Serie A, Milan-Spal: probabili formazioni e quote

Il Milan ha vinto solo una delle ultime sette gare, la Spal è a secco da nove giornate. A San Siro è sfida delicata. Gattuso punta ancora su Higuain, Semplici senza Lazzari.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sarà una sfida delicata, tra due squadre in crisi di risultati e che dopo una buona partenza in Serie A, ora vivono un momento complicato. Il Milan è scivolato al sesto posto in classifica, ha pareggiato a Frosinone e vinto solo una delle ultime sette partite. Gattuso rischia, la sua panchina è in bilico, un altro passo falso a San Siro potrebbe voler dire esonero. Il club vuole la Champions, il quarto posto è ancora alla portata, ma serve un cambio di marcia.

Se Atene piange, però Sparta non ride. La Spal è a secco di vittorie da nove giornate in cui ha messo insieme solo cinque punti frutto di cinque pareggi e quattro sconfitte. L'ultimo successo risale al 20 ottobre, quando la squadra estense riuscì a espugnare l'Olimpico giallorosso grazie alle reti di Petagna e Bonifazi. Poi nulla più e dopo un avvio promettente ora la zona retrocessione è a soli tre punti. 

Semplici per ora non rischia la panchina, ma anche dai vertici societari spallini è richiesta un'inversione di tendenza. La Spal non è in crisi di gioco, a Napoli ha disputato una buona partita, punita solo su palla inattiva, contro l'Udinese nell'ultimo turno meritava forse qualcosa in più. Ma la corsa salvezza non aspetta nessuno e l'impegno di San Siro assume una valenza particolare. Milan e Spal non possono sbagliare, nell'ultima sfida del girone d'andata hanno disperato bisogno di una vittoria. La gara sarà diretta dal signor Rosario Abisso della sezione di Palermo. Al var ci sarà Fabbri di Ravenna. Prenna e Rocca saranno gli assistenti, mentre Chiffi il quarto uomo.

Serie A, chi gioca in Milan-SpalGetty Images

Serie A, le probabili formazioni di Milan-Spal

Gattuso è alle prese con qualche dubbio di formazione. Bisogna valutare le condizioni di Suso che non è al meglio della condizione, oggi ha provato in allenamento, saranno importanti le prossime ore. Se non dovesse farcela a partire dal primo minuto allo spazio a Castillejo. Gattuso dovrebbe optare per il 4-2-fantasia con Calhanoglu in posizione di mezzala ma libero di svariare su tutto il fronte offensivo e la coppia Cutrone-Higuain davanti. 

Semplici non dovrebbe toccare il solito 3-5-2, ma deve fare i conti con l'assenza di Manuel Lazzari. L'esterno è alle prese con una distorsione alla caviglia rimediata nel match contro l'Udinese e non sarà a disposizione nella trasferta di San Siro. Al suo posto dovrebbe agire Lorenzo Dickmann all'esordio dal 1' in Serie A. In difesa senza Djourou, anche lui infortunato, spazio a Vicari con Cionek e Bonifazi. In avanti la collaudata coppia Antenucci-Petagna.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo; Higuain, Cutrone. All.Gattuso

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Dickmann, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All. Semplici

Dove vedere Milan-Spal in tv e in streaming

La sfida di San Siro delle 20.30 sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming su DAZN e sarà visibile su pc, smartTv, smartphone, tablet e altri dispositivi come Xbox e PlayStation4. L'evento sarà poi fruibile ondemand.

Serie A, le quote di Milan-SpalGetty Images

Le quote dei bookmakers

Milan nettamente favorito per i quotisti. La vittoria dei rossoneri è in listino a 1,50. Il pareggio vale 4,25 volte la posta, mentre la Spal è offerta a 7,00. Quote gol-no gol in discreto equilibrio. La possibilità che la partita finisca con entrambe le formazioni capaci di segnare almeno una rete è data a 1,90, mentre il no-gol è dato a 1,80. Partita che potrebbe essere ricca di gol, visto che l'Over 2.5 è quotato 1,80, contro l'1,95 dell'Under 2.5. Interessante la quota offerta per l'X con handicap, cioè Milan vincente gon una rete di scarto: è offerto a 3,35. Il risultato esatto più probabile per i bookmakers è l'1-0 per il Milan (6,50), poi il 2-0 a 6,75. Primo marcatore? Fiducia in Higuain dato a 4,25. Mentre Cutrone è offerto a 6,00. Gol dell'ex di Petagna? La quota è 10.

Statistiche e precedenti

Milan e Spal si sono incontrate 34 volte in Serie A e il bilancio pende decisamente dalla parte dei rossoneri. L'unica vittoria ferrarese risale al giugno del 1957, 0-1 con gol di Beniamino di Giacomo. Nel Milan in campo c'erano Cesare Maldini, Osvaldo Bagnoli e Nils Liedholm. Da lì in poi 15 vittorie del Milan e sette pareggi. Nella passata stagione, quella del ritorno nella massima serie della Spal, sono arrivati due successi del Diavolo. 

  • 20/09/2017: Milan-Spal 2-0
  • 10/2/2018: Spal-Milan 0-4

Il Milan, secondo le statistiche Opta, ha perso solo il 3% delle sfide contro la Spal in Serie A. Con nessun avversario, incontrato almeno dodici volte, ha fatto meglio. Ma il Milan è in crisi e non segna da quattro partite in Serie A, solo nel 1930 era rimasto a secco di più: sei partite. La Spal, dal canto suo, non vince da nove partite e per trovare un'astinenza così importante, bisogna risalire al 1964. Si incontrano la squadra che ha subito più gol da corner (6) la Spal; e quella che ancora non ha mai trovato una rete da calcio d'angolo. Il Milan. Paloschi e Petagna hanno esordito in Serie A entrambi con la maglia rossonera. Paloschi trovando anche il gol. 

Serie A, i precedenti tra Milan e SpalGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.