Real Madrid, altro infortunio per Bale: ora diventa "Mister Cristal"

Con quello subito giovedì sul campo del Villarreal, sono già 18 gli stop subiti dal gallese in cinque anni e mezzo con la camiseta blanca.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Quando Gareth Bale comincia a toccarsi la gamba e a fare le prime smorfie, sulla panchina del Real Madrid scatta immediato l'allarme rosso, che vuol dire allerta per massaggiatori, fisioterapisti e per il possibile sostituto che deve correre a scaldarsi.

Lo conoscono bene, ormai, e sanno che il gallese è il miglior diagnostico di se stesso. Così, giovedì all'Estadio de la Cerámica di Villarreal sono bastati pochi inequivocabili segnali a Solari per far alzare dalla panchina lo staff medico e ordinare a Isco di togliere la pettorina.

Bale aveva cominciato improvvisamente a zoppicare, si è fermato, un check al polpaccio con tanto di smorfia, un altro, poi dopo aver scosso la testa, il gallese è rimasto in campo per i pochi minuti che mancavano alla fine del primo tempo. Ma dopo l'intervallo il tecnico del Real Madrid lo ha sostituito col malagueño.

Real Madridgetty
Gareth Bale prova a rientrare in campo a Villarreal dopo l'intervento dello staff medico

Real Madrid, altro infortunio per Bale: ora lo chiamano Mister Crystal

Arrivato al Real Madrid nel 2013 per l'allora cifra record di 105 milioni di euro, Gareth Bale ha già subito 18 infortuni in cinque anni e mezzo, ha saltato una settantina di partite, rimanendo forzatamente fermo per oltre 360 giorni, praticamente quasi un quinto della sua permanenza alla Casa Blanca. Numeri che hanno portato As a definirlo, con poco riguardo, "Mister Cristal", mentre sui social qualcuno lo ha un po' impietosamente soprannominato "Cristal Bale", in assonanza con il famoso attore americano in questi giorni sugli schermi nei panni di Dick Cheney.

Impietosamente, certo, perché nonostante tutto quello che ha passato, a Madrid Bale il suo lo ha sempre fatto, eccome. Le statistiche, infatti, dicono che in 212 match giocati con la camiseta blanca, il gallese ha segnato 98 gol e mandato a rete ben 63 volte un proprio compagno, raggiungendo la ragguardevole media di 0,76 a partita. Comprensibile è la sua paura per i guai muscolari, un'ossessione che lo porta a tagliare le calze sui polpacci o addirittura a non guidare più la sua supercar preferita, una Lamborghini, perché teme che la posizione di guida possa danneggiarlo.

Balegetty

Silenzio, intanto, da parte del Real Madrid su questo nuovo stop. L'ultima volta che il club ha diramato un bollettino ufficiale sulle condizioni di Bale risale all'ottobre 2017, quando il gallese dovette fermarsi per 70 giorni consecutivi ai box. Da allora, questo è il suo quarto infortunio che rimane confinato nel mistero.

Gareth Balegetty

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.