Calciomercato Milan: idea scambio Cutrone-Zaza con il Torino

L'affare potrebbe andare in porto con la formula dello scambio di prestiti, con il rossonero in Piemonte e l'ex attaccante del Valencia in rossonero.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Per un attacco che non ha trovato la via della rete nelle ultime quattro partite di Serie A, serve linfa nuova: è l'idea che domina il calciomercato Milan nella sessione invernale. La squadra di Rino Gattuso è rimasta a secco di gol nelle sfide contro Torino, Bologna, Fiorentina e Frosinone. Così, nelle stanze dei bottoni rossonere, ha fatto capolino un nuovo nome per rinforzare il reparto avanzato: quello di Simone Zaza.

Il centravanti classe 1991, arrivato al Torino sul gong della sessione estiva di trattative con la formula del prestito, è andato a segno una volta in 16 presenze di campionato (sei da titolare) ma le sue prestazioni sono lievitate nel corso delle ultime settimane, nelle quali ha affinato l'intesa con il compagno di reparto Andrea Belotti. Così, stando a quanto riportato da La Stampa, il club rossonero sta pensando proprio a Zaza come uno degli obiettivi prioritari per il calciomercato Milan.

Il riscatto del cartellino di Zaza da parte del Torino è fissato a 14 milioni di euro, ma per l'ex attaccante della Juventus il club rossonero sarebbe disposto a mettere sul piatto Patrick Cutrone. Il centravanti dell'Under 21, a segno 7 volte in 21 partite tra Serie A ed Europa League con la maglia del Milan, piace da tempo al ds del Torino Gianluca Petrachi.

Calciomercato Milan, Simone Zaza del Torino tra gli obiettivi per gennaioGetty Images
Calciomercato Milan, Simone Zaza del Torino tra gli obiettivi in entrata per gennaio

Calciomercato Milan, piace Zaza: il Torino approva Cutrone come contropartita

Cutrone, impiegato da Gattuso in tutte le partite nelle quali l'attaccante classe 1998 è stato a disposizione (ha saltato due partite di Serie A e una di Europa League per una distorsione alla caviglia), non trova il gol dal 2 dicembre e nelle ultime settimane la sua intesa con il compagno di reparto Gonzalo Higuain non è apparsa ottimale. Ragione che ha indotto il club rossonero a riportare sui taccuini del calciomercato Milan il nome di Simone Zaza.

L'idea nei piani dei due club, la cui percorribilità è ancora tutta da verificare, è quella dello scambio di prestiti secchi, che coinvolgerebbe anche il Valencia - proprietario del cartellino di Zaza - senza possibilità di riscatto oneroso dei due calciatori. Di certo c'è che nell'ennesima rivoluzione offensiva delle ultime stagioni in casa Milan, il nome di Simone Zaza è tornato di prepotente attualità

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.