Calciomercato Roma, Monchi su Zaniolo: "All'Inter non sono scemi"

Il dirigente giallorosso svela che il giovane centrocampista è stato venduto controvoglia dai nerazzurri per arrivare a Nainggolan: "Non volevano cederlo".

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Certo spesso il destino si diverte a essere cinico e baro. E quando ci sono di mezzo l'Inter e il calciomercato si diverte ancora di più. Soprattutto quando il club decide di privarsi di giovani promesse: i casi di Pirlo e Bonucci ancora fanno sanguinare i cuori dei tifosi nerazzurri. Ma c'è nuovo caso all'orizzonte e proprio il destino lo ha portato impietosamente alla ribalta, coinvolgendo anche la Roma.

Nei giorni in cui tutti parlano di Nainggolan, sospeso dal club milanese per intemperanze comportamentali, il giovane Zaniolo, inserito come contropartita per il belga nella trattativa con i giallorossi, che lo ha portato agli ordini di Spalletti, non va a siglare il suo primo gol in Serie A?

Una magia da campione consumato che ha fatto il giro del mondo e ha fatto entrare il nome del ragazzo nei taccuini degli operatori di calciomercato dei top club europei. Intendiamoci, alla Roma Nicolò aveva già scalato rapidamente le gerarchie di Di Francesco, uno che ha l'occhio lungo: già 5 le presenze in Champions e 9 in Serie A, dove da un mese è titolare fisso.

Calciomercatogetty
Zaniolo impegnato contro l'Inter

Calciomercato Roma, Monchi su Zaniolo: "All'Inter non sono mica scemi"

E così fioriscono ironie e commenti, visto che anche prima della sospensione Nainggolan non era riuscito, fra l'infortunio estivo e le difficoltà a recuperare la condizione, a dimostrare di poter essere decisivo nell'Inter. Fresco e sfrontato al punto giusto è stato, invece, fin da subito decisivo il "baby" sacrificato sull'altare del calciomercato. Ai microfoni di Sky, il direttore sportivo dell'Inter Piero Ausilio ha abbozzato una difesa dell'operato estivo:

Spero che fra qualche anno Zaniolo possa essere paragonato a Bonucci. Intendo che lo abbiamo sacrificato, pur essendo un ragazzo di prospettiva, per prendere Nainggolan e vincere qualcosa subito.

Felice dell'affare e con l'espressione sorniona, il direttore sportivo della Roma Monchi ha voluto spezzare una lancia in favore del collega nerazzurro:

L'Inter non voleva vendere Zaniolo, mica sono scemi. Noi avevamo due richieste: Radu e Nicolò, ma il primo era già passato al Genoa, così volendo prendere Radja era normale che dovessero cedere su qualcosa.

Zaniologetty
Nessuna paura per Zaniolo, nemmeno contro due mostri sacri

Questi i termini dell'affare: Nainggolan all'Inter per 38 milioni, Zaniolo alla Roma per 4,5. In caso di futura cessione, poi, i giallorossi dovranno riconoscere ai nerazzurri un valore pari al 15% di quanto incassato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.