Tiger Woods da record, si sottoporrà a 137 test di paternità

Il golfista statunitense si dovrà sottoporre nei prossimi 30 giorni al test del DNA, a seguito delle denunce presentate addirittura da 121 donne nei suoi confronti.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quello appena trascorso è filato via liscio come l'olio, ma il prossimo che andrà a festeggiare Tiger Woods rischia di diventare un "Natale allargato", esageratamente allargato.

Già, perché se è vero che la festa sotto l'albero va celebrata per tradizione con tutta la famiglia, quella del noto golfista statunitense potrebbe presto subire un'impennata di new entry a dir poco clamorosa.

Come riportato da molti media americani, infatti, un tribunale degli Stati Uniti ha appena condannato il 43enne campione di golf a sottoporsi al test del DNA, in modo da poterlo successivamente mettere a confronto con la possibile paternità di addirittura 137 figli (!). Che poi questi siano effettivamente diretti discendenti di Woods è ancora tutto da vedere, ovvio. Ma non si può certo dire che Tiger sia un tipo che non si dia da fare in giro per il mondo.

Test del DNA: Tiger Woods potrebbe diventare presto padre di 137 figliGetty Images
Tiger Woods, potrebbe diventare presto padre di 137 figli

Tiger Woods si sottoporrà a 137 test di paternità

È stata dunque accolta la richiesta cumulativa presentata da 121 donne che hanno affermato di essere andate a letto con Tiger Woods. Sorrisi, lacrime di gioia e commozione hanno accompagnato il verdetto del giudice, per una querelle legale che (per alcune di loro) va avanti ormai da 7 lunghi anni.

Fino a questo momento il golfista aveva sempre rinnegato queste potenziali paternità, adesso invece dovrà fare i conti con la scienza. Entro 30 giorni Tiger Woods dovrà sottoporsi al test del DNA, che poi sarà incrociato con i campioni di tutti i presunti figli.

Il suo avvocato ha già fatto sapere che l'assistito non si esimerà dal rispettare la decisione del Tribunale (anche perché se lo facesse rischierebbe la reclusione e altre pene molto severe). Nel giro di un mese, insomma, l'americano potrebbe "festeggiare" la paternità in molteplici occasioni, forse anche oltre un centinaio. A quel punto dovrà organizzarsi bene per fare tutti i regali di Natale e non dimenticare nessuno. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.