Ciclismo, antidoping cancella un record del mondo a un 90enne

Carl Grove aveva stabilito un record del mondo nel corso del Campionato nazionale di ciclismo andato in scena lo scorso luglio 2018 a Breinigsville, in Pennsylvania.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Che un ciclista risulti positivo ai controlli anti-doping ormai non è più una novità. Il fatto che il ciclista in questione abbia 90 anni, però, rende decisamente più curiosa la notizia.

Parliamo nello specifico di Carl Grove, arzillo "vecchietto" statunitense, che è stato notificato dall'USADA (l'agenzia anti-doping degli Stati Uniti) per essere risultato positivo a un controllo relativo al Campionato nazionale di ciclismo andato in scena lo scorso luglio a Breinigsville (Pennsylvania).

In quell'occasione il buon Grove aveva gareggiato da solo nella categoria 90-94 anni e, ovviamente, aveva vinto la gara. Ciò non significa che ci fosse riuscito senza nemmeno faticare, perché il suo percorso lo aveva portato a conclusione stabilendo un nuovo record del mondo.

Ciclismo, un 90enne privato del record del mondo per doping

Peccato però che questo gli sia stato annullato proprio a seguito della rilevazione dei suoi esami, in cui è risultato positivo all'epitrenbolone, un metabolita del trenbolone, che è uno steroide utilizzato generalmente nei bovini per aumentare la crescita muscolare e l'appetito. Si tratta di una sostanza già nota ai controlli anti-doping, che però viene usata principalmente in sport come il bodybuilding.

Grove si è difeso spiegando che questa positività sia stata dovuta all'assunzione di una bistecca contaminata, praticamente la stessa giustificazione che presentò Alberto Contandor quando venne trovato positivo al clenbuterolo al Tour de France nel 2010.

Il ciclista di Bristol (Indiana) era risultato negativo tra le altre cose a un controllo effettuato il giorno prima, dopo un'altra prova a cronometro. Per il momento l'USADA non si è lasciata però intenerire e ha confermato la privazione del record del mondo di Carl Grove.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.