Calciomercato, Real Madrid: prove di normalizzazione con Isco

Ci sono ancora molti obiettivi da raggiungere e il club non vuole soluzioni traumatiche. Nessuna cessione in vista e anche Solari sta cercando un punto di equilibrio.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Su di lui ci sono PSG e Juventus, anzi ha già firmato col Manchester City, e se finisse al Barcellona? Macché, la parola fine alle voci di calciomercato su Isco ha cercato di metterla Marca: il giocatore non si muove dal Real Madrid.

Valorizzato da Zidane, il trequartista andaluso non ha avuto una buona ripartenza dopo il Mondiale di Russia: già messo in discussione da Lopetegui, che pure della Roja ne aveva fatto un pilastro, con Solari è finito proprio ai margini della squadra.

Una squadra che, comunque, al di là della netta quanto "doverosa" vittoria nel Mondiale per Club, stenta ancora a trovare un assetto preciso. Per questo Isco non aveva fatto mistero del proprio scontento, alimentando di conseguenza le voci di calciomercato.

Calciomercatogetty

Calciomercato, Real Madrid: Florentino vuole recuperare Isco

Solari va pure capito: alla prima vera esperienza su una panchina che conta ha deciso di marcare il territorio con un atteggiamento nei confronti di Isco decisamente ferreo quanto inappuntabile, per carità, ma che ha messo in allarme la società:

Ogni mia decisione è specifica in un momento specifico. Sono pagato per questo e non so che altro dire di più. La sua esclusione è un problema che non esiste. I calciatori devono dare sempre il massimo per essere scelti.

Iscogetty
Isco e Solari un mese fa: espressioni e posture parlano da sole

Già nel corso della cena degli auguri tenuta, per evidenti esigenze, prima del Mondiale per Club, Florentino si era calato nella parte del poliziotto buono, dedicando quasi tutte le sue attenzioni e le sue gentilezze, come svela Marca, ai suoi campioni più mugugnanti, dal malagueño ad Asensio a Keylor Navas. La spiegazione è semplice e molto concreta: non è nel dna del Real Madrid fomentare malcontento e insoddisfazione, perché solo con la serenità si raggiungono i risultati.

Isco Perezgetty
Isco è sempre stato uno dei giocatori preferiti da Florentino Perez

Mugugni, tensioni e voci di calciomercato vanno messi da parte, dunque, e pure Solari è stato catechizzato perché è anche compito suo trovare un punto di equilibrio, fa parte dei suoi compiti, del suo lavoro. E il tecnico argentino deve avere ricevuto forte e chiaro il messaggio del capo, tanto che le sue parole nella conferenza stampa alla vigilia del recupero contro il Villarreal sono parse decisamente più concilianti:

Vogliamo giocarcela su tutti i fronti, essere competitivi fino in fondo. L'importante è che tutti i giocatori della rosa siano coinvolti e felici nell'affrontare tutte le sfide. Isco? Lui è un grande calciatore, deve continuare a darci tante gioie così come ha fatto fino a ora.

Iscogetty

Le prove di normalizzazione volute da don Florentino, insomma, paiono funzionare, e non poteva essere altrimenti del resto. Isco sembra fuori dal calciomercato, almeno fino alla prossima estate.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.