Serie A, Juventus-Sampdoria: probabili formazioni e quote dei bookmakers

L'entusiasmante scontro tra i bomber Cristiano Ronaldo e Quagliarella, 12 e 11 gol, chiuderà il 2018 dei bianconeri allo Stadium. Allegri lancia Rugani, Giampaolo conferma la formazione-tipo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Juventus che ormai da anni ha fatto della Serie A il suo terreno di caccia preferito - 7 Scudetti consecutivi, quello di quest'anno che pare già una formalità - saluta il 2018 con una sfida che ha tutte le carte in regola per regalare ai tifosi una giornata piena di gol e spettacolo. 

All'Allianz Arena arriva infatti la Sampdoria di Marco Giampaolo, quinta in classifica e che non nasconde ambizioni di classifica che quest'estate potevano essere quasi proibite: il quarto posto occupato dalla Lazio è distante appena 2 punti, e in una Serie A dove i valori si sono negli anni molto livellati sognare una partecipazione al più importante torneo continentale non è proibito. 

A maggior ragione se, come la Samp, si può contare su un bomber di grande spessore e che a 35 anni sta vivendo una seconda, straordinaria, giovinezza: Fabio Quagliarella sfida infatti Sua Maestà Cristiano Ronaldo nel suo stesso regno, allo Stadium, e nel suo campo, il gol. I due inseguono infatti nella classifica marcatori il genoano Piatek, 13 gol, con lo juventino a quota 12 e il blucerchiato, peraltro uno degli ex della sfida (gli altri sono Audero e Ekdal) a 11 ma capace di andare a segno da otto turni consecutivi. Prima contro quinta dunque, e goleador a confronto: gli ingredienti per un gran pomeriggio di calcio ci sono tutti.

Serie A, il bomber della Sampdoria Fabio QuagliarellaGetty Images
Fabio Quagliarella, 11 gol e a segno da 8 giornate consecutive: ha giocato nella Juventus dal 2010 al 2014 segnando 30 reti in 102 partite.

Serie A, le probabili formazioni di Juventus-Sampdoria

Squalificato Bentancur, indisponibili fino a fine gennaio Cuadrado, Barzagli e Cancelo, Allegri non ha così tanti uomini a disposizione ma cercherà ugualmente di fare un parziale turn-over lasciando spazio a Rugani in difesa al posto di Bonucci e lanciando Emre Can in mediana al fianco di Pjanic e di uno tra il recuperato Matuidi e Khedira con il primo favorito. Tridente titolare con Dybala e Cristiano Ronaldo pronti a inserirsi negli spazi creati da Mandzukic, a partita in corso si potrebbero vedere Spinazzola e Bernardeschi.

Serie A, Allegri istruisce Cristiano RonaldoGetty Images

Pochi dubbi per mister Giampaolo: la sua Sampdoria scenderà in campo con il consueto 4-3-1-2 e l'unica novità sarà Tonelli al centro della difesa al posto dello squalificato Andersen. Per il resto formazione-tipo per i blucerchiati, con Ramirez preferito a Saponara nel ruolo di trequartista e Caprari che rispetto a Defrel può garantire maggiore fluidità dal 4-3-1-2 al 4-3-2-1, fondamentale per pressare la Juventus e non lasciarle spazio per impostare dal basso. 

Marco Giampaolo e Fabio QuagliarellaGetty Images

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic, Emre Can; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Tonelli, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Caprari, Quagliarella.

Dove vedere Juventus-Sampdoria in TV e streaming

Juventus-Sampdoria, valida per la 19esima giornata della Serie A 2018/2019, andrà in scena alle 12,30 di sabato 29 dicembre 2018 all'Allianz Stadium di Torino e sarà diretta dal signor Paolo Valeri della sezione di Roma, assistenti Valeriani e Vivenzi e Maresca al VAR. La partita sarà trasmessa in TV da Sky in esclusiva per i propri abbonati sui canali 202 e 251 del satellite e sul 373 del Digitale Terrestre. Possibilità di seguire la gara anche in streaming grazie all'app dedicata Sky Go.

1x2: le quote dei bookmakers

Nonostante la Sampdoria sia quinta in classifica e possa contare su un bomber di provato spessore quale Fabio Quagliarella la Juventus in casa è considerata pressoché imbattibile in Serie A e questo si traduce in quote decisamente sbilanciate: 1 a 1,20, X a 6,5 e 2 addirittura a 14 potrebbero portare qualche scommettitore a rischiare su un risultato che, come abbiamo visto, in caso di mancata vittoria bianconera sarebbe davvero sorprendente. 

La presenza in campo di Cristiano Ronaldo e Quagliarella, 12 e 11 gol in Serie A, alza sensibilmente la possibilità che la gara regali diversi gol: Under/Over 2,5 è quotato rispettivamente a 2,30 e 1,55, l'Over 3,5 presenta invece un'interessante quota di 2,35. I risultati esatti più probabili sono il 2-0 (5,75), il 3-0 (6,5), l'1-0 (7) e il 2-1 che vale 10 volte la posta giocata. Favorito come primo marcatore Cristiano Ronaldo (3,30) con Quagliarella a 11 preceduto da Dybala e Mandzukic (5,5) e persino da Douglas Costa: il primo gol della gara firmato dal brasiliano varrebbe 8 volte la cifra scommessa.

I precedenti in Serie A

Sono 120 i precedenti in Serie A tra Juventus e Sampdoria, con 58 vittorie bianconere, 37 pareggi e 25 trionfi dei liguri, che pur avendo frequentato soltanto sporadicamente l'alta classifica nella loro storia hanno sempre venduto cara la pelle nelle gare contro la Vecchia Signora. La prima sfida risale al 5 gennaio 1947, e a Torino la Juventus rimonta il gol di Baldini con Vycpalek e Magni e si impone 2-1. Poco più di un anno dopo, il 22 febbraio 1948, al quarto tentativo arriva la prima vittoria della Sampdoria, che vince a Genova con un roboante 5-2 firmato da Bassetto e Silvestrelli, autori di una doppietta a testa.

Tre anni più tardi la Juventus vendicherà la sconfitta con quella che resta la gara tra queste due compagini con più gol totali, un 7-2 in favore dei bianconeri. Altra gara da ricordare è il 4-1 che il 21 dicembre 1986 la Samp che "studia da grande" infligge ai bianconeri nel 1986 con reti di Mancini, Briegel e doppietta di Vialli. 10 anni dopo, il 13 aprile 1996, la Juventus allenata da Marcello Lippi subisce una pesante batosta casalinga, uno 0-3 firmato da Chiesa, Balleri e Seedorf.

Da sottolineare come la Juventus abbia affrontato nel corso della sua lunga storia anche le squadre che hanno dato vita alla Sampdoria, e cioè l'Andrea Doria e la Sampierdanerese: con i primi i bianconeri vantano 13 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte, con i secondi addirittura 11 successi, 2 pari e una sola sconfitta. Nel 2013 la Sampdoria è stata capace di sconfiggere la Vecchia Signora 2 volte di seguito (1-2 e 3-2) ma nelle successive 10 partite che sono state giocate fino a oggi ha collezionato appena una vittoria (3-2 in casa nello scorso campionato), un pari e ben 8 sconfitte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.