Calciomercato Inter, Marotta si muove: il grande obiettivo è Conte

Il nuovo dirigente nerazzurro pensa già alle prime mosse: per la squadra si punta a Modric e Barella, mentre il sogno in panchina è il leccese.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nonostante la delusione per l'eliminazione dalla Champions League e il conseguente declassamento in Europa League sia ancora cocente nell'ambiente dell'Inter, in casa nerazzurra si sta già pensando a come ripartire e ieri è arrivato un aggiornamento importante che potrà cambiare in maniera radicale la gestione della società sia dal punto di vista organizzativo che sul calciomercato: l'ufficialità dell'arrivo di Beppe Marotta.

L'ex direttore generale della Juventus è ora l'Amministratore Delegato deputato alla gestione sportiva del club nerazzurro e ha subito chiarito che questa sua nuova avventura parte col presupposto di essere vincente come quella precedente.

Marotta si sarebbe inoltre già attivato per pianificare le strategie di calciomercato future dell'Inter e le sue prime mosse potrebbero essere già un chiaro segnale alle altre squadre del campionato. Si parla infatti di grandi rinforzi per la rosa e soprattutto di un allenatore che lui conosce molto bene come Antonio Conte.

Calciomercato Inter, le mosse di MarottaGetty Images

Calciomercato Inter, le prime mosse di Marotta: da Modric al sogno Conte

Secondo il Corriere dello Sport, le grandi manovre di Marotta all'Inter sarebbero iniziate con un obiettivo preciso in caso di addio anticipato di Luciano Spalletti. L'ex juventino vorrebbe infatti riunirsi con Antonio Conte, attualmente senza squadra dopo il burrascoso addio al Chelsea di questa estate.

Quello nerazzurro è esattamente il tipo di progetto che potrebbe interessare all'ex commissario tecnico della Nazionale: grande voglia di crescere, risorse e una buona base da cui partire. Marotta però vuole incominciare subito a rafforzare la rosa con due nomi che spiccano sugli altri, Modric e Barella.

Il neo vincitore del Pallone d'Oro è stato il grande sogno dello scorso calciomercato interista ma Florentino Perez ne ha bloccato la cessione. Modric è esattamente il leader tecnico che manca alla squadra di Spalletti e il suo contratto scadrà nel giugno del 2020, motivo per cui il presidente del Real Madrid non potrà permettersi ancora a lungo di rifiutare le offerte per lui.

Il croato aveva già approvato la destinazione in estate, quindi l'assalto per lui partirà già con ottime basi. Più lavoro invece andrà fatto per Barella che è nel mirino di tutte le big di Serie A: l'Inter però è avanti a tutti proprio grazie agli ottimi rapporti fra Marotta e il presidente dei sardi Giulini.

Oltre a questi nomi rimangono ancora vive suggestioni come Milinkovic-Savic e Chiesa, tutte possibili visto che i vincoli del Fair Play Finanziario sono stati ormai quasi completamente superati. Marotta avrà così grande "potenza di fuoco" per costruire un'Inter competitiva, preparandola persino all'arrivo di Conte in panchina.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.