Serie A, pagelle Lazio-Cagliari: Luis Alberto ispirato, Klavan confuso

Allo Stadio Olimpico la squadra di Simone Inzaghi torna alla vittoria e regola i sardi con un 3-1. A segno Milinkovic, Acerbi, Lulic e Joao Pedro.

0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Lazio torna alla vittoria in Serie A dopo 5 partite (4 pareggi e una sconfitta) e lo fa con un convincente 3-1 rifilato al Cagliari allo Stadio Olimpico. A segno Milinkovic, Acerbi e Lulic, più Joao Pedro per i rossoblù, per un successo schiacciante e meritatissimo, frutto anche della scelta tattica di Simone Inzaghi di giocare per la prima volta dal primo minuto con Luis Alberto, Correa, Milinkovic e Immobile contemporaneamente.

La squadra biancoceleste è a tratti travolgente, i sardi si fanno vedere raramente dalle parti di Strakosha, che però si fa sempre trovare attento e preparato.

La prima rete è di Milinkovic, che si sblocca e si commuove subito dopo. Poi arriva il terzo gol in Serie A di Acerbi con la maglia biancoceleste che fa andare le squadre all'intervallo sul risultato di 2-0. Nella ripresa Lulic in contropiede realizza il 3-0 e a tempo scaduto Joao Pedro trova il gol della bandiera su calcio di rigore assegnato dal Var per una gomitata di Bastos sullo stesso brasiliano.

Serie A, pagelle Lazio-Cagliari

LAZIO (3-4-2-1) - Strakosha 6,5; Luiz Felipe 6,5, Acerbi 7, Radu 6,5 (80' Bastos 5,5); Marusic 6,5, Parolo 6,5, Milinkovic 7 (69' Lucas Leiva 6), Lulic 6,5; Luis Alberto 7 (77' Lukaku 6), Correa 7; Immobile 6. All. Simone Inzaghi 6,5.

CAGLIARI (4-3-2-1) - Cragno 5; Pisacane 5, Romagna 5, Klavan 4,5 (46' Pajac 5,5), Padoin 5,5; Faragò 5,5, Bradaric 5, Ionita 5,5; Barella 5,5 (73' Dessena 6), Joao Pedro 6; Cerri 5 (46' Farias 6). All. Rolando Maran 5.

I migliori

Acerbi 7

A Bergamo il Var gli ha tolto la soddisfazione del terzo gol in Serie A con la Lazio per un fuorigioco millimetrico, stavolta il difensore è libero di esultare e prendersi i meritati applausi. È il leader indiscusso della difesa biancoceleste ed è arrivato a quota 145 presenze consecutive senza mai saltare un minuto. I rimpianti per l'addio di de Vrij a Roma sono stati abbondantemente superati.

Luis Alberto 7

Inzaghi lo schiera nel suo ruolo ideale, da trequartista libero di svariare ovunque voglia. Lo spagnolo ripaga con una prestazione degna dell'anno scorso, giocando a tutto campo, chiedendo sempre il pallone e dettando i tempi della manovra biancoceleste. Gli manca il gol, è vero, ma c'è il suo zampino in entrambe le reti della Lazio nel primo tempo.

Farias 6

Maran lo inserisce nella ripresa al posto di uno spento Cerri e il brasiliano ha il merito di dare un po' di verve a un attacco fino a quel momento inconsistente. Rispetto a chi lo ha preceduto ci mette un po' di grinta in più, ma da solo può ben poco.

Luis Alberto e Milinkovic protagonisti nel ritorno alla vittoria in Serie A della LazioGetty Images
Serie A, la Lazio ritrova Luis Alberto e Milinkovic

I peggiori

Klavan 4,5

Soffre (e nemmeno poco) sulle iniziative di Joaquin Correa. Fatica a contenerlo, raramente ci riesce. La Lazio sfonda quasi sempre dalla sua parte, trovando terreno fertile. Con il passare dei minuti si innervosisce e inizia a usare le maniere forti, ma il risultato non cambia. Maran lo toglie all'intervallo.

Cerri 5

Un tiro di destro all'11' da fuori area molto debole, parato senza troppi problemi da Strakosha. Poi un altro di sinistro a 3 minuti dalla fine del primo tempo, che il portiere della Lazio accompagna con lo sguardo fuori. Per il resto, il nulla. 

Immobile 6

Peggiore, ma in modo molto forzato. In una Lazio che torna a vincere e convincere, lui partecipa attivamente servendo l'assist del gol del 3-0 di Lulic. Gli manca però il gol, che per lui non è certo un dettaglio. Ha almeno tre occasioni per riuscirci: in una di queste è sfortunato, perché colpisce la traversa e il pallone sbatte sula linea. Sulle altre due però avrebbe certamente potuto fare di più.

Per tutto il Cagliari prova opaca nella partita di Serie A contro la LazioGetty Images
Serie A, prova opaca anche per Ionita

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.