere in equilibrio il match: torsione del centravanti spagnolo sul cross perfetto di Pena, che di testa sfiora il palo alla destra di ter Stegen. Tentativo sfumato e che rischia di trasformarsi in beffa: sull'azione successiva il Sergi del Barça, Roberto, chiude l'azione in tuffo, ma la sua conclusione non trova lo specchio della porta.

La ripresa: Messi unico e irripetibile

Match ancora aperto, il Barcellona non vuole rischiare nel secondo tempo. La partenza è di quelle che non lasciano scampo all'avversario, soprattutto se hai un compagno in squadra che si chiama Leo Messi. Ci pensa la Pulce a mettere due gol di distanza tra i catalani e l'Eibar, che non può far altro che applaudire al gol numero 400 dell'argentino nella Liga. Unico ad aver raggiunto questo traguardo nella storia del calcio spagnolo: alle sue spalle Cristiano Ronaldo (311) e Telmo Zarra (251).

La squadra di Valverde non è sazia. Suarez non è sazio. L'assist di Sergi Roberto arriva direttamente da fallo laterale, battuto in fretta e furia, con il Pistolero libero di correre verso la porta avversaria. Anche se da posizione defilata, Luis non manca il bersaglio. Doppietta personale e partita archiviata.

L'Eibar prova a tornare in partita, almeno per segnare il gol della bandiera. Ma non c'è niente da fare, ter Stegen chiude la porta a doppia mandata. Il Barcellona vince anche l'ultima partita dell'andata e gira a 43 punti, più cinque rispetto ai 38 totalizzati dall'Atletico. Con il Real Madrid lontano 13 punti, in attesa del posticipo in casa del Betis.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.