Calciomercato, Kovacic: "Felice al Chelsea. Hazard mi ha chiesto del Real Madrid"

Il centrocampista croato racconta la sua rinascita in Inghilterra sotto la guida di Sarri e si lascia sfuggire un'indiscrezione sul futuro del talentuoso compagno, da molti mesi avvicinato ai campioni d'Europa.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Da desaparecido o quasi al Real Madrid a cardine del Chelsea di Maurizio Sarri e del suo Sarri-ball, sistema di gioco che esalta le sue qualità e che lo ha portato a un'inattesa rinascita sportiva: Mateo Kovacic è arrivato in Inghilterra durante l'ultima sessione di calciomercato estivo, ceduto in prestito dal Real Madrid nell'ambito dell'operazione che ha portato Thibaut Courtois alla corte dei campioni d'Europa, e non tutti avrebbero scommesso su una sua affermazione oltremanica.

Troppo veloce e fisico il calcio della Premier League per un ragazzo di appena 24 anni che dopo la precoce affermazione da giovanissimo con la Dinamo Zagabria aveva fallito l'impatto con il calcio di alto livello prima con la maglia dell'Inter e poi con quella del Real Madrid, club dalla grande tradizione che evidentemente se avevano puntato su di lui dovevano averlo fatto a buona ragione e che invece si erano trovati con un "talento a metà", a cui sembrava mancare sempre qualcosa per il definitivo salto di qualità.

Ecco invece il calciomercato, la trattativa che porta Courtois in Spagna e Kovacic, al contrario, in prestito in Inghilterra. Ecco il Sarri-ball, la ricerca da parte del tecnico ex-Napoli di giocatori adatti al suo credo tattico  e dotati di grande spessore tecnico, ecco la sospirata affermazione nel calcio che conta. E oggi, anche se sono passati soltanto pochi mesi dal suo arrivo, Mateo Kovacic sembra avere le idee ben chiare su cosa si aspetta dal futuro: lui vuole restare al Chelsea.

Calciomercato, Kovacic vuole restare al ChelseaGetty Images

Calciomercato, Kovacic: "Hazard mi ha chiesto del Real"

Parlando a Sky Sports UK dei suoi primi mesi in Inghilterra, al Chelsea e nella Premier League, Kovacic si è detto infatti molto soddisfatto della scelta fatta e fiducioso per il futuro.

Sono felice qui, la città è fantastica, il club uno dei migliori al mondo e sono circondato da compagni di grande qualità. Al Real Madrid devo rispetto, ma il Chelsea mi ha voluto qui e io sono voluto venire al Chelsea e adesso vorrei restare qui, mi piace davvero giocare in questa squadra.

Il futuro di Kovacic sarà discusso a fine stagione tra Chelsea e Real Madrid: il giocatore è letteralmente rinato, prendendosi uno spazio sempre più importante in squadra e facendo registrare una percentuale di passaggi riusciti superiore al 90%. Non è impensabile che per il dopo Modric gli spagnoli, che del resto ne detengono il cartellino, possano ripartire proprio da lui, ma non è neanche da escludere che il talento, rivalutato da una bella annata agli ordini di Sarri, possa essere ceduto per fare cassa.

Blues e merengues potrebbero trovarsi a fine stagione per discutere del futuro di un altro campione oltre a quello di Kovacic. I due club dovrebbero parlare infatti anche del belga Eden Hazard, che da tempo strizza l'occhio al Real Madrid dopo averlo definito il club dei sogni e che d'altra parte viene ben considerato da Florentino Perez e dagli uomini responsabili del calciomercato dei campioni d'Europa in quanto uno dei migliori al mondo nel proprio ruolo. Kovacic si lascia sfuggire un indizio sulla questione.

Eden è un giocatore incredibile, sapevo che era forte ma non pensavo potesse essere tra i 2-3 migliori al mondo. Mi ha chiesto del Real Madrid, ma per adesso siamo entrambi concentrati sul fare una grande stagione con il Chelsea, poi a fine anno vedremo cosa succederà.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.