Liga, la Real Sociedad vince al Bernabeu: Real Madrid battuto 2-0

I gol di Willian José e Pardo stendono i Blancos che scivolano al quinto poso in classifica. Lucas Vazquez espulso al 61'.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il 2019 è iniziato nel peggiore dei modi per il Real Madrid. Dopo aver pareggiato giovedì contro il Villarreal quartultimo, la squadra di Santiago Solari ha perso al Santiago Bernabeu contro la Real Sociedad. Decisivi i gol di Willian José (rigore) al 3' e Pardo all'83'. I madrileni si ritrovano ora al quinto posto in classifica a quota 30, scavalcati dall'Alaves (i baschi hanno 31 punti) che ha vinto 2-1 nell'anticipo della diciottesima giornata della Liga contro il Valencia.

Una vittoria importantissima per la Real Sociedad che aveva perso le ultime 4 partite del 2018 e che, prima del fischio d'inizio, si trovava al quindicesimo posto con appena 3 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Nel Real Madrid si è sentita l'assenza di Gareth Bale. Isco, entrato al 57' per Casemiro, non è mai riuscito realmente ad alzare il ritmo.

Dal giovane Vinicius, alla prima da titolare in Liga, sono arrivate le uniche note positive. Il Real Madrid ha inoltre chiuso in 10 a causa dell'espulsione al 63' di Lucas Vazquez, punito dal direttore di gara per un intervento su Merino. Ai campioni d'Europa e del mondo in carica sembra mancare lucidità. Il nervosismo è sempre palpabile e non c'è nessuno che riesca a caricarsi la squadra sulle spalle.

Liga, il Real Madrid perde in casa contro la Real SociedadGetty Images
Liga, il Real Madrid perde in casa contro la Real Sociedad

Liga, la Real Sociedad fa il colpaccio: Real Madrid sconfitto 2-0 al Bernabeu

Solari ha schierato il Real Madrid con il 4-3-3 con Kroos, Casemiro, Modric, e con Vinicius e Vazquez come esterni alti. Benzema l'unica punta. La Real Sociedad si è messa a specchio, dimostrando di non avere timori reverenziali nei confronti dei padroni di casa. A decidere la partita è stato di fatto Mikel Merino. Lui a prendersi il calcio di rigore (fallo di Casemiro) al 3', lui a guadagnare il rosso per fallo di Vazquez a 30' dalla fine. Bene però anche Willian José, bravo a restare freddo dal dischetto e a portare avanti i suoi.

La reazione del Real è arrivata già al 10', ma Benzema ha sprecato calciando fuori da buona posizione. La vera occasione è capitata al 23' a Modric, ma è stato bravo Rulli a dire di no. Al 39' ci ha provato Casemiro con un colpo di testa su angolo che non ha inquadrato la porta. In pieno recupero è stato invece il palo a impedire a Vazquez di trovare il pareggio.

Nel secondo tempo invece il Real Madrid è calato drasticamente: dopo un'occasione sprecata da Varane al 50' (ancora bene Rulli), è stata la Real Sociedad a venire fuori con Oyarzabal che ha sfiorato il 2-0 al 51'. A questo punto il Real si è innervosito e Vazquez, per fermare Merino, ha rimediato il secondo giallo. La confusione dei madrileni è stata evidente, la squadra in campo spesso non sapeva cosa fare.

Rimasti in dieci, i campioni d'Europa si sono resi pericolosi solo su calcio da fermo con Sergio Ramos al 66', ma Rulli ha fatto la terza grande parata della sua partita. Il Real non ha mai dato realmente la sensazione di credere nel pareggio, né tantomeno alla vittoria. E così, all'83', è stata la Real Sociedad a colpire in contropiede: Willian José ha crossato dal vertice destro pescando Pardo che di testa ha firmato il 2-0. La partita è finita così, con i fischi del Bernabeu. E il Real incredibilmente quinto in classifica dopo 18 giornate della Liga.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.