Supercoppa a Jeddah, Salvini e Boldrini: "Una schifezza"

Il Ministro dell’Interno e l’ex presidente della Camera commentano la scelta di far giocare la Supercoppa in Arabia Saudita. Arriva immediata la replica del presidente della Lega Serie A Gaetano Miccichè.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

La Supercoppa italiana Juventus-Milan, in programma il 16 gennaio alle 18.30 italiane a Gedda (Arabia Saudita), non è ancora iniziata ma sta già generando un'infinità di polemiche. A far arrabbiare alcuni protagonisti della scena politica italiana sono le limitazioni per le donne che vorranno assistere alla partita: non avranno infatti libero accesso al King Abdullah Sports City Stadium ma potranno entrare solo in determinati settori. 

"Una tristezza, una schifezza. Io la partita non la guardo. Dove sono le femministe italiane? Io un futuro simile in Italia per le nostre figlie non lo voglio", è il commento del Ministro dell'Interno, Matteo Salvini. L’ex presidente della Camera Laura Boldrini ha invece dichiarato che "i signori del calcio non dovrebbero permettersi di barattare i diritti delle donne".

E ancora, Giorgia Meloni ha detto: "Una donna italiana che volesse comprarsi il biglietto per vedere la partita da sola o con un gruppo di amiche, non può farlo. Ma che schifo è? Abbiamo venduto secoli di civiltà europea e di battaglie per i diritti delle donne ai soldi dei sauditi? La Federcalcio blocchi subito questa vergogna assoluta e porti la Supercoppa in una nazione che non discrimina le nostre donne e i nostri valori".

Supercoppa a Jeddah, Miccichè: "Scelta del calcio in linea con quelle dell'Italia"

Non si è fatta attendere la reazione del presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, che ha affidato le sue parole a un lungo comunicato pubblicato sui canali ufficiali del campionato italiano:

Il calcio non fa politica, ma ha un ruolo sociale, in questo caso di veicolo di unione e comunanza tra popoli che non ha uguali in nessun altro settore. In poche ore di prevendita la Supercoppa a Jeddah ha registrato il sold out, un evento di una portata internazionale atteso con grande entusiasmo dai tifosi locali. E voglio precisare che le donne potranno entrare da sole alla partita senza nessun accompagnatore uomo, come scritto erroneamente da chi vuole strumentalizzare il tema: la nostra Supercoppa sarà ricordata dalla storia come la prima competizione ufficiale internazionale a cui le donne saudite potranno assistere dal vivo

Di seguito il comunicato integrale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.