Coppa Italia, le pagelle di Sampdoria-Milan: Cutrone entra e decide!

La gara si sblocca nei supplementari con la doppietta dell'attaccante rossonero, entrato al 91'. Paquetà vivace ma anche un po' troppo fumoso. Male Tonelli.

279 condivisioni 1 commento

di

Share

Tanta sofferenza, ma anche un bel pieno di fiducia. Il Milan batte a Genova la Sampdoria 2-0 negli ottavi di finale di Coppa Italia e aspetta di sapere chi affronterà ai quarti fra Napoli e Sassuolo. La partita si decide nei supplementari, con Patrick Cutrone che, appena entrato, segna un gol per tempo. Decisivi i cambi di Gattuso, che pochi minuti prima dell'1-0 aveva inserito anche l'assistman Andrea Conti. Nei 90' la Sampdoria è andata bene, ma alla lunga è venuta fuori la qualità dei rossoneri che ora possono concentrarsi sulla Supercoppa Italiana.

Il tecnico rossonero ha deciso di mandare in campo dal primo minuto il neoacquisto Paquetà, schierndolo interno di sinistra nel suo 4-3-3. Il brasiliano ha fatto vedere qualcosina, ma troppo spesso si è rivelato un po' fumoso. Deve ovviamente ancora crescere e inserirsi meglio in squadra, l'esordio però è tutto sommato positivo.

Sono invece ben 5 partite di fila che il Milan, in Coppa Italia, non riesce a segnare nei 90': nei quarti dello scorso anno i rossoneri vinsero con gol di Cutrone nei supplementari (come stasera), poi due 0-0 con la Lazio in semifinale (e vittoria ai rigori) e sconfitta per 4-0 contro la Juventus in finale, prima della sfida di oggi con la Sampdoria.

L'allenatore del Milan GattusoGetty Images
L'allenatore del Milan Gattuso

Coppa Italia, Sampdoria-Milan: le pagelle

Sampdoria (4-3-1-2): Rafael 5,5; Sala 5,5, Andersen 5,5, Tonelli 5, Murru 6; Praet 5,5, Ekdal 5,5, Linetty 6 (dal 21' Jankto 5,5); Ramirez 5,5 (dal 77' Saponata 6,5); Quagliarella 6 (dal 95' Kownacki 5), Caprari 5,5 (dal 90' Defrel 5,5). All. Giampaolo 5,5.

Milan (4-3-3): Reina 7; Abate 6 (dal 99' Conti 6,5), Zapata 6,5, Romagnoli 6,5, Rodriguez 6; Kessie 6,5, Bakayoko 6, Paquetà 6 (dall'85' Borini 6); Castillejo 5,5 (dal 91' Cutrone 8), Higuain 5,5 (dal 111' Laxalt sv), Calhanoglu 6. All. Gattuso 7.

I migliori

Cutrone 8

Gattuso gli ha concesso appena 30 minuti di tempo, inserendolo a inizio supplementari. Lui si accontenta segnando due reti (102' e 108') alla sua maniera. Significativo in un campo così difficile come quello di Genva. Ottima risposta anche all'acquisto di Paquetà: la carretta, alla fine, in casa Milan la tira sempre lui.

Patrick Cutrone, autore di una doppiettaGetty Images
Patrick Cutrone, autore di una doppietta

Reina 7

I titoli dei giornali vanno ovviamente a Cutrone, ma anche Reina è stato decisivo. Straordinaria la sua parata su Kownacki, pochi secondi prima del 2-0 del Milan. Incassata quella rete sarebbe stato difficile evitare i rigori. Anche nel resto della partita trasmette sicurezza a tutto il reparto. Sembra ci sia sempre stato, in realtà è appena alla settima presenza stagionale.

I peggiori

Tonelli 5

Non fa nemmeno troppo male, ma alla fine il suo errore è decisivo. Si lascia infatti sfuggire Cutrone sul primo gol. Da un giocatore esperto come lui Giampaolo si aspetta che comandi la difesa. In realtà il suo compagno di reparto Andersen è molto più sicuro di lui.

Kownacki 5

Il dubbio resterà a tutti i tifosi della Sampdoria, soprattutto a Giampaolo: cosa sarebbe successo se Quagliarella fosse rimasto in campo pochi minuti in più? Kownacki gioca appena 25 minuti ma spreca due clamorose occasioni da gol. La prima la spara fuori (sullo 0-0), la seconda se la fa neutralizzare da Reina. Serve maggiore cattiveria sotto porta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.