Calciomercato Milan, Ferreira-Carrasco è il nome nuovo per la fascia

L'esterno belga, sbarcato in Cina nello scorso mese di febbraio, è il nome nuovo individuato da Leonardo per rinforzare le fasce.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato, si sa, è fatto di momenti. Occasioni da cogliere o sfumate, porte che si chiudono e portoni che si spalancano. Tutto sta nel riuscire a trovare la soluzione giusta per le proprie necessità. Il Milan in questi giorni sta cercando di farlo: dopo la vittoria per 2-1 sulla Spal che ha chiuso un 2018 in chiaroscuro, i dirigenti rossoneri si sono riuniti per fare il punto della situazione su quelle che dovranno essere le prossime mosse del club prima della ripresa della Serie A. Il Milan vuole essere protagonista della seconda parte di stagione, ma per farlo Leonardo e Maldini dovranno lavorare molto viste le tante difficoltà palesate in questo girone di andata dalla squadra.

Il primo passo è stato fatto con la conferma di Gennaro Gattuso: il tecnico ha messo insieme la bellezza di 70 punti nell'anno solare, facendo peggio solo di Massimiliano Allegri e della coppia formata da Maurizio Sarri e Carlo Ancelotti, appaiandosi a Luciano Spalletti col quale – negli ultimi mesi – ha condiviso anche le tante critiche dell'ambiente milanese. Dopo la partita contro la Spal, Gattuso ha confermato che la società gli porterà diversi rinforzi durante la prossima finestra di calciomercato. Uno di questi arriverà per l'attacco, dove il Milan fino a oggi stava valutando di inserire un calciatore in grado di giocare sia da esterno che da punta.

Il giocatore in questione era stato individuato in Luis Muriel, ma all'ultimo il colombiano ha deciso di scegliere la Fiorentina per mantenere la parola data a Pantaleo Corvino, col quale ha un rapporto molto stretto nato ai tempi di Lecce. Così il Milan è costretto a rivedere i piani: se l'opzione legata a Manolo Gabbiadini rimane sempre più che valida, la nuova suggestione rossonera potrebbe addirittura rappresentare un upgrade rispetto a tutti i nomi usciti fino a ora.

Yannick Ferreira Carrasco in azione con il BelgioGetty Images

Calciomercato Milan, occhi in Cina: spunta l'ipotesi Carrasco

La bomba di calciomercato la sgancia Il Corriere della Sera che, in tema Milan, parla di un forte interesse per l'esterno offensivo belga Yannick Ferreira-Carrasco. Il nome di Carrasco potrebbe essere uno di quelli capaci finalmente di smuovere la piazza rossonera, visto il grandissimo profilo di caratura internazionale portato in dote dal suo nome. Carrasco è un calciatore di quelli che possono davvero fare la differenza, oltre ad appartenere al target d'acquisto perfetto tracciato dalla nuova dirigenza milanista. Secondo le indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, Leonardo spera di convincere l'entourage del calciatore a lasciare la Cina per rimettersi in discussione a grandi livelli, riportando così in Europa quello che fino a poco tempo fa veniva accreditato come uno dei talenti più cristallini prodotti dal calcio mondiale.

Ma facciamo un po' d'ordine. Carrasco ha una storia calcistica molto particolare: nato a Ixelles, in Belgio, da mamma spagnola e papà portoghese, l'esterno classe 1993 ha cominciato a giocare nelle giovanili del Genk, uno dei vivai migliori dell'intero continente. Nel 2012 il Monaco lo acquista all'interno di un processo di crescita che avrebbe dovuto portare il club monegasco a diventare una delle squadre top d'Europa, obiettivo che in parte riesce anche grazie a Carrasco, tra i protagonisti della ricostruzione del Monaco dopo il declino che ha avuto l'apice massimo nel 2011.

L'Atletico Madrid decide così di puntare forte su di lui, acquistandolo per 25 milioni di euro totali nel 2015 su espressa richiesta di Simeone, alla ricerca di un calciatore rapido e imprevedibile, in grado di spaccare le partite entrando a gara in corso. E in effetti Carrasco diventa proprio il 12esimo uomo per i colchoneros, un giocatore determinante e decisivo che trova la sua gioia più grande nella finale di Champions League persa poi ai rigori contro il Real Madrid, dove segnerà un gol bello, importante ma purtroppo anche inutile.

Il resto è storia recente: il suo passaggio al Dalian Yifang nello scorso febbraio lo proietta nella classifica dei giocatori più pagati di sempre del calcio cinese, ma l'operazione che lo ha portato in Chinese Super League sembra essere stato solo un movimento figlio di meri motivi economici. Carrasco, grazie anche ai suoi gol, ha salvato il Dalian Yifang dalla retrocessione e ora è pronto a tornare in Europa, dove il Milan - nonostante non calchi palcoscenici particolarmente importanti – potrebbe dargli un ruolo centrale nel suo processo di ricostruzione. Ancora non si conoscono gli eventuali dettagli della trattativa, ma si può supporre che il Milan proporrà un prestito fino a fine stagione per poi discutere dell'eventuale riscatto a bocce ferme, sperando che nel frattempo – con un Carrasco in più nel motore – si possa festeggiare il ritorno in Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.