Formula 1, Corinna Schumacher: "Michael è nelle migliori mani"

La moglie dell'ex pilota rompe il silenzio e manda un messaggio a tutti i tifosi. Il campione di Formula 1 festeggerà il 50° compleanno tra il calore della famiglia: "Facciamo tutto il possibile per aiutarlo".

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il 3 gennaio Michael Schumacher festeggerà il suo 50esimo compleanno nella sua villa di Gland, in Svizzera, dove ha praticamente trascorso la sua intera esistenza dal settembre 2014. A quel tempo il sette volte campione di Formula 1 lasciava l'ospedale di Losanna per proseguire la riabilitazione in privato e a sue spese, dopo aver precedentemente subito un doppio intervento cerebrale in seguito all'incidente sugli sci. Da allora milioni di fan restano con il fiato sospeso quando sentono il suo nome, nella speranza di avere notizie ufficiali confortanti e di rivederlo in pubblico.

Per quell'incidente non sono emerse colpe né colpevoli, Michael Schumacher compreso, non ritenuto responsabile per essere uscito fuori dal percorso delimitato dalle bandierine di sicurezza. Né tantomeno è stato puntato l'indice contro i proprietari dell'impianto sciistico di Meribel, un posto incantevole per gli amanti della neve, ma che si contraddistingue per molte zone pericolose da cui affiorano rocce vive. Dall'incidente di Schumi sono notevolmente aumentate le segnalazioni di pericolo e ormai quel luogo è divenuto meta di pellegrinaggio anche per i suoi numerosissimi e nostalgici tifosi.

Di grande aiuto nella ricostruzione dell'incidente è stata la sua telecamera piazzata sul casco. Sebbene l'elmetto protettivo sia andato distrutto durante l'impatto, la registrazione video è continuata. Dopo la fine delle indagini, il video è stato restituito ai familiari del campione di Formula 1, come riportato da Bild. Una notizia non di poco conto se si pensa al dramma famigliare: la moglie Corinna ha nelle sue mani il video del momento più triste della famiglia Schumacher, l'incidente di suo marito, che probabilmente non rivedrà mai più per tutta la sua vita.

Michael Schumacher campione di Formula 1Getty Images

Formula 1, la famiglia Schumacher rompe il silenzio

A cinque anni di distanza solo poche persone conoscono le sue reali condizioni, tra questi il 72enne Jean Todt che però nulla lascia trapelare per rispetto della volontà dei familiari. Insieme hanno assistito all'ultimo Gran Premio del Brasile in TV. Alla vigilia del 50esimo compleanno la famiglia regala una piccola gioia ai fan rompendo finalmente il silenzio che si protraeva da molto tempo, ma chi attendeva notizie dettagliate sulla salute di Michael resterà probabilmente deluso.

Siamo lieti e vogliamo ringraziarvi di cuore per festeggiare il cinquantesimo compleanno di Michael con lui e con noi. Per fare un regalo a noi e voi, la Fondazione Keep Fighting ha realizzato un museo virtuale. L'app ufficiale di Michael Schumacher sarà scaricabile domani, quindi tutti potremo rivedere i suoi successi. L'app è un'altra pietra miliare nel nostro sforzo di accontentare lui e voi celebrando i suoi successi. Speriamo possiate divertirvi. Michael può essere orgoglioso di ciò che ha raggiunto, e anche noi. Ecco perché ricordiamo i suoi successi con la mostra Michael Schumacher Private Collection a Colonia, attraverso la pubblicazione di ricordi sui social media o attraverso la continuazione del suo lavoro di beneficenza attraverso la Keep Fighting Foundation. Vogliamo ricordare le sue vittorie, i suoi record e le sue gioie

Nulla trapela sulle reali condizioni della leggenda di Formula 1, ma la moglie Corinna assicura che si prosegue nella difficile sfida, con tutte le proprie forze fisiche ed economiche.

Potete essere sicuri che è nelle migliori mani, stiamo facendo tutto il possibile per aiutarlo. Per favore, comprendeteci se seguiamo i desideri di Michael e facciamo silenzio su un argomento sensibile come la salute, come sempre, per la privacy. Allo stesso tempo, diciamo grazie per il vostro affetto e vi auguriamo un felice e sereno 2019

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.