Calciomercato, Solskjaer punta Milenkovic per il suo Manchester United

Koulibaly costa troppo, Manolas è difficile: il tecnico dei Red Devils punta il difensore della Fiorentina ed è pronto a offrire fino a 50 milioni per portarlo all'Old Trafford già da gennaio.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ole Gunnar Solskjaer ancora non sa se resterà al Manchester United anche per la stagione 2019/2020: il tecnico norvegese, chiamato al capezzale del club in cui è stato protagonista da giocatore dopo l'addio di José Mourinho, viene comunque tenuto in grande considerazione dalla dirigenza dei Red Devils e la sua opinione avrà un peso specifico considerevole nella sessione di calciomercato appena cominciata e che potrebbe cominciare a disegnare la squadra del futuro.

Se poi questa sarà guidata da Solskjaer o da colui che viene accreditato come il suo probabile successore, quel Mauricio Pochettino che con il suo Tottenham riceverà lo United tra una settimana in quello che sarà il primo vero test di alto livello per i Red Devils è tutto da vedere, ma è certo che chiunque siederà sulla panchina dei Red Devils potrebbe trovarsi a guidare una rosa profondamente diversa da quella attuale.

Così, mentre si trova a valutare il futuro di Phil Jones, Antonio Valencia, Juan Mata, Ander Herrera e David De Gea e le possibili cessioni nel calciomercato di gennaio di Darmian e Fellaini, l'allenatore ad interim del Manchester United prova a operare anche in entrata inseguendo quel difensore centrale che a lungo era stato richiesto anche dal suo predecessore Mourinho: e con Koulibaly e Manolas che sembrano obiettivi impossibili ecco che Solskjaer potrebbe rivolgersi ancora alla Serie A per prendere Nikola Milenkovic, 21enne difensore della Fiorentina. Il costo dell'operazione? 50 milioni di euro.

Calciomercato, lo United vuole soffiare Milenkovic alla JuventusGetty Images

Calciomercato: il Manchester United punta con decisione Milenkovic

Secondo l'autorevole fonte del Sun sarebbe infatti il roccioso centrale serbo, in viola da due stagioni e che interessa anche a Juventus e Atletico Madrid, l'obiettivo numero uno del calciomercato invernale del Manchester United. Nonostante sia in carica ufficialmente soltanto fino a giugno, Solskjaer ha avuto dal vice-presidente Ed Woodward carta bianca per ridisegnare la squadra del futuro e si è quindi espresso a favore dell'acquisto di un rinforzo difensivo di spessore.

In questa stagione Milenkovic ha giocato soltanto in due occasioni nel suo ruolo naturale di difensore centrale, operando molto frequentemente come terzino destro nel 4-3-3 disegnato da Stefano Pioli per la sua Fiorentina: 2 reti all'attivo - nel 6-1 al Chievo e nel 3-0 alla SPAL - il serbo è riuscito comunque a mantenere un rendimento molto alto e costante, ovviando con un grande senso dalla posizione alla scarsa rapidità dovuta a un fisico possente che misura 195 centimetri di altezza.

Felice intuizione di Pantaleo Corvino, Nikola Milenkovic è un punto fermo della Fiorentina, che lo tiene in grande considerazione e di certo non se ne priverà a gennaio per una cifra inferiore ai 40-50 milioni di euro, somma ritenuta congrua dal club toscano considerando quanto già fatto vedere dal ragazzo nel corso dell'anno e mezzo trascorso in Serie A, della giovane età (è nato il 12 ottobre 1997 e ha un contratto fino al 2022) e dei conseguenti margini di crescita.

Cresciuto nel Partizan Belgrado, acquistato dalla Fiorentina per circa 5 milioni di euro nell'estate del 2017, Milenkovic in un anno e mezzo avrebbe decuplicato il proprio valore grazie a una prima stagione in Serie A conclusa in crescendo che gli è valsa anche la convocazione nella Serbia ai Mondiali di Russia 2018, dove è sceso in campo in tutte le tre gare giocate dagli uomini di Mladen Krstaijc, e a un girone di andata nel campionato in corso tanto positivo da attrarre l'interesse di Atletico Madrid e Juventus, club che adesso potrebbero essere bruciati sul tempo da un Manchester United deciso a tornare grande e che per farlo punta anche sul difensore serbo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.