Calciomercato Juventus: Isco per Dybala a giugno?

Lo spagnolo al Real e ai ferri corti con Solari e per giugno potrebbe partire: piace a mezza Europa, ma i bianconeri sono pronti a sferrare l'attacco. L'argentino potrebbe così essere ceduto: piace a City e PSG e costa 120 milioni.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato della Juventus, in questa sessione invernale, difficilmente registrerà colpi di assoluto rilievo escluso il possibile approdo anticipato a Vinovo di Aaron Ramsey: forte del primo posto in Serie A con 17 vittorie e 2 pareggi su 19 gare giocate e con la testa a una Champions League che negli ottavi di finale riserverà loro un cliente ostico come l'Atletico Madrid del Cholo Simeone, i bianconeri non sentono il bisogno di intervenire a meno che non si presentino occasioni clamorose e semmai lavorano per giugno.

Solo allora, dopo aver fatto il punto sulla stagione appena conclusa, sugli obiettivi centrati e sulla crescita e il rendimento dei giocatori in rosa, il responsabile del calciomercato della Juventus Fabio Paratici opererà in entrata e in uscita nel tentativo di migliorare una squadra già fortissima. E oltre ai necessari ricambi generazionali in difesa l'attenzione l'attenzione del direttore operativo bianconero sarà principalmente rivolta a quei pochi giocatori in grado di aumentare ulteriormente il livello: tra questi l'obiettivo principale è ancora Isco del Real Madrid.

Lo spagnolo, protagonista degli ultimi successi delle merengues con Zidane alla guida, in questa stagione sta vivendo una situazione sempre più difficile con il club in cui gioca dal 2013: con Santiago Solari è sceso in campo da titolare appena 2 volte su 16, entrando spesso dalla panchina e finendo per essere superato nelle gerarchie del tecnico argentino anche dal giovanissimo brasiliano Vinicius. Stando così le cose il fantasista potrebbe lasciare il Real Madrid a giugno e accasarsi proprio alla Juventus, dove ritroverebbe Cristiano Ronaldo.

Calciomercato Juventus, Isco è possibileGetty Images

Calciomercato Juventus, Isco è un obiettivo concreto

Classe 1992, in possesso di qualità tecniche decisamente fuori dalla norma, Isco piace a mezza Europa e avrebbe un costo non indifferente tra cartellino e ingaggio. Tuttavia lo scorso calciomercato della Juventus ha chiarito a tutti che la società bianconera oggi ha raggiunto una statura tale da permetterle di non aver paura dei maggiori top club al mondo in sede di campagna acquisti e starebbe seguendo con attenzione la situazione tra il giocatore e il Real Madrid.

Le continue panchine, le polemiche da parte dello stesso Isco nei confronti del proprio allenatore - per esempio ha messo "Mi Piace" su Twitter al post di un tifoso che si lamentava di Solari - e le recenti dichiarazioni del capitano Sergio Ramos, che ha parlato di una frattura tra i due e di poche possibilità che questa venga ricomposta, avrebbero convinto Paratici a muoversi: nelle prossime settimane la Juventus formulerà un'offerta per acquistare il calciatore a giugno.

Due sono le incognite. La prima riguarda il futuro di Solari sulla panchina del Real Madrid, che per molti potrebbe non restare oltre la fine di questa stagione e per qualcuno potrebbe addirittura finire con l'essere esonerato prima: un nuovo tecnico potrebbe puntare su Isco e convincerlo a rinnovare il suo impegno con le merengues, ponendolo di fatto fuori dal mercato. Una situazione che però difficilmente si verificherà dato che con il suo comportamento il giocatore avrebbe irritato anche parte della dirigenza.

Il secondo è il prezzo: Isco è un pallino di Pep Guardiola, che vorrebbe portarlo al Manchester City, e certo il Real non svenderà un giocatore ancora giovane e dalle qualità straordinarie. In questi giorni si è parlato di una possibile offerta della Juventus pari a 70-80 milioni di euro, ma sembra chiaro che servirà uno sforzo ulteriore per aggiudicarsi il giocatore: almeno 100 milioni, una cifra che Fabio Paratici potrebbe reperire sul mercato attraverso una cessione illustre.

Isco e CR7Getty Images
Dopo 5 stagioni vissute insieme al Real Madrid e ricche di soddisfazioni Isco e Cristiano Ronaldo potrebbero ritrovarsi alla Juventus.

Sliding doors bianconere: arriva Isco e parte Dybala?

Il sacrificato potrebbe essere l'argentino Paulo Dybala, che nella Juventus attuale ricopre spesso e volentieri quella posizione di trequartista che naturalmente andrebbe a Isco in caso di effettivo arrivo dello spagnolo alla corte di Allegri. Di una cessione della Joya si era già passato in passato, con il club bianconero che aveva sempre smentito rifiutando ogni tipo di approccio su un giocatore che continua a ritenere fortissimo ma a cui a giugno potrebbe rinunciare di fronte a un'offerta importante.

Questa dovrebbe attestarsi tra i 120 e i 140 milioni di euro e potrebbe arrivare dal sempre presente Paris Saint-Germain, in caso di addio a Neymar, dal Manchester City che così si consolerebbe per avere perso Isco o dallo stesso Real Madrid, a cui Dybala piace e non poco. Nei giorni scorsi si era sparsa la voce anche di un interessamento da parte dell'Inter di Marotta, ma l'argentino della Juventus sembra decisamente fuori portata per i nerazzurri visti costi e concorrenza.

Isco in rotta con il Real Madrid, dunque, arriverebbe alla Juventus a giugno mentre nello stesso momento Dybala lascerebbe il club per una cifra-monstre che non solo finanzierebbe l'acquisto dello spagnolo ma anche, in parte, altre operazioni mirate a rendere sempre più forte e di statura internazionale la squadra allenata da Allegri. Perché tutto questo si verifichi sarà necessario attendere l'evoluzione di numerose situazioni, ma una cosa è certa: a giugno una nuova stella potrebbe illuminare l'estate bianconera.

Calciomercato Juventus, Dybala potrebbe essere sacrificato per IscoGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.