Calciomercato Milan, Gattuso è in bilico: occhi su Donadoni e Wenger

Il tecnico rossonero si gioca tutto in pochi giorni contro Frosinone e SPAL: il grande sogno come sostituto è l'ex allenatore dell'Arsenal.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il momento attuale è probabilmente il più difficile per Gennaro Gattuso da quando siede sulla panchina della prima squadra del Milan: in campionato è arrivata soltanto una vittoria nelle ultime 6 giornate, con in mezzo l'eliminazione dall'Europa League per mano dell'Olympiakos. La perdita del quarto posto in Serie A sta portando la società a riflessioni molto profonde sul calciomercato.

La fiducia nei confronti dell'allenatore è rimasta, come spesso dichiarato da Leonardo e Maldini, ma i risultati di queste settimane non lasciano tranquilla la dirigenza che deve pensare a dei provvedimenti per il futuro. E se c'è un momento adatto a cambiare, quello è l'inizio del nuovo anno con la pausa del campionato e l'apertura della sessione di calciomercato invernale.

Secondo la Gazzetta dello Sport infatti, il futuro di Gattuso ora è davvero in dubbio: il tecnico del Milan si giocherà la panchina nel giro di 3 giorni nelle sfide di Serie A contro Frosinone (mercoledì 26 dicembre) e SPAL (sabato 29). Se i rossoneri non faranno bottino pieno, l'esonero è quasi una certezza.

Calciomercato Milan, Gattuso rischiaGetty Images

Calciomercato Milan, Gattuso rischia: per il futuro si pensa a Donadoni e Wenger

Il quotidiano rosa elenca i nomi a disposizione sul calciomercato per il Milan come possibili sostituti di Gattuso e la scelta è tutt'altro che ampia. Escludendo profili di primo livello come Conte o Zidane, che difficilmente si imbarcherebbero in una situazione così complicata a stagione in corso, quello più a portata di mano sembra essere Roberto Donadoni.

L'ex allenatore del Bologna è da tempo nel mirino dei rossoneri vista anche la sua familiarità con l'ambiente, ma su di lui c'è anche la società rossoblu che continua a tenerlo in considerazione in caso di esonero di Inzaghi.

Il grande sogno però è Arsène Wenger: l'ex allenatore dell'Arsenal è attualmente senza squadra dopo aver lasciato la panchina dei Gunners in estate. Ma l'arrivo in società di Ivan Gazidis, che con lui ha lavorato a lungo a Londra, potrebbe facilitare il suo approdo a Milano complici le dichiarazioni del francese che si è detto pronto a una nuova avventura. 

Tutto però dipende dalle prossime due partite di campionato in cui Gattuso si giocherà la permanenza a San Siro nel giro di pochi giorni. E sicuramente l'allenatore del Milan ha passato periodi natalizi più sereni.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.