Sossio Aruta è tornato: a 48 anni riparte dalla Prima Categoria pugliese

Il bomber, noto anche per la partecipazione al reality show "Campioni" e come tronista a "Uomini e Donne" riparte dal Grottaglie, 26esimo club a puntare su di lui: l'obiettivo sono i 400 gol in carriera.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Chi si ricorda di Kazu Miura? L'attaccante giapponese, considerato il migliore del suo Paese all'inizio degli anni '90 e con una parentesi sfortunata anche al Genoa in Serie A, oggi che è prossimo ai 52 anni gioca ancora negli Yokohama Marinos, seconda serie nipponica, la dimostrazione che l'età anagrafica nel calcio può essere ignorata se resistono passione per il gioco e determinazione nel raggiungere gli obiettivi prefissati.

Quello di Sossio Aruta, che il prossimo 19 dicembre festeggerà il compleanno numero 48, è raggiungere le 400 reti totali in carriera, mettere il pallone in fondo al sacco altre 23 volte per poi - forse - appendere definitivamente le scarpe al chiodo. È per questo che il centravanti di Castellamare di Stabia, noto al grande pubblico per i suoi trascorsi televisivi nel reality show calcistico "Campioni - Il Sogno" e più recentemente per essere stato tronista a "Uomini e Donne", ha deciso di rimettersi in gioco firmando con il Grottaglie, club che partecipa alla Prima Categoria pugliese.

Se si tratti soltanto di una manovra pubblicitaria, da parte del club o dello stesso giocatore, non è noto: quello che sappiamo è che con la maglia di quello che sarà il 26esimo club ad avvalersi dei suoi servigi Aruta inseguirà l'obiettivo dei 400 gol complessivi, un percorso iniziato nel lontano 1988 con la maglia del Sant'Antonio Abate e che quest'anno ha dunque compiuto ben trent'anni, un periodo di tempo in cui il centravanti ha giocato - e segnato - in tutte le categorie tranne la Serie A, rimasta un sogno nonostante l'accorato appello rivolto al presidente del Benevento Vigorito la scorsa stagione.

Sossio Aruta riparte dal Grottaglie: obiettivo 400 gol

Il desiderio - poter esordire in Serie A con la maglia indossata nelle stagioni 1996/1997 e 2000/2001 con buoni risultati - non è stato esaudito, ma Aruta non si è fatto abbattere e non ha perso tempo: dopo essersi diviso tra la Torrese e i sanmarinesi del Tre Fiori, con cui a fine giugno ha esordito in Europa League nel turno preliminare - avversari i gallesi del Bala Town - ecco dunque il Grottaglie, club numero 26 in una carriera che lo ha visto affrontare le avventure più disparate.

Nella stagione 2009/2010, ad esempio, sempre con il Tre Fiori Aruta vinceva campionato sanmarinese e coppa nazionale, esordendo poi in estate nei turni preliminari di Champions League: questo avveniva dopo il primo assaggio di televisione risalente al 2005, quando il centravanti campano si era distinto segnando un gol ogni due gare nel Cervia allenato da Ciccio Graziani e protagonista del reality show "Campioni - Il Sogno".

Attaccante grintoso e potente, che in gioventù faceva della corsa e della determinazione i suoi punti di forza, con il passare degli anni Sossio Aruta ha ovviamente perso in mobilità ma non ha mai smarrito il fiuto del gol, alternando le gare in Promozione, Eccellenza, Seconda e Prima Categoria con la presenza costante a "Uomini e Donne", programma pomeridiano condotto da Maria De Filippi in onda su Canale 5 e che gli è valso nuova popolarità.

Proprio in televisione Aruta avrebbe conosciuto Ursula, sua attuale compagna, e proprio per stare vicino a lei avrebbe abbandonato definitivamente il ruolo di tronista per cercare una squadra nella provincia di Taranto, città natale della fidanzata. Ecco dunque la firma con il Grottaglie, con cui l'attaccante tenterà di raggiungere l'obiettivo dei 400 gol totali. Poi, forse, arriverà il ritiro, anche se con uno come il Re Leone il condizionale è sempre d'obbligo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.