Coppa Italia, pagelle Napoli-Sassuolo: Milik-Fabian prenotano i quarti

Al San Paolo il Napoli trionfa e passa il turno grazie a un buon lavoro della coppia d'attacco Milik-Insigne e al raddoppio di Fabian Ruiz. Nel Sassuolo Boateng uomo "invisibile".

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

In una serata fredda e umida sono poco più di 15mila a riscaldare l'atmosfera del San Paolo per Napoli-Sassuolo, sfida degli ottavi di Coppa Italia, che decide la prossima sfidante del Milan ai quarti. I padroni di casa provano a stringere i neroverdi alle corde e dopo pochi minuti la prima buona occasione arriva sui piedi di Callejon, servito da un diagonale filtrante di Fabian Ruiz, ma l'ala destra azzurra è ancora alle prese con la maledizione del gol che manca dallo scorso maggio. Al 14' arriva il vantaggio partenopeo: triangolazione ubriacante tra Ounas e Insigne, assist perfetto per Milik che non deve fare altro che appoggiare la palla in rete.

Al 36' gol annullato al Sassuolo dopo il ricorso al VAR, con Locatelli che avvia l'azione dopo un netto tocco di mano e poi gonfia la rete, ma il risultato resta invariato. Prima di andare negli spogliatoi è ancora la squadra di De Zerbi a rendersi pericolosa con Berardi che aggancia la sfera nella trequarti avversaria e lascia partire un bolide che va di poco alto oltre la traversa.

Nella ripresa serve un Napoli più attento in difesa e più cinico in fase offensiva, ma continua a rischiare troppo nelle retrovie. Ancelotti prova a rimescolare le carte introducendo Allan al posto di Ounas, De Zerbi replica con Babacar al posto di Djuricic. Al 73' arriva il raddoppio azzurro con Fabian Ruiz, servito da Milik, che trafigge Pegolo con un potente diagonale. La formazione emiliana meriterebbe quantomeno il gol della bandiera, ma fino al 95' non arriva. Il 30 gennaio sarà il Napoli ad affrontare il Milan a San Siro per un'altra sfida secca.

Coppa Italia, Fabian RuizGetty Images

Coppa Italia, le pagelle di Napoli-Sassuolo

NAPOLI (4-4-2): Ospina 6,5; Hysaj 5,5, Koulibaly 7, Maksimovic 6,5, Mario Rui 6; Callejon 6 (dall'81' Younes sv), Diawara 6, Fabian 6,5, Ounas 6,5 (dal 70' Allan 6); Insigne 7,5, Milik 7,5 (dall'89' Gaetano sv).

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo 6; Lirola 5, Magnani 5,5, Peluso 6, Rogerio 6 (dall'81' Dell'Orco sv); Locatelli 6, Sensi 6, Duncan 6; Berardi 6, Boateng 5 (dal 68' Boga 6), Djuricic 5,5 (dal 68' Babacar 6).

I migliori

Arkadiusz Milik 7,5

Nonostante qualche piccola sbavatura compie a pieno il ruolo di bomber anche in questa sfida di Coppa Italia. Con il suo solito fiuto del gol sa trovarsi al posto giusto nel momento giusto sull'assist di Insigne, sul secondo gol ha il merito di stoppare magistralmente il lungo traversone di Lorenzinho e servire il passaggio decisivo a Fabian. Un'autentica spina nel fianco per la difesa del Sassuolo, l'attaccante polacco continua a collezionare punti decisivi per conquistare la fiducia di Ancelotti e una maglia da titolare. 

Kalidou Kolibaly 7

Ancora una volta presente tra i migliori in campo, decisivo in diversi interventi di chiusura, come a inizio ripresa quando anticipa Duncan pronto a insaccare da distanza ravvicinata, sempre pronto a pressare sui portatori di palla avversari quando si avvicinano all'area azzurra. Instancabile, propositivo anche sulla linea di centrocampo, preciso in fase di ripartenza, è diventato il faro della retroguardia del Napoli e la sua assenza (vedi Napoli-Bologna) pesa come un macigno. Non è certo un caso che i migliori club d'Europa siano pronti all'assalto nel prossimo mercato estivo.

Lorenzo Insigne 7,5

Non trova la via del gol, ma la vittoria di stasera porta la sua firma indelebile. Perfetto l'assist per Milik, decisivo il lungo diagonale a spiazzare la difesa sul secondo gol, è tornato a regalare qualche dribbling funambolico. Nella ripresa sfiora la rete su punizione con un tiro vellutato in tipico stile "lorenziano" e quando è necessario ritorna indietro per dare manforte ai compagni, recuperare palla e ricostruire il gioco. Il prossimo passo è ritrovare spazio sul taccuino di marcatori.

I peggiori

Kevin Prince Boateng 5

Nel primo tempo resta francobollato a Maksimovic, non riesce quasi mai a farsi trovare smarcato per il servizio dei compagni, lento e prevedibile seppure con qualche colpo di tacco di troppo e sterile. Nelle azioni offensive del Sassuolo non c'è mai il suo zampino, Berardi e Locatelli sembrano formare un reparto d'attacco a due, mai un tiro in porta. Nella ripresa cambia poco e nulla, non riesce a pressare la linea difensiva avversaria... praticamente una serata da uomo invisibile.

Pol Lirola 5

Tutte le azioni pericolose del Napoli arrivano dalla sinistra, si lascia ubriacare da Insigne e Ounas sul primo gol, praticamente fuoriluogo in occasione del secondo gol. In difficoltà anche nei disimpegni e in fase di copertura, è l'anello debole della linea difensiva emiliana in quest'ultima serata stagionale di Coppa Italia.

Filip Djuricic 5,5

Il centravanti serbo non riesce mai ad essere incisivo, offre qualche spunto interessante ma senza mai rendersi pericoloso. Complice la mancata complicità del compagno di reparto Boateng, resta nella morsa dei difensori azzurri in maniera a volte ingenua. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.