Milan, l'agente di Montolivo attacca Gattuso: "Esclusione illogica"

Il centrocampista non è stato preso in considerazione per la Fiorentina nemmeno con l'emergenza in mediana: "

0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il Milan si è presentato alla partita contro la Fiorentina con una vera e propria emergenza a centrocampo dovuta alle assenze di Biglia, Kessié, Bakayoko, Bonaventura e Bertolacci. La soluzione di Gattuso è stata quella di schierare Calabria in mediana con José Mauri e Calhanoglu.

Una delusione per Riccardo Montolivo, che in molti vedevano come l'opzione più ovvia per rimediare a questa situazione complicata per il Milan. La pensa così anche il suo procuratore Giovanni Branchini che prima della partita ha tuonato contro il tecnico ai microfoni di Radio Deejay.

Rispetto la sua decisione che però va oltre i limiti della logica. Non parlo di mobbing ma non posso pensare che sia diventato il 27esimo giocatore della rosa per qualità.

Montolivo non ha mai messo piede in campo in questa stagione con la maglia del Milan ed è ormai evidente che sia fuori dal progetto tecnico. Eppure il suo agente lo ritiene ancora un giocatore di qualità ed è probabile un suo addio già a gennaio.

Chi lo vuole penserà abbia qualche malattia. Non gioca dal 13 maggio scorso, credo sia una scelta tecnica. Anche se ieri Gattuso ha parlato di comportamenti nello spogliatoio, spero sia un errore...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.