Calciomercato Juventus, presto l'incontro con Allegri per il rinnovo

Il contratto del tecnico bianconero scade nel 2020: secondo Tuttosport in edicola oggi il prolungamento dovrebbe essere firmato entro marzo. Se qualcosa dovesse andare storto l'alternativa è Zidane.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Mentre vengono definite nei dettagli le trattative relative all'arrivo in bianconero di Aaron Ramsey e Francisco Trincao, l'obiettivo più importante di Fabio Paratici, responsabile del calciomercato Juventus e chiamato quindi a disegnare la squadra del futuro, risulta essere il rinnovo contrattuale di Massimiliano Allegri.

L'attuale accordo che lega il tecnico livornese al club scadrà nell'estate del 2020, ma secondo Tuttosport in edicola oggi la Juventus non ha intenzione di iniziare la stagione che verrà con un allenatore in scadenza di contratto: ecco perché entro marzo Paratici e Agnelli attendono la firma di Allegri su un prolungamento che porterebbe l'allenatore a diventare uno dei più longevi nella storia del club e all'inseguimento del record di permanenza detenuto da Giovanni Trapattoni.

La scelta dell'allenatore è del resto alla base del calciomercato Juventus: Allegri si è dimostrato molto bravo anche in questo, collaborando con la dirigenza e gestendo al meglio il materale umano che gli è stato messo a disposizione oltre a ottenere risultati assolutamente rilevanti come 4 Scudetti, altrettante Coppe Italia e 2 finali di Champions League, obiettivo che resta prioritario per il club ma non determinante per decidere della sua permanenza.

Calciomercato Juventus, l'obiettivo numero uno è il rinnovo di AllegriGetty Images
Massimiliano Allegri siede sulla panchina della Juventus dal 2014 e in 4 stagioni ha conquistato 4 Scudetti e altrettante Coppe Italia vincendo oltre il 70% delle partite giocate.

Calciomercato Juventus, Allegri va in scadenza nel 2020: atteso il rinnovo

Anche se la Champions dovesse sfuggire, circostanza che nessuno in casa Juventus comunque si augura, nella dirigenza è maturata la consapevolezza che Massimiliano Allegri sia il tecnico ideale per una squadra che anno dopo anno è continuata a crescere a livello di forza sul campo, prestigio internazionale e potere economico. L'idea è di continuare con l'attuale staff e di correggere, se sarà necessario, i difetti insieme fino a  portare la squadra sul livello dei top club europei.

L'ultimo calciomercato Juventus, che ha visto l'arrivo in bianconero di Cristiano Ronaldo, non è stato insomma il punto di arrivo per un club che continua a guardare sempre più in alto e nel futuro e che in questo si immagina guidato in panchina da Massimiliano Allegri. Il tecnico, arrivato nell'estate del 2014 in seguito alle dimissioni-shock di Antonio Conte e inizialmente osteggiato da buona parte della tifoseria, ha saputo conquistarsi rispetto e credibilità con il lavoro di tutti i giorni e attraverso i risultati.

Da tempo osservato speciale anche di Manchester United e Real Madrid, club gloriosi e importanti che al termine della stagione in corso dovranno per forza partire con un nuovo progetto che li riporti tra i grandi d'Europa, Massimiliano Allegri dovrebbe rinnovare con la Juventus entro marzo: difficile che ciò non accada, vista la reciproca soddisfazione delle due parti in causa.

Ma se così non dovesse essere, se qualcosa dovesse andare storto, ecco che Paratici avrebbe già pronta l'alternativa rappresentata da Zinedine Zidane, che ha già provato la sua bravura nei due anni e mezzo in cui ha guidato il Real Madrid alla conquista di 3 Champions League consecutive. Un'alternativa validissima, un'ipotesi che però per adesso resta tale agli occhi della dirigenza bianconera: il suo futuro la Juventus se lo immagina ancora con Massimiliano Allegri in panchina.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.