Calciomercato, asta per Barella: Inter avanti su Napoli e due inglesi

Il centrocampista sardo è al centro di un intricato duello di mercato. Il Napoli lo segue da tempo, l'Inter lavora sulle contropartite. Ma occhio alle big inglesi.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dalla Sardegna alla conquista dell'Europa. Sembra essere questo il destino di Nicolò Barella, talento isolano del Cagliari trasformatosi, nell'ultimo anno, in un vero e proprio pezzo pregiato di calciomercato. Il centrocampista rossoblu piace alla maggior parte delle big e di questo non c'è assolutamente da stupirsi; sin dai suoi primi esordi in Serie A, Barella ha dimostrato di essere un giocatore di qualità differente rispetto ai suoi coetanei sia per il modo in cui si muove in campo che per il carattere, la grinta già fatta intravedere nonostante la giovane età.

Proprio per questo difficilmente si fermerà a Cagliari ancora a lungo. Che Barella sia sul piede di partenza ormai lo sanno tutti, tanto è vero che nelle ultime settimane anche il presidente Giulini è stato più che possibilista sull'addio del suo gioiellino coltivato e poi fatto sbocciare nel sempre generoso vivaio sardo. Appurato ciò, resta da capire come e quanto il Cagliari possa guadagnarci; la sensazione è che per Barella stia per scatenarsi una vera e propria asta al rialzo, con il giocatore conteso da un paio di club italiani e monitorato anche dall'estero. Già, perché la sua versatilità e la sua duttilità lo trasformano in un giocatore particolarmente adattabile a qualsiasi contesto e, inoltre, non è certo un mistero che il ragazzo sia un grande fan del calcio inglese e della Premier League.

La situazione legata a Barella al momento è tanto interessante quanto intricata. Cominciamo col dire che il Cagliari ha tutto l'interesse per trattenerlo fino a fine stagione, visto che i sardi sono nel bel mezzo della lotta salvezza e un giocatore come Barella, unito agli innesti che arriveranno sul calciomercato di gennaio (a breve sarà ufficiale Valter Birsa, scudiero di Rolando Maran al Chievo), sarà fondamentale per la causa. In secondo luogo, il centrocampista sardo dovrà cominciare a valutare le proposte che gli sono arrivate in questi mesi. La prima squadra a fare sul serio per lui è stato il Napoli, con De Laurentiis che avrebbe inserito Barella in cima alla lista di rinforzi per la mediana su suggerimento di Ancelotti. Il tecnico degli azzurri stima tantissimo Barella e avrebbe intenzione di affidargli le chiavi del centrocampo di un Napoli alle prese con un interessante processo di svecchiamento. Ma non sarà così semplice.

Il centrocampista del Cagliari e della Nazionale, Nicolò BarellaGetty Images

Calciomercato, l'Inter si inserisce per Barella: maxi offerta al Cagliari

Secondo quanto riportato sull'edizione odierna del Corriere dello Sport, nelle ultime ore su Barella si sarebbe registrato un prepotente inserimento dell'Inter. I nerazzurri vorrebbero fortemente il classe 1997 originario del quartiere Pirri, tanto che per capire le reali possibilità di portarlo a Milano sarebbe sceso in campo Steven Zhang in prima persona. Il presidente interista si è recentemente intrattenuto col collega Giulini per parlare proprio di Barella: il colloquio è stato lungo e articolato, tanto che durante la chiacchierata tra le due parti si sarebbe addirittura già parlato di contropartite tecniche.

Il quotidiano romano specifica anche che Cagliari e Napoli si sono momentaneamente lasciate con un generico “a risentirci”, per questo l'Inter vuole affondare subito il colpo, mettendosi d'accordo con i sardi per poi definire l'affare in estate. Il Cagliari chiede 50 milioni di euro, non uno di meno. L'Inter non li può (vuole) spendere, così Zhang avrebbe proposto a Giulini il prestito oneroso con diritto di riscatto del giovane Alessandro Bastoni e il cartellino di uno tra Eder e Gabigol, col primo che si sposerebbe al meglio con Pavoletti rispetto a quest'ultimo, probabile sacrificato per mettere le mani su qualche giovane talento brasiliano. Quello di Zhang sembrerebbe proprio un assist a porta vuota fornito a Marotta e Ausilio, i quali saranno chiamati a calare le loro abilità di dirigenti per dare la spallata decisiva alla trattativa, magari facendo leva su Beltrami – il procuratore di Barella – e sulla stima che per il giovane sardo nutre Nainggolan, suo possibile compagno nell'immediato futuro.

Detto ciò, non va assolutamente esclusa la pista estera. Barella piace molto in Inghilterra e Maurizio Sarri farebbe carte false per averlo. Il Chelsea ha già dimostrato di non badare a spese sul calciomercato, tanto che nei giorni scorsi ha già ufficializzato Christian Pulisic come primo arrivo dell'estate. Barella sarebbe l'ulteriore ciliegina sulla torta: rispetto all'Inter, i Blues non avrebbero problemi a soddisfare per intero le richieste di Giulini, mettendo sul piatto una cifra molto vicina ai fatidici 50 milioni.

Di conseguenza bisognerà quindi capire anche i desideri del ragazzo, chiamato a scegliere il proprio futuro a breve considerando anche che il Manchester United non lo ha ancora mollato. I Red Devils al momento si sono fermati a un'offerta di 40 milioni di euro, ma potrebbero mettere sul piatto un ingaggio molto importante per il giocatore. La situazione è in via di definizione e, secondo le ultime voci messe in giro dai beninformati, l'Inter in questo momento potrebbe davvero tentare il colpaccio. Ma le vie del mercato, si sa, sono infine. Soprattutto se portano a un talento come Nicolò Barella, il figlio di Cagliari destinato a una luminosissima carriera.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.