Calciomercato, Eder: "Se vuole, Suning può comprare anche Messi"

L'ex calciatore dell'Inter fa sognare i tifosi nerazzurri: "Visto da dentro si capisce che sia un impero. Stanno rispettando le promesse fatte una volta insediati".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Da quando è passato nel calciomercato da Inter a Jiangsu Suning, cioè da un club all'altro di Suning, Eder è riuscito a giocare 16 partite con la squadra cinese, realizzando 11 reti e servendo 8 assist ai compagni.

Nella Chinese Super League si trova bene, è contento della scelta fatta. E soprattutto in questo contesto ha potuto apprezzare ancora di più il progetto del proprietario del club nerazzurro. Con le sue parole rilasciate alla Gazzetta dello Sport, l'attaccante italo-brasiliano fa letteralmente sognare i tifosi interisti parlando di potenziali colpi di calciomercato

Suning se vuole può comprare Messi, visto da dentro si capisce che è un impero. Quando comprarono l'Inter, promisero cose precise ed è ciò che stanno facendo.

Per Eder con Suning i tifosi dell'Inter possono sognare anche Messi sul calciomercatoGetty Images
Calciomercato Inter, per Eder con Suning i tifosi possono sognare anche Messi

Calciomercato Inter, Suning potrebbe comprare Messi

Eder punta in particolare sul fatto che Suning abbia rispettato sempre le promesse fatte, senza proclami di calciomercato o di obiettivi:

Non scudetto, vittoria della Champions League o Messi da subito, ma avevano parlato di crescita: ed è esattamente quello che stanno facendo. Ha tutto per portare la squadra all'altezza del loro impero: è un affare di famiglia non in senso economico e per loro la famiglia è tutto. Suning se vuole può far sognare qualunque cosa nel calcio. Anche Messi, certo: la questione fiscale è importante per chi gioca in Spagna e se Cristiano Ronaldo è venuto alla Juventus.

L'ex attaccante dell'Inter ha poi rivelato una curiosità su Zhang Jindong:

L'ho visto due volte. La prima, quando andai a casa sua a cena dopo il mio passaggio allo Jiangsu, e poi al campo per parlare alla squadra dopo il caso Ramires che per andare in Portogallo non si era presentato agli allenamenti. "Io qui voglio gente seria, che tiene al nostro progetto. E da domani Ramires, se vuole, si allena con la squadra B". Loro sono fatti così.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.