Calciomercato Juventus, il nuovo obiettivo per la fascia è Jordi Alba

Bianconeri al lavoro per portare in Italia Jordi Alba: lo spagnolo va in scadenza nel 2020 e potrebbe arrivare in estate. Da battere la concorrenza di City e United.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

In questi ultimi anni, come ormai si è ben capito, la Juventus ha sempre cercato di essere un passo avanti alla concorrenza sotto ogni punto di vista. Non fa eccezione il calciomercato, dove la società bianconera molto spesso si è tuffata con largo anticipo a programmare il futuro. Il 2019 è iniziato con la notizia dell'accordo con Aaron Ramsey, centrocampista gallese dell'Arsenal che vedremo in Italia a partire da luglio. Un acquisto intelligente e utile per le rotazioni di Massimiliano Allegri, troppo spesso alle prese con problemi di "coperta corta" in mezzo al campo.

In questi giorni però il tecnico juventino sta cercando di capire qualche sarà il futuro della sua Juventus per quanto riguarda la fascia sinistra, una zona di campo che - per vari motivi - negli ultimi anni non ha mai trovato pace. Detto che Alex Sandro in questo momento è il titolare inamovibile nel ruolo (e ha recentemente rinnovato il contratto), per il futuro la Juventus intende monetizzare al massimo il laterale brasiliano per poi rituffarsi a capofitto su un vecchio obiettivo di calciomercato, sfruttando ancora una volta la grande abilità della dirigenza nel trattare con i giocatori in scadenza.

Il nome nuovo in orbita bianconera sarebbe quello di Jordi Alba, terzino sinistro del Barcellona sul quale la Juventus sta lavorando da tempo. La società monitora la situazione del laterale blaugrana da almeno un paio di anni e, visto che si tratta di uno dei top del ruolo, l'evoluzione del suo status interessa molto Fabio Paratici, l'uomo chiamato a costruire quella che sarà la Juventus del futuro. Il rapporto tra il club e i parametri zero è eccellente: proprio per questo il direttore sportivo juventino, una volta archiviato il colpo Ramsey, si metterà subito al lavoro per arrivare al mancino spagnolo.

Il terzino sinistro del Barcellona, Jordi AlbaGetty Images

Calciomercato Juventus, nel mirino Jordi Alba: si libera nel 2020

L'operazione Jordi Alba va vista più ad ampio raggio. Il terzino del Barça va in scadenza di contratto nel giugno del 2020, quindi a partire dal prossimo mese di gennaio - se nel frattempo non dovesse rinnovare - il 29enne cresciuto nel Siviglia potrebbe accordarsi per la stagione successiva bypassando il volere del Barcellona.

La Juventus potrebbe decidere di seguire questa strada e cominciare a lavorare su di lui già durante la prossima sessione estiva di calciomercato, provando a strappargli una promessa verbale per poi buttare giù qualche ragionamento sulle eventuali cifre legate al futuro ingaggio.

Un'altra strada però potrebbe essere quella di acquistarlo direttamente a luglio, pagando qualcosa al Barcellona ma anticipando la pericolosa concorrenza delle due squadre di Manchester, con il City che segue con attenzione Jordi Alba visto che Guardiola si è più volte detto un estimatore del terzino spagnolo. Pep vorrebbe finalmente lavorare con il ragazzo, consapevole del fatto che alle soglie dei 30 anni uno come Jordi Alba può garantirti ancora almeno un paio di stagioni ad altissimi livelli.

Su di lui una clausola da 150 milioni

Attualmente lo spagnolo è vincolato al Barcellona da una clausola rescissoria altissima: chi lo volesse adesso infatti dovrebbe firmare un assegno da 150 milioni di euro, una cifra impressionante che certifica come il calciatore sia ritenuto imprescindibile dal Barcellona stesso. Arrivati però a un solo anno dalla scadenza di contratto, difficilmente i blaugrana troveranno qualcuno disposto a sganciare quella somma. Per questo i vertici catalani potrebbero venire incontro alle pretendenti del giocatore durante i prossimi mesi e, una volta appurato il desiderio da parte di Jordi Alba di andare via, si vedranno costretti a sedersi al tavolo per trattare.

D'altro canto, in Catalogna non sono ancora rassegnati a perdere una delle colonne della squadra. Pare infatti che, di fronte all'idea di lasciare il Barcellona, Jordi Alba sia stato preso da parte addirittura da Leo Messi in persona, che avrebbe cominciato un'opera di convincimento per far capire al terzino sinistro quanto il suo apporto sia fondamentale nell'economia di squadra. La Juventus però può mettere davanti al ragazzo un progetto molto ambizioso: la società vuole arrivare a stabilizzarsi definitivamente nell'élite del calcio mondiale in brevissimo tempo e, contrariamente al passato, può garantire finalmente una stabilità nella lotta alla Champions League.

Questo, unito alla voglia di cambiare aria da parte di Jordi Alba, porterebbe a un matrimonio conveniente per entrambi, perché se da una parte ci sarebbe la Juventus soddisfatta per aver preso uno dei terzini più forti del mondo, dall'altra l'ex Siviglia si guadagnerebbe l'ultimo contratto importante della sua carriera. E, qualora dovesse contribuire a riportare la Champions League a Torino, entrerebbe di diritto nella storia del club bianconero.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.