Ingrassa troppo a Natale: Pannewitz licenziato dal Carl Zeiss Jena

Dopo la sosta invernale il centrocampista classe 1991 si è presentato all'allenamento in evidente sovrappeso. La società ha deciso di cacciarlo, lui prepara la denuncia.

1k condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una triste storia di Natale. D'altronde esiste anche questo. Che il Carl Zeiss Jena sia una società particolare in Italia è piuttosto risaputo. Il club da noi è famoso perché nella Coppa delle Coppe 1980-81, dopo aver perso 3-0 l'andata dei sedicesimi contro la Roma, si impose al ritorno per 4-0. L'amarezza per i giallorossi aumentò di turno in turno, dato che i tedeschi arrivarono fino alla finale della competizione (poi persa 2-1 contro la Dinamo Tbilisi).

Nella scorsa stagione, durante la partita di terza categoria contro la seconda squadra del Werder Brema, il portiere belga Jo Coppens riuscì a segnare da 80 metri di distanza. L'estremo difensore andò al rinvio, il portiere avversario calcolò male il rimbalzo e venne scavalcato dal pallone. Un gol che costò al Werder Bremma II la retrocessione in quarta serie.

Ora però la storia che arriva da Jena non sa né di miracolo né di curiosità, bensì di dramma personale. Kevin Pannewitz, classe 1991, è stato in passato convocato più volte dalla nazionale U20 tedesca. Eppure non è mai riuscito a sfondare. Colpa dei suoi problemi d'alcolismo e di peso. Dopo la sosta invernale Kevin si è presentato al campo d'allenamento in evidente sovrappeso: la bilancia segnalava più di 100 chili.

Kevin Pannewitz in azione con la maglia del Carl Zeiss JenaInstagram
Kevin Pannewitz in azione con la maglia del Carl Zeiss Jena

Ingrassa troppo a Natale, il Carl Zeiss Jena lo licenzia

In passato Kevin era considerato uno dei giocatori più interessanti del movimento tedesco al punto che nel 2012 lo prese il Wolfsburg, all'epoca una delle più grandi in Germania. Con i Lupi però Pannewitz è durato pochissimo: dopo un solo anno (senza presenze in prima squadra) è stato mandato via proprio per i suoi problemi di peso. Arrivato a pesare 125 chili lasciò momentaneamente il calcio e cominciò a fare il portiere di condominio. Nel 2016 firmò con l'Altglienicke, club della sesta divisione nazionale. Messosi a dieta si è proposto allo Jena che nell'estate del 2017 lo ha tesserato riportandolo fra i professionisti.

View this post on Instagram

🏃🏃🏃🏃

A post shared by Kevin Pannewitz (@panne08) on

In pochi mesi Kevin riuscì a perdere oltre 40 chili, conquistando anche la maglia da titolare. Negli ultimi mesi ha però nuovamente perso la testa: a ottobre si è presentato ubriaco all'allenamento, dopo la sosta invernale è tornato evidentemente ingrassato dopo le feste di natale. Il club lo ha licenziato in tronco, lui vuole far causa. Fatto sta che le festività per lui sono finite così, con un brindisi di troppo. E ora non c'è più nulla da festeggiare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.