Calciomercato Milan: Higuain è in crisi, riscatto in dubbio?

Il rendimento del Pipita non sta rispettando le attese e i nuovi vincoli economici imposti dal UEFA ai rossoneri rendono più difficile il suo acquisto a titolo definitivo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il suo arrivo ha rappresentato senza dubbio il fiore all'occhiello del calciomercato estivo del Milan ma adesso in casa rossonera cominciano a sorgere i primi dubbi sul possibile riscatto di Gonzalo Higuain in vista del prossimo giugno.

Il centravanti argentino sta rendendo sotto le grandi aspettative che era normale avere nei confronti di un giocatore del suo livello: per adesso sono solo 5 le reti messe a segno nel campionato a cui si aggiungono le 2 in Europa League. Dal Pipita in particolare ci si aspettavano i gol pesanti nelle sfide decisive che fino ad ora non sono arrivati (per ora ha fatto la differenza solo contro la Roma con l'assist per Cutrone all'ultimo secondo).

Higuain è arrivato al Milan dalla Juventus con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto (ai bianconeri sono stati versati 18 milioni di euro mentre il cartellino del Pipita sarebbe riscattato pagandone altri 36 nella finestra di calciomercato del giugno 2019). Ora però la società rossonera starebbe facendo alcune valutazioni che metterebbero in dubbio l'operazione.

Calciomercato Milan, Higuain potrebbe non essere riscattatoGetty Images

Calciomercato Milan, più lontano il riscatto di Higuain

Lo rivela la Gazzetta dello Sport, secondo cui il riscatto di Higuain sarebbe sempre più lontano per una serie di valutazioni. A quella tecnica, derivante dal rendimento per ora scadente dell'ex juventino, si aggiunge quella di natura economica per via delle sanzioni UEFA arrivate ieri.

Il paletto che imporrà al Milan il pareggio di bilancio entro il 2021 potrebbe essere decisivo visto che le spese per far diventare Higuain un giocatore rossonero a tutti gli effetti sarebbero ingenti non soltanto per il cartellino ma anche per l'ingaggio (che salirebbe da 9,5 a 10 milioni di euro a stagione in caso di riscatto).

Il suo ritorno alla Juventus nel calciomercato estivo, per quanto clamoroso, non sembra più essere quindi un'opzione da scartare anche se poi sarebbe probabile una sua nuova cessione da parte della squadra bianconera. Ora però per il Pipita c'è da terminare questa stagione con il Milan, cercando in ogni modo la qualificazione in Champions League che sarebbe ossigeno per le casse della società rossonera e un passo importante verso il suo riscatto che al momento sembra lontano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.