WWE News, SmackDown after TLC: Mr McMahon, le novità nello show blu

Shane McMahon annuncia cambiamenti anche nello show blu. Mustafa Ali viene promosso in pianta stabile nel main roster e schiena il campione WWE Daniel Bryan.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Questa sera a ospitare la puntata di WWE-ek SmackDown, la rubrica di wrestling piena di WWE News e Highlights sullo show blu, è la Selland Arena di Fresno, in California.

Sarà una serata molto importante, forse decisiva per il futuro della WWE, perché come accaduto a Raw dopo 24 ore da TLC, anche a SmackDown del 18 dicembre 2018 è prevista la presenza del chairman Vince McMahon, determinato a portare una ventata d'aria fresca nel suo prodotto televisivo.

A parte gli annunci della famiglia McMahon, nel corso della puntata ci sarà certamente modo di ripercorrere quanto accaduto nell'ultimo PPV e iniziare a proiettarci verso il prossimo, la Royal Rumble.

WWE News, Highlights SmackDown 18 dicembre 2018

Si vedranno quindi le reazioni di Becky Lynch e Charlotte Flair alla vittoria di Asuka nel primo Triple Threat TLC Match della storia, così come scopriremo se la faida tra Daniel Bryan e AJ Styles sia realmente finita.

Questo e molto altro nel corso della puntata di SmackDown, che vi racconteremo come ogni settimana con il nostro report fatto di WWE News e Highlights.

Shane McMahon toglie l'incarico a Paige

Shane-O-Mac discute della nuova era (in cui vorrà realizzare il miglior prodotto possibile da offrire al pubblico) con tutti gli atleti del roster di SmackDown e, ringraziandola per il suo lavoro, solleva Paige dal suo ruolo di General Manager.

Mr McMahon crea un'opportunità nella divisione femminile

Con la WWE News dell'inaugurazione della nuova era data la scorsa notte dalla famiglia McMahon su Raw, Becky Lynch ha dato il via a SmackDown con un semplice messaggio per i McMahon: "Voglio affrontare Ronda Rousey". L'irlandese è ancora comprensibilmente furiosa con la campionessa di Raw, che le è costata il titolo femminile SmackDown a TLC, quindi sottolinea come desideri ardentemente mettere le mani su The Baddest Woman on the Planet appena possibile.

Gli stessi programmi li ha però anche Charlotte Flair. The Queen è arrabbiata allo stesso modo con la Raw Women's Champion, convinta che le sia costata la possibilità di vincere la scorsa domenica. E non ha intenzione di aspettare dietro a The Man per avere la possibilità di prendersi una rivincita.

A interromperle ci pensa chi ha raccolto i frutti dell'intervento di Ronda, cioè la nuova campionessa femminile di SmackDown, Asuka. La giapponese arriva sul ring per ricordare che ora è lei in vetta al roster blu della WWE. Tutto questo caos ha spinto all'arrivo di Mr McMahon, che ha riflettuto su chi dovrebbe sfidare Asuka per il suo titolo appena vinto, proprio stasera. Prima che il chairman potesse dire un'altra parola, però, Naomi è entrata in scena, facendo capire che Charlotte e Becky hanno avuto le loro opportunità e che lei dovrebbe essere l'unica a battersi contro l'Imperatrice di domani stasera. Il signor McMahon ha accettato entusiasta e programmato il match. Che si farà subito.

Asuka (C) vs Naomi

Naomi affronta Asuka tentando di interrompere subito il suo regno di campionessa di SmackDown. A vincere però è la giapponese (sotto lo sguardo di Becky Lynch e Charlotte) grazie all'Asuka Lock.

The Miz prova a convincere Mr McMahon a fargli fare coppia con Shane

The A-Lister prova a convincere Mr McMahon a fargli fare coppia con Shane in un Tag Team. Vince gli dice di provare di essere all'altezza in un Mixed Tag Team match stasera.

Rusev promette di prendere la US Championship da Nakamura

Dopo aver schienato The King of Strong Style in un tag team match la scorsa settimana, il Bruto Bulgaro avverte Shinsuke Nakamura di essere pronto per toglierli la cintura di campione degli Stati Uniti.

Le "scuse" di Samoa Joe a Jeff Hardy

Jeff Hardy pensava che Samoa Joe volesse "scusarsi" con lui dopo che The Samoan Submission Machine aveva ripetutamente preso in giro The Charismatic Enigma per il suo travagliato passato nelle ultime settimane. Hardy ha chiesto dunque a Joe di venire sul ring per rilasciare le sue "scuse" faccia a faccia. Samoa Joe è arrivato e ha parlato apertamente a Hardy, ma in realtà non con delle scuse. Joe ha manifestato beffardamente la preoccupazione per Jeff, fino a che l'ex campione della WWE non si è scagliato contro Joe, chiedendogli a voce alta se Joe fosse insicuro per il fatto di non aver vinto un solo titolo in due anni. Un Joe molto nervoso ha tentato di attaccare Jeff, che però si è fatto trovare pronto e ha connesso la sua Twist of Fate, per poi andarsene.

The Miz e Mandy Rose vs R-Truth e Carmella

The Miz prova a convincere Mr McMahon facendo squadra con Mandy Rose contro i vincitori della seconda edizione del Mixed Match Challenge, R-Truth e Carmella. The Awesome One riesce ad avere la meglio eseguendo la Skull Crushing Finale sul suo ex compagno di Tag Team.

SAniTy attaccano brutalmente The Usos, Gallows e Anderson

Il gruppo di Eric Young porta il caos a sorpresa durante il Tag Team Match tra The Usos e la coppia composta da Gallows e Anderson (che in precedenza si era presentato sul ring per sfidare i samoani), proprio mentre i campioni di coppia di SmackDown, Cesaro e Sheamus, stavano per fare la stessa cosa. I due del The Bar restano a osservare da fuori e poi, dopo che i SAniTy hanno completato il lavoro sporco, salgono sul ring per completare l'opera a accanirsi sui resti degli Usos e del Club.

Nakamura risponde a Rusev

Dopo aver sentito la promessa di Rusev, Shinsuke Nakamura prende per i fondelli così il Bruto Bulgaro, mostrando una puntata di Total Diva con lui protagonista.

Daniel Bryan e Andrade "Cien" Almas vs AJ Styles e Mustafa Ali

The Phenomenal One e il campione WWE continuano la loro rivalità in questo thrilling Tag Team main event. A vincere sono AJ Style e Mustafa Ali, dopo un Phenomenal Forearm dell'ex WWE Champ su Andrade "Cien" Almas e, soprattutto, la 054 dell'ormai ex 205 Live su "The New" Daniel Bryan.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.