Calciomercato, il Manchester City pesca in MLS: preso Zack Steffen

Il Manchester City prende Zack Steffen portiere dei Columbus Crew che non rivelano i dettagli economici dell'operazione. Si giocherà il posto con Ederson.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Chissà se tre anni fa, quando approdò per la prima volta in Europa, al Friburgo col ruolo di terzo portiere, pensava che la sua carriera avrebbe preso la strada di uno dei club più competitivi e prestigiosi al mondo: il Manchester City. Zack Steffen, 23 anni, da Coatesville, Pennsylvania, sarà dal prossimo luglio il nuovo portiere dei Cityzens e si giocherà il posto da titolare con Ederson. Il club inglese infiamma come al solito il calciomercato. Il City ha acquistato il portiere dai Columbus Crew per una cifra record per la società americana che non ha voluto, però divulgare i dettagli economici dell'affare. 

Il trasferimento si materializzerà solo il prossimo 9 luglio, quando aprirà la finestra estiva del mercato della MLS. Un momento eccezionale per Steffen, per i Columbus Crew, ma per tutto il calcio americano, un movimento in grande crescita, che comincia ad esportare i suoi talenti nei maggiori campionati europei. Pulisic è il caso più evidente.

Steffen è reduce da una stagione importante, quella scorsa, in cui è stato nominato miglior portiere della MLS. Un rendimento confermato anche nella stagione terminata da poco per i Columbus che non si sono qualificati alle fasi finali del campionato uscendo ai quarti della fase playoff contro i New York Redbulls. Steffen ora si godrà una fase di riposo, poi comincerà a preparare l'inizio di stagione con i Columbus Crew, prima del calciomercato e del trasferimento in Premier League.

Calciomercato, Steffen al CityGetty Images

Calciomercato, l'entusiasmo del nuovo portiere del City 

Esplosivo, bravo nelle uscite basse, reattivo tra i pali e abile a impostare con i piedi l'azione dalle retrovie. Viene descritto così Steffen e molti sono convinti che proprio quest'ultima qualità abbia convinto Guardiola a puntare su di lui. Il tipo di gioco impostato da Gregg Berhalter, allenatore dei Columbus Crew, è molto simile in diversi aspetti a quello del vate catalano. Un aspetto positivo per il giovane portiere americano che non saputo trattenere il suo entusiasmo.

Tutto quello che ho ottenuto con i Columbus è stato un motivo d'orgoglio, qualcosa che mi ha spinto a fare meglio. Devo ringraziare la mia famiglia, i miei compagni, lo staff della squadra e la società. Il trasferimento per me qualcosa di speciale, ma nel frattempo voglio continuare a far bene per questo club ed essere il miglior compagno di squadra possibile. 

Steffen è ormai da mesi il portiere titolare degli Stati Uniti, un riferimento per la nazionale americana, nelle ultime convocazioni gli è stato preferito Horvath, portiere del Burges, ma solo perché finita la stagione dei Columbus a Zack era stato concesso un periodo di riposo. Il direttore generale dei Columbus, Pat Onstad, ha rivelato la soddisfazione per il trasferimento: 

Il City è uno dei migliori club al mondo, siamo molto felici per lui. Siamo convinti che questo sia un'operazione che giova a tutte le parti in causa. Il nostro club conferma grandi capacità, il trasferimento conferma che chi viene da noi può affermarsi come un grande giocatore in MLS o all'estero

Steffen, dopo la prima esperienza in Europa la Friburgo, non molto fortunata e durata appena una stagione prima del ritorno in America, approderà a Manchester in estate all'apertura del calciomercato. Poi si giocherà il posto con Ederson, considerando ormai Claudio Bravo fuori dai progetti di Guardiola e del club. Una nuova sfida per lui, per il calcio americano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.