Calciomercato, Manchester United: dopo Solskjaer toccherà a Pochettino

Il norvegese traghetterà la squadra fino a fine stagione, poi secondo i tabloid toccherà all'argentino, ma per liberarlo, Woodward pagherà oltre 45 milioni al Tottenham.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ole Gunnar Solskjaer sarà il traghettatore, colui che guiderà il Manchester United fino alla fine della stagione cercando di migliorare quella sesta posizione in classifica e, magari con qualche aiutino di calciomercato, di proseguire il cammino in quella Champions League che, da giocatore, ha vinto due volte.

Ma il norvegese, a parte aver incarnato come pochi altri l'essenza del tremendismo predicato e instillato da sir Alex Ferguson nei suoi anni migliori alla guida dei Red Devils, non ha un grande pedigree come tecnico.

Dopo essere stato, alla fine della propria carriera da giocatore, responsabile delle giovanili dello United, infatti, Ole ha guidato solo due squadre. E se col Molde ha vinto due campionati di Norvegia, nella sua unica esperienza in Premier League è arrivato ultimo col Cardiff.

Calciomercatogetty

Calciomercato, Manchester United: Pochettino a giugno

Un curriculum di panchina non proprio rassicurante, insomma, ed è per questo che Ed Woodward ha chiarito che il ruolo del norvegese è esclusivamente quello di "caretaker", in attesa di ripartire a giugno con un top manager. Ruolo per il quale, secondo il Mail, la dirigenza del Manchester United ha un nome prioritario sul calciomercato, quello di Mauricio Pochettino.

Pochettinogetty

Per avere il manager argentino del Tottenham, il cui nome è stato avvicinato anche al Real Madrid, i Red Devils sono pronti a pagare agli Spurs un risarcimento di oltre 45 milioni di euro e a offrire al tecnico un congruo aumento del suo stipendio che già adesso viaggia intorno ai 10 milioni di euro. Daniel Levy, proprietario del club londinese farà di tutto per trattenere Pochettino, che vorrebbe alla guida della squadra anche nel nuovo stadio.

E il Tottenham guarda a Howe

Ma è stato proprio l'ingente investimento nella nuova struttura di White Hart Lane, lievitato ormai intorno al miliardo di euro, a mettere in qualche modo in crisi il rapporto con l'argentino che, anche se non ne ha mai fatto mostra in pubblico, è rimasto decisamente deluso dall'ultimo inesistente calciomercato del Tottenham. Del resto, anche se Levy non l'ammetterebbe mai, un congruo risarcimento per Pochettino insieme a un contratto meno oneroso al suo successore sono fattori che potrebbero fare comodo alle casse degli Spurs. E a proposito di successore, anche qui i tabloid non hanno dubbi: il nome è uno solo, quello di Eddie Howe, attualmente sulla panchina del Bournemouth dei miracoli.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.