Calciomercato Milan, il tesoretto arriva da Borini e dal...Trabzonspor

Le casse dei rossoneri possono sorridere: l'attaccante è vicino allo Shenzhen per 9 milioni di euro mentre il club turco ha saldato il debito di 12 per Kucka e Sosa.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Le limitazioni imposte dalle sanzioni UEFA non permetteranno al Milan di muoversi molto nella sessione di calciomercato invernale appena aperta. Eppure i rossoneri possono sorridere dato che in queste ore potrebbe accumularsi un utile tesoretto.

La prima parte dovrebbe arrivare dalla cessione di Fabio Borini: l'attaccante era da tempo sul calciomercato e ora è sempre più vicino al passaggio nel campionato cinese con lo Shenzhen che è pronto a prenderlo a titolo definitivo. Secondo la Gazzetta dello Sport, l'affare si dovrebbe chiudere attorno ai 9 milioni di euro.

Altri soldi in cassa arriveranno invece dalla Turchia visto che il Trabzonspor ha versato (con colpevole ritardo) i 12 milioni di euro che doveva al Milan per gli acquisti di Kucka e Sosa nella finestra di calciomercato estivo del 2017, pagamento per cui i rossoneri si erano addirittura rivolti alla FIFA. Ossigeno per le casse del club e chissà che questo tesoretto non permetta di piazzare un colpo nella sessione invernale in modo da rafforzare la rosa di Gattuso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.