Calciomercato Juventus, gli obiettivi di gennaio: i nomi sul taccuino

Da Ramsey a parametro zero alle indiscrezioni su Pogba, passando per il sogno Isco e la coppia Trincao-Todibo. La lista della spesa in casa bianconera.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Con il titolo di campioni d'inverno già in tasca e con la Champions League e la Coppa Italia che andranno in scena nel 2019, la Juventus comincia a guardare in direzione calciomercato invernale. La sessione di gennaio sarà un fattore strategico per i tre fronti su cui sono impegnati i bianconeri e la dirigenza ha già una lista di obiettivi da analizzare.

Non mancano i big sul taccuino di Paratici, ma non è detto che si lavori per allargare la rosa solo per concludere la stagione 2018/2019. La Juventus punta a gettare le basi per l'estate, chiudendo in anticipo i colpi per la prossima annata. A questi si aggiungono i talenti da far sbocciare possibilmente dalle parti di Torino.

Le piste di calciomercato portano nei principali campionati europei: in Premier League e Liga si progettano le trattative più complicate dal punto di vista economico, mentre dagli altri potrebbero arrivare le promesse del futuro. Come di consueto, lo sguardo dei bianconeri include anche la stessa Serie A. I nomi da seguire già a gennaio sono 7:

Calciomercato Juventus, la dirigenza bianconera ha preparato la lista della spesaGetty Images
Calciomercato Juventus, la dirigenza bianconera ha preparato la lista della spesa

Calciomercato Juventus, gli obiettivi di gennaio

La forza economica della Juventus non sembra essere stata intaccata dall'operazione Cristiano Ronaldo. Delle 7 trattative a breve e lungo termine, ben 3 potrebbero chiudersi già a gennaio. In altri casi, invece, si potrà intavolare una bozza di accordo per l'estate.

Paul Pogba

Stando alle ultime indiscrezioni che circolano in Inghilterra, la separazione tra José Mourinho e il Manchester United non sarebbe sufficiente per trattenere Paul Pogba ad Old Trafford. Il Daily Star parla di un disagio persistente da parte del centrocampista francese nell'ambiente dei Red Devils, pur dovendo ancora completare la fase di rodaggio con Solskjaer nelle vesti di nuovo manager. La Juventus, che era alla finestra già in ottica estate 2019, potrebbe sfruttare la situazione per accelerare le pratiche già in questa sessione.

PogbaGetty Images
Indiscrezioni dall'Inghilterra, Pogba parte a gennaio?

Aaron Ramsey

Il contratto che lega Aaron Ramsey all'Arsenal scadrà a giugno. Per il gallese, che non prolungherà la sua permanenza tra i Gunners, si erano prospettate due strade: l'Inter ha ritenuto eccessive le richieste del calciatore, che ha anche scartato l'ipotesi PSG per un mero fattore ambientale e di stimoli. I bianconeri, quindi, hanno assunto il ruolo di favorita nella corsa al centrocampista: i termini contrattuali impongono di dover aspettare la prossima estate, ma non è escluso che si trovi un accordo già a gennaio.

RamseyGetty Images
Ramsey non rinnoverà con l'Arsenal, la Juventus in agguato per l'estate

Matthijs de Ligt

Fresco di Golden Boy 2018 e di qualificazione agli ottavi di Champions League nelle vesti di capitano dell'Ajax, Matthijs de Ligt è sicuramente tra i difensori più talentuosi del panorama europeo. Sul classe 1999 si era fiondato il Barcellona, che però non è disposto a spendere i 50 milioni di euro richiesti per il cartellino. Oltre alla Juventus, non spaventata dal prezzo fissato dal club olandese, c'è il Bayern. Mino Raiola, agente del calciatore, potrebbe ricoprire un ruolo fondamentale nella trattativa che potrà partire a gennaio, ma non si chiuderà prima dell'estate.

de LigtGetty Images
Matthijs de Ligt e il fattore Raiola: quale sarà la sua prossima destinazione?

Isco

Agnelli e Paratici hanno già bussato con successo alla porta del Real Madrid in occasione del trasferimento di Cristiano Ronaldo. Perché non ripetere l'operazione per portare a Torino anche Isco? Lo spagnolo è il sogno della dirigenza bianconera, che però dovrà sgomitare con il Manchester City già a partire dalle prossime settimane. Il costo dell'operazione si aggira intorno agli 80 milioni di euro e il rapporto non proprio idilliaco con Solari non è una componente determinante nella flessione dell'investimento.

Isco AlarconGetty Images
Isco lascerà il Real Madrid? Juventus e Manchester City sullo spagnolo

Sergej Milinkovic-Savic

La Lazio ha scelto di trattenerlo in estate, ma l'inizio di stagione non esattamente incoraggiante ne ha fatto scendere la valutazione. Sergej Milinkovic-Savic, però, rimane ugualmente uno dei pezzi pregiati del calciomercato e la Juventus non ha intenzione di restare a guardare, soprattutto se si riuscisse a chiudere realmente tra i 50 e i 60 milioni. L'ipotesi di un trasferimento già a gennaio non è così lontana: i bianconeri potrebbero anticipare la concorrenza ed evitare un pericoloso gioco al rialzo tra 6 mesi.

Milinkovic-SavicGetty Images
Milinkovic-Savic, prezzo in calo: la Juventus ne approfitta già a gennaio?

Francisco Trincao

Il Portogallo, campione d'Europa in carica anche in Under 21, ha sfornato diversi talenti da lanciare nel panorama europeo. Uno di questi è indubbiamente Francisco Trincao, attaccante classe 1999 dello Sporting Braga, che proprio nella finale continentale contro l'Italia è andato anche a segno. Il suo contratto con i portoghesi prevede una clausola rescissoria fissata a 15 milioni di euro: l'entourage del calciatore e gli uomini di mercato della Juventus si sono già incontrati a Milano per sondare il terreno, l'affare potrebbe concludersi già nelle prossime settimane.

Jean-Clair Todibo

Il Tolosa sta facendo fatica in Ligue 1, ma Jean-Clair Todibo sta emergendo in maniera prepotente. Il centrale del 1999, che può anche giocare a centrocampo, è uno dei principali obiettivi di mercato delle big europee. Già il Napoli aveva provato a convincere il difensore, con l'intenzione di affiancarlo a Koulibaly, ma il francese ha rifiutato la proposta dei partenopei. Adesso è corsa a due tra Barcellona e Juventus: Paratici proverà ad accelerare le pratiche e chiudere a gennaio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.