Calciomercato Milan, Leonardo: "Gattuso rimane. Higuain? Nessuna richiesta"

Le parole del direttore generale dell'area tecnico-sportiva sul tecnico e l'attaccante: "Mai pensato di cambiare Gattuso. Nessuna richiesta dal Chelsea per il Pipita". Anche Maldini dice la sua.

0 condivisioni 0 commenti

| aggiornato

Share

Durante la consueta chiacchierata di fine anno con i giornalisti della carta stampata, alla vigilia di Milan-Spal, Leonardo e Paolo Maldini hanno affrontato tutti i temi che stanno tenendo banco in casa rossonera. Dal futuro di Gennao Gattuso a quello di Gonzalo Higuain, passando per il calciomercato. 

Nella nostra testa - ha esordito Leonardo, direttore generale dell'area tecnico-sportiva del Milan - non c'è mai stata l'ide di cambiare allenatore. Non abbiamo mai contattato un altro allenatore. Stiamo provando a mettere a posto una situazione iniziata in un certo modo e oggi siamo in corsa per il nostro obiettivo, vale a dire qualificarci per la Champions League. Ci sta che Rino dica di avere a che fare con una macchina da sistemare, la proprietà è a conoscenza della situazione e in questo momento serve che l'ambiente sia compatto. I tifosi devono comprendere il momento storico del Milan. Questo mondo in difficoltà da anni, noi abbiamo appena cominciato un nuovo progetto e il nuovo Ceo è arrivato solo un mese fa

Poi si parla di Gonzalo Higuain, che non segna da due mesi ed è accostato insistentemente al Chelsea:

Ci può stare una crisi di gol per un attaccante, ora lui si deve ritrovare. Sta vivendo una situazione diversa, se n'è andato da una squadra come la Juve ed è in prestito. Il nostro rapporto con lui è diretto, ha un ruolo importante per noi e lo sa. Higuain deve essere un leader assoluto per quello che ha vinto. Non abbiamo mai avuto dubbi su di lui, la sua posizione non è stata mai in discussione. Non è arrivata nessuna richiesta dal Chelsea o da un altro club, e lui non ci ha mai chiesto di andare via. Higuain è della Juve e noi abbiamo un’opzione a fine anno, non esiste nient'altro. Lui si deve assumere la sua responsabilità e dimostrare il suo valore in campo, anche se ha sempre dimostrato attaccamento a questa maglia e a questo progetto

Sul calciomercato:

Credo manchino emozione e comprensione, non si risolvono i problemi comprando dieci giocatori a gennaio. Sì, oggi il momento è delicato, ma colpi in ogni caso non ci saranno. Noi viviamo di opportunità, non di scambi. Il mercato di gennaio è molto complicato. In rosa abbiamo 30 giocatori, di sicuro ci saranno delle uscite. Non compriamo perché non vogliamo, ma perché non possiamo. Ma chi rimarrà al Milan lo farà perché lo vuole, altirmenti arrivederci e grazie. André Silva riscattato dal Siviglia? Non abbiamo ancora ricevuto segnali, è ancora presto

Sul Fair Play Finanziario: 

Dopo che abbiamo preso Paquetà ad ottobre, la Uefa ci ha mandato una lettera di richiamo per contestarci un investimento simile. E tra l'altro, non abbiamo mai ricevuto i premi dell’Europa League. La scorsa estate non abbiamo speso praticamente nulla, tra uscite ed entrate. L'unico investimento sul mercato è stato Higuain, il resto solo scambi

Anche Paolo Maldini, direttore dello sviluppo strategico dell'area sport rossonera, ha detto la sua:

Crediamo fermamente al quarto posto. Certo, ora non siamo soddisfatti per l'andamento, abbiamo avuto grandi difficoltà e tanti infortunati. Gattuso sa che ci aspettavamo qualcosa di più, ora serve un altro atteggiamento in partita. Non dobbiamo sembrare una squadra da sesto posto. Qui però c'è condivisione di obiettivi e fiducia

Su Higuain:

La sua leadership non è mai stata messa in discussione. Al Milan sta vivendo una situazione nuova. Ma con lui e tutti i giocatori siamo stati chiari: la Champions è vincolante

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.