Calciomercato, il Barcellona rischia seriamente di perdere Jordi Alba

I blaugrana sembrano rassegnati a perdere in estate il terzino e puntano a sostituirlo con il 33enne Filipe Luis dell'Atletico Madrid: una scelta che lascia perplessi ma che dovrebbe spianare la strada a un giovane canterano.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una delle più importanti notizie di calciomercato in arrivo dalla Spagna la riporta Don Balòn e riguarda l'aggiornamento sulla questione relativa al rinnovo di Jordi Alba con il Barcellona, situazione che si trascina da mesi e che finora non ha prodotto la firma sul prolungamento del contratto, in scadenza nel 2020, da parte del terzino spagnolo.

I catalani considerano Jordi Alba un punto fermo e da tempo stanno cercando un rinnovo che però continua ad essere rimandato: il giocatore, trent'anni il prossimo 21 marzo, punta infatti a un sostanziale aumento rispetto allo stipendio attualmente percepito, un ingaggio in linea con il valore di un terzino considerato oggi tra i migliori interpreti del ruolo al mondo e che stuzzica la fantasia di numerose big del calcio europeo.

Secondo Don Balòn, però, le richieste di Jordi Alba sarebbero considerate eccessive da parte del Barcellona, che sembrerebbe essersi rassegnato a perdere il terzino nella prossima sessione di calciomercato estiva: Paris Saint-Germain, Bayern Monaco e Manchester City sembrano essere le destinazioni più probabili per il giocatore, che il Barça andrebbe a sostituire con Filipe Luis, 33enne brasiliano attualmente in forza all'Atletico Madrid. Una scelta che lascia perplessi molti addetti ai lavori.

Calciomercato, il Barcellona segue Filipe LuisGetty Images

Calciomercato, il Barcellona si prepara a perdere Jordi Alba

Il fatto che un club importante come il Barcellona intenda sostituire uno dei migliori terzini sinistri al mondo con un giocatore più anziano e decisamente entrato nella fase calante della carriera infatti non sembrerebbe avere alcun senso, soprattutto considerando come ai catalani non manchino certo le risorse necessarie per allestire una squadra capace di dominare tanto in patria quanto in Europa. Lo stesso Messi, grande amico di Jordi Alba, nei giorni scorsi si era fatto sentire con la dirigenza chiedendo uno sforzo per trattenere in rosa uno dei punti di forza della squadra.

La verità è che fino all'ultimo momento il Barça cercherà di convincere Jordi Alba a chiudere la carriera nel club dove gioca dal 2012, quando arrivò dal Valencia per 14 milioni di euro, e con cui ha conquistato 14 trofei tra cui 4 campionati, altrettante Coppe del Re e nel 2015 Champions League e Mondiale per club. Soltanto se le trattative per il rinnovo dovessero continuare a naufragare, in estate, i catalani si rassegnerebbero a cedere il giocatore nella sessione di calciomercato estiva, monetizzando e scongiurando così una partenza a parametro zero.

Jordi Alba e Messi si abbraccianoGetty Images

Filipe Luis, 33 anni e chiuso ormai nell'Atletico Madrid dall'esplosione di Lucas Hernandez che lo ha confinato in panchina, sarebbe un rimpiazzo low-cost, un acquisto di esperienza utile per dare tempo e modo di crescere a Juan Miranda, giovane prodotto del settore giovanile che il prossimo 19 gennaio festeggerà il 19esimo compleanno e appare ormai pronto per il salto in prima squadra. Il Barça crede moltissimo nel ragazzo, considerato il vero erede di Jordi Alba, ed è per questo che in caso di cessione dell'attuale titolare non procederà a un acquisto "ingombrante" nel ruolo.

Una scelta rischiosa, forse, ma perfettamente in linea con la filosofia di un club che si è sempre affidato con profitto ai suoi canterani e che del resto nel corso degli anni ha avuto in cambio notevoli soddisfazioni: Puyol, Busquets, Xavi, Iniesta, persino Leo Messi provengono da quello che può essere considerato il settore giovanile migliore d'Europa. Il prossimo dovrebbe essere Juan Miranda, a cui spetterà il non facile compito di non far rimpiangere Jordi Alba.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.