Calcio, Espn fa la classifica dei top 100 del 2018: c'è tanta Serie A

Scelti i 100 protagonisti del 2018 tra giocatori e allenatori. C'è tanta Juventus nelle classifiche: Allegri è quarto tra gli allenatori. Ma anche il Napoli può sorridere.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Chi sono i cento migliori del 2018? I protagonisti assoluti del calcio dell'anno che tra tre settimane saluteremo per accogliere il 2019? Giocatori e allenatori che hanno segnato la passata stagione e la prima parte di quella in corso. Espn ha stilato una classifica basandosi sul parere di un pool di esperti che ha prima stilato una lista di 250 tra giocatori e allenatori, per arrivare poi alla graduatoria finale con i cento top del 2018. Dieci nomi divisi per ruoli. Ecco il metodo utilizzato dalla testata. 

C'è tanta Italia nella classifica di Espn e a guidare la spedizione nostrana è ovviamente la Juventus che piazza i suoi alfieri praticamente in ogni categoria. C'è Massimiliano Allegri tra gli allenatori, Cristiano Ronaldo e Dybala tra gli attaccanti, Mario Mandzukic tra i centravanti, ma anche Alex Sandro tra i terzini sinistri e la coppia Chiellini-Bonucci tra i centrali. Ma anche Douglas Costa tra gli attaccanti esterni.

Bene anche il Napoli che può vantare alcune presenze come Kalidou Koulibaly tra i difensori, Lorenzo Inisgine tra gli attaccanti esterni, Carlo Ancelotti tra i tecnici e può anche dire di aver contribuito all'ingresso in classifica di Jorginho e Sarri. L'Inter piazza Mauro Icardi nella top ten dei centravanti e Perisic tra gli esterni d'attacco, mentre il Milan può ammirare nella stessa classifica Gonzalo Higuain. Tanto Real Madrid nella classifica di Espn come è normale che fosse. I Blancos, dopo la quarta Champions in cinque anni, hanno almeno un rappresentante in tutte le categorie. Anche Manchester City e Francia possono sorridere poiché ben rappresentate. 

Calcio, classifica Espn: i migliori dell'annoGetty Images

Calcio, la classifica di Espn: ecco i top del 2018

La truppa dei portieri è guidata da David De Gea. L'estremo difensore del Manchester United è seguito da Jan Oblak e Courtois. Al quarto posto c'è Alisson Bekcer. L'ex Roma oggi del Liverpool. Al nono posto troviamo Gigi Buffon che è preceduto da Lloris e seguito da Keylor Navas. La spiegazione di Espn è questa:

Il più anziano tra i portieri rimane un protagonista di classe assoluta. Ha lasciato la Juventus dopo 17 anni e dopo un ultimo atto in Europa con i bianconeri finito male. Ora spera che la Champions possa raggiungerlo sulla strada di Parigi.

Non c'è traccia d'Italia tra i terzini destri dove guida Carvajal seguito da Kimmich e Kyle Walker. Quinto l'ex Juve Dani Alves, preceduto dalla sorpresa del Mondiale Pavard. Chiude Juanfran. Tracce evidenti d'azzurro ci sono, invece, tra i difensori centrali dove Giorgio Chiellini si classifica quinto. All'ottavo posto troviamo Leonardo Bonucci e subito dietro, al nono posto, Kalidou Koulibaly. Forse ingenerosa la classifica verso i centrali del nostro campionato. Classifica che premia Sergio Ramos e chiude il podio con Varane e Godin. Quarto Virgil Van Djik. Pesano Mondiale e Champions. 

Marcelo è il migliore dei terzini sinistri, poi David Alaba e Jordi Alba. Quarto il bianconero Alex Sandro, seguito da Benjamin Mendy del City e da Lucas Hernandez dell'Atletico. Settimo l'ex Fiorentina, ora al Chelsea, Marcos Alonso. Chiude la classifica il francese Lyvin Kurzawa. 

Calcio, Buffon nono nella classifica EspnGetty Images

Modric miglior centrocampista, c'è anche Verratti

Tra i centrocampisti la palma del migliore non può che andare al fresco Pallone d'Oro Luka Modric. Il croato è seguito da Kante e dal compagno al Real Toni Kroos. Quarto Paul Pogba: molto male con lo United, ma assoluto protagonista al Mondiale di calcio con la Francia. Poi due piazze blaugrana con Busquets e Rakitic, prima di Casemiro. All'ottavo posto c'è Jorginho che per Espn

Ha assunto un ruolo chiave nel nuovo corso dell'Italia di Mancini e forma con Verratti una coppia di livello e molto promettente per gli azzurri.

Proprio Marco Verratti chiude la classifica, preceduto da Thiago Alcantara. Tra i centrocampisti offensivi il migliore è il belga Kevin De Bruyne, poi Isco e David Silva. Coutinho è quarto, seguito da due Spurs come Eriksen e Dele Alli. Bernardo Silva, James Rodriguez e Koke precedono Mesut Ozil decimo e in classifica un po' a sorpresa visto il rendimento deludente degli ultimi mesi. 

Calcio, classifica Espn: Messi primo tra gli attaccantiGetty Images

La classifica degli attaccanti: Messi supera Ronaldo

Espn divide gli attaccanti in tre categorie: attaccanti esterni, attaccanti e centravanti veri e propri. Nella prima domina Sadio Mane del Liverpool. Seguito da Leroy Sane e Raheem Sterling. Al quarto posto ecco Ivan Perisic protagonista anche con la Croazia ai Mondiali, seguito da Asensio e Willian. Al settimo posto troviamo Lorenzo Insigne che viene definito "l'aggrazziato talismano del Napoli". Il giocatore azzurro precede Ousmane Dembelé, Marco Reus e lo juventino Douglas Costa.

Nella categoria attaccanti guida Lionel Messi, primo, davanti a Cristiano Ronaldo. L'argentino è definito il miglior giocatore del mondo e viene segnalata la sua prova mostruosa contro il Tottenham in Champions un mese fa. Unico neo l'aver fallito ancora l'appuntamento mondiale con l'Argentina. Segue CR7:

Come Messi è ancora in ottima forma, l'unica differenza in questa stagione è la maglia che indossa. Lo scorso anno è stato per la sesta volta consecutiva il capocannoniere della Champions e ha vinto il titolo per la quinta volta. Ora ci riprova con la Juventus e non ce la sentiamo di scommettere contro di lui. 

Chiude il podio delle punte Kylian Mbappé. Al quarto posto troviamo Eden Hazard, solo quinto Antoine Griezmann. Poi Neymar, Salah e Bale. Firmino, nono, precede Paulo Dybala che chiude la classifica in decima piazza. Tra i centravanti veri e propri primeggia Harry Kane, che sopravanza Aguero e Cavani. Quarto posto per Luis Suarez, quinto per Lewandowski, sesto per Romelu Lukaku, settimo per Diego Costa. Coda di classifica tutta di Serie A con Mandzukic ottavo, Higuain nono e Icardi al decimo posto. 

Il gol di Mandzukic contro l'Inghilterra nei supplementari al Mondiale è il momento più alto nella storia della Croazia. È una stella non appariscente, ma fondamentale per la Juventus. Higuain resta un finalizzatore di classe mondiale, mentre con Icardi l'Inter ha un fenomeno tra le mani che ha dato i primi segnali in Champions League contro Tottenham e Barcellona.

Pep Guardiola guida la classifica degli allenatoriGetty Images

Allenatori, Guardiola è il migliore

In panchina il top, secondo Espn, è Pep Guardiola. Seguito da Jurgen Klopp e Diego Simeone. Al quarto posto c'è Massimiliano Allegri cui viene attribuito il merito di far grande la Juventus in Italia, ma al quale ora si chiede di trasferire i successi anche in Champions per poter entrare definitivamente tra i più grandi allenatori di sempre. Al quinto posto c'è Maurizio Sarri che secondo la testata internazionale ha ridato anima e vibrazioni positive al Chelsea.

Sesto il ct campione del mondo Didier Deschamps. In settima piazza c'è Mauricio Pochettino che precede Carlo Ancelotti. L'ex allenatore del Real viene definito da Espn un maestro della panchina.

È eccezionale nell'adattare in fretta le squadre alle sue idee di calcio e non era facile farlo arrivando dopo Sarri. Napoli può essere per lui una rivincita dopo essere stato esonerato dal Bayern Monaco.

La classifica dei tecnici è chiusa dal ct del Brasile, Tite, e dall'allenatore del PSG Thomas Tuchel che dopo l'esperienza al Borussia dovrà far vedere di poter gestire il potenziale offensivo straordinario del club parigino.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.