Serie A, le pagelle di Atalanta-Juventus: Zapata una belva, CR7 entra e segna

I bergamaschi sfiorano il colpaccio anche se nel finale rischiano di perdere. L'attaccante colombiano è inarrestabile, il portoghese è decisivo entrando a gara in corso. Male Bentancur e Bonucci.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Un'impresa sfiorata. L'Atalanta, nel diciottesimo turno di Serie A, ha dimostrato ancora una volta di essere una delle più belle realtà del nostro campionato. La Dea, che nel proprio stadio ha travolto l'Inter e battuto la Lazio, ha messo in grandissima difficoltà anche la Juventus di Allegri, che però alla fine è riuscita a pareggiare 2-2 e ad accarezzare la vittoria. 

Una prestazione determinata e grintosa, quella dei nerazzurri, benché iniziata nel peggiore dei modi (clamoroso autogol di Djimsiti dopo meno di due minuti). I Gasperini boys si sono però rimboccati le maniche e si sono fatti trascinare da Duvan Zapata, arrivato con la doppietta di oggi a quota 9 gol in Serie A.

Notizie positive però anche per Allegri. La Juventus ha dimostrato di essere una squadra famelica, sfiorando perfino il ribaltone nel finale con il gol annullato a Bonucci in pieno recupero. Segno che la squadra non molla e non si accontenta mai, nemmeno in 10 (espulso Bentancur al 54' per doppio giallo) e su un campo delicato come quello di Bergamo.

Cristiano Ronaldo, arrivato a 12 gol in Serie AGetty Images
Cristiano Ronaldo, arrivato a 12 gol in Serie A

Serie A, le pagelle di Atalanta-Juventus

Atalanta (3-4-2-1): Berisha 6,5; Masiello 6 (dall' 85′ Barrow sv), Djimsiti 4,5, Mancini 6,5; Hateboer 5,5, Freuler 6,5, Pasalic 5,5 (dal 67′ Gesens 6), Castagne 6,5; Ilicic 6 (dal 76′ Pessina 6), Gomez 6,5; Zapata 8. All. Gasperini 6,5.

Juventus (4-3-2-1): Szczesny 6; De Sciglio 5,5, Bonucci 5, Chiellini 6, Alex Sandro 6; Khedira 5,5 (dal 65′ Ronaldo 7), Emre Can 6, Bentancur 4,5; Douglas Costa 5,5 (dal 57′ Pjanic 6), Dybala 5,5; Mandzukic 6,5. All. Allegri 6,5.

I migliori

Zapata 8

C'è poco da dire: negli ultimi tre anni gli unici ad aver segnato una doppietta alla Juventus sono stati Immobile (ne ha realizzate due, una in Supercoppa italiana e una in campionato), Cristiano Ronaldo (anche lui due), Messi (una), Simeone (una) e Diabatè (una). Se a questo aggiungiamo che ha segnato 8 gol nelle ultime 5 partite giocate in Serie A, si capisce quanto sia in stato di grazia. E quanto forse sia stato sottovalutato in questi anni.

Duvan Zapata esulta dopo il gol alla JuventusGetty Images
Duvan Zapata esulta dopo il gol alla Juventus

Cristiano Ronaldo 7

Per la prima volta in questo campionato ha cominciato la partita in panchina. Allegri lo manda dentro nel momento più delicato e difficile dell'incontro e lui risponde con il gol che vale il pareggio e che terrà il Napoli, mal che vada, a -6. Ormai è l'uomo guida anche dei bianconeri.

Ronaldo esulta dopo il golGetty Images
Ronaldo esulta dopo il gol

I peggiori

Djimsiti 4,5

Quella dell'Atalanta è stata una partita pressoché perfetta. La squadra è entrata in campo concentrata, determinata e propositiva. Djimsiti però ha complicato le cose svirgolando un pallone tutto sommato semplice e spedendolo alle spalle di Berisha. Contro la Juve non si possono commettere errori simili. 

 Djimsiti si rammarica dopo l'autogolGetty Images
Djimsiti si rammarica dopo l'autogol

Bentancur 4,5

Sta crescendo, e su questo non ci piove, ma troppo spesso dimostra di essere ancora acerbo. Oggi si è fatto prendere dalla frenesia della partita soffrendo il ritmo del centrocampo dell'Atalanta. In quel ruolo del campo serve invece sempre calma e serenità. Specie se si indossa la maglia della Juve.

Bonucci 5

Soffre terribilmente Zapata, non lo tiene mai. Emblematico il gol dell'1-1, con il colombiano che riceve il pallone spalle alla porta e lo salta nettamente come l'ultimo dei difensori. Nel finale potrebbe riscattarsi se non si fosse trovato in fuorigioco al momento di mandare in rete il pallone del 3-2. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.