Premier League, Manchester City-Liverpool: probabili formazioni

Le migliori formazioni del campionato inglese contro nel big match che apre il nuovo anno. Guardiola, con de Bruyne in panchina, prova a ridurre il distacco dalla capolista.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il 2019 inizia col botto in Premier League, con Manchester City e Liverpool che si affrontano nel posticipo della 21esima giornata. Non poteva esserci sfida migliore per inaugurare il nuovo anno, dal momento che Citizens e Reds sono le due squadre che hanno fatto più punti negli ultimi 365 giorni: 88 a testa.

Numeri impressionanti per le compagini di Guardiola e Klopp, con la formazione guidata dall'allenatore catalano a segno per 99 volte nel 2018 e quella del tecnico tedesco che ha finalmente aggiustato le lacune difensive delle ultime stagioni, come dimostrano le sole 22 reti subite nell'intero anno solare.

Manchester City-Liverpool è quindi il meglio che la Premier League possa offrire. La squadra del Merseyside è prima in classifica con 54 punti e viene da nove affermazioni consecutive; il City ha invece perso tre partite nelle ultime cinque ed è scivolato a -7 dalla vetta. Tuttavia, appare difficile pronosticare un facile successo del Liverpool, considerando che a inizio stagione la banda di Guardiola era data come la favorita alla vittoria finale e che anche oggi tanti scommetterebbero sui Citizens nonostante lo svantaggio.

Premier League: Guardiola contro KloppGettyImages
Pep Guardiola contro Jurgen Klopp

Premier League, le probabili formazioni di Manchester City-Liverpool

Qualche problema di formazione per Guardiola, privo di Delph e Mendy e con de Bruyne e Gundogan non ancora al meglio dopo i rispettivi infortuni (andranno in panchina). Nel ruolo di terzino sinistro, Danilo dovrebbe avere la meglio su Zinchenko, mentre Bernardo Silva sarà confermato nel trio di centrocampo con Fernandinho e l'altro Silva, David. In attacco, Sané si riprende il posto lasciato a Mahrez nell'ultima gara.

Premier League, SanéGettyImages
Leroy Sané tornerà titolare a scapito di Mahrez

In casa Liverpool, formazione decisa per dieci undicesimi, viste pure le assenze di Joe Gomez, Matip, Milner e Oxlade-Chamberlain. Tre le opzioni per Klopp: Fabinho, con cui si tornerebbe al 4-3-3, Shaqiri o Naby Keita. E pare essere l'ex centrocampista del Lipsia il favorito per un posto da titolare, con Mané che a quel punto si sposterebbe a destra lasciando l'altra fascia al guineano.

Premier League: Naby KeitaGettyImages
Naby Keita in azione contro il Manchester United

Queste le probabili formazioni:

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Laporte, Danilo; B. Silva, Fernandinho, D. Silva; Sterling, Aguero, Sané. Allenatore: Guardiola.

Liverpool (4-2-3-1): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, van Dijk, Robertson; Wijnaldum, Henderson; Mané, Firmino, N. Keita; Salah. Allenatore: Klopp.

Dove vedere Manchester City-Liverpool in TV e in streaming

La diretta della partita sarà visibile dalle 21 di giovedì 3 gennaio su Sky Sport Uno (canale 201), con il commento di Paolo Ciarravano e Paolo di Canio. In streaming, invece, Manchester City-Liverpool potrà essere seguita attraverso l'app Sky Go oppure su Now TV: anche in quest'ultimo caso sarà necessario acquistare almeno il pacchetto Sky Sport.

Le quote dei bookmakers

Le agenzie di scommesse danno favorito il Manchester City, la cui vittoria è quotata 2,05. Il pareggio vale 3,70, l'affermazione del Liverpool paga invece 3,40 volte la posta. L'opzione Gol è data a 1,47, il No Gol a 2,50; l'Under 2.5 vale 2,30, l'Over 1,55.

I precedenti tra le due squadre

Premier League: SalahGettyImages
Salah festeggia il gol al Manchester City

In questa stagione, le due squadre si sono già affrontate in due occasioni. Nella prima, durante l'International Champions Cup di luglio, il Liverpool è riuscito a vincere 2-1 dopo le reti di Sané, Salah e Mané, mentre a ottobre, in Premier League, la gara di Anfield è terminata 0-0.

L'anno scorso, in campionato, il Manchester City superò i Reds addirittura per 5-0, anche se Klopp si prese la rivincita nel girone di ritorno, vincendo 4-3 e infliggendo ai Citizens la prima sconfitta in Premier. Il Liverpool si confermò la bestia nera di Guardiola in Champions League, eliminando il tecnico catalano ai quarti di finale dopo un 3-0 e un 2-1.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.