UFC, Luke Rockhold: "Jones sta cercando di manipolare Cormier"

Luke Rockhold, ex campione UFC e Strikeforce, uno degli atleti più discussi dell'intero panorama delle MMA, è pronto ad esordire nella categoria dei massimi-leggeri ed ha subito lanciato la sfida a Jon Jones.

MMA, Luke Rockhold durante degli open workout Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Luke Rockhold ha da poco annunciato il suo passaggio alla categoria dei massimi-leggeri, lanciando una sfida per nulla velata al campione Jon Jones. 
Daniel Cormier non è più il campione dei massimi-leggeri. Il titolo che gli apparteneva infatti è stato messo in palio fra Jones e Gustafsson a UFC 232, un match che ha visto Jones uscire vincitore grazie ad una prestazione perfetta culminata con un TKO nel corso del terzo round. 

A Cormier dunque è rimasta la cintura dei pesi massimi, alla quale si potrà dedicare completamente negli ultimi match in carriera. Luke Rockhold è compagno d'allenamenti di Cormier alla American Kickboxing Academy, sotto l'headcoach Javier Mendez. DC non ha mai perso in carriera nella categoria al limite delle 265 libbre e in quella sottostante ha ceduto il passo solo a Jones.

Subito dopo la vittoria a UFC 232, Jon Jones ha sfidato per la terza volta Daniel Cormier, ancora nella categoria dei massimi-leggeri. Secondo Luke Rockhold, l'intervento al microfono da parte di Jones sarebbe stato soltanto un modo per evitare Cormier nella sua classe di peso naturale, quella appunto dei pesi massimi. Jones ha ottenuto due vittorie contro Cormier, una per decisione unanime ed una per TKO, quest'ultima trasformata in No Contest a causa della positività all'antidoping da parte di Jones.

UFC, Rockhold ai microfoniGetty Images
Luke Rockhold ai microfoni durante la press-conference che promuoveva il suo match contro Whittaker, poi saltato

MMA, Rockhold accusa Jones di manipolare Cormier

Jones - ha rivelato Rockhold a Luke Thomas nel corso di un episodio del The MMA Hour - non vuole il match contro DC nei pesi massimi. Non vuole concedergli alcun vantaggio. Ovviamente sta facendo tutto ciò che è in suo potere per preparare un altro match nei massimi-leggeri. Sappiamo tutti adesso che è risultato positivo per due volte. Tre volte? Non so cosa di cosa parliamo, picogrammi o cos'altro. Sta chiaramente tentando di ricostruire la sua immagine. 

A parte le sconfitte contro Jones, Cormier ha fatto piazza pulita praticamente di due categorie di peso nel corso della sua carriera. A luglio, ha sconfitto il campione più dominante della storia dei pesi massimi, Stipe Miocic, con un violento KO al primo round. Ha seguito poi la sottomissione al secondo round dopo il dominio su Derrick Lewis a UFC 230. Secondo Rockhold, il Cormier dei massimi è lontano dal Cormier disidratato che affrontò Jon Jones.

DC - ha continuato Rockhold - nei massimi è un combattente molto più pericoloso. Si muove meglio, sposta chiunque. L'ho visto in palestra. Jones ha scelto benissimo le parole al microfono dopo UFC 232, cercando di manipolare DC e di lanciargli un'esca. Jones gira sulle 240 libbre, così come DC. Possono combattere lì (nei massimi, ndr).

Jones affronterà Anthony Smith a UFC 235 a marzo. Rockhold è un ex campione dei pesi medi Strikeforce ed UFC ed ha avvertito Jones di prepararsi a salire nei massimi oppure di aspettarsi presto l'assalto dello stesso Rockhold, inevitabile secondo il protegé di Javier Mendez.

E tu saresti l'uomo più cattivo del mondo? Smetti di accettare match con gente come Anthony Smith e smetti di parlare di DC, il champ-champ. Sali di categoria ed affrontalo, lì è lui l'uomo più cattivo al mondo. Vuoi parlarne? Sali di categoria ed affrontalo. O rimani dove sei, sarò io a venirti a prendere.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.