Serie A, Cagliari-Roma: probabili formazioni e quote dei bookmakers

Nei sardi Maran lancia Faragò al posto di Barella, squalificato, e sostituisce l'infortunato Castro con Farias, determinante a Frosinone. Panchina per Sau. Giallorossi con molti assenti, fiducia a Zaniolo, Kluivert e Schick.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Nella Sardegna Arena di Cagliari i padroni di casa guidai da Rolando Maran ospitano la Roma nella gara valida per il 15esimo turno di Serie A che mette di fronte due formazioni che vivono realtà molto diverse. Se i sardi infatti sono stati protagonisti di un avvio di campionato tutto sommato positivo, non si può dire lo stesso dei giallorossi, decisamente al di sotto finora delle aspettative che li circondavano prima dell'inizio della stagione.

La Roma arriva a questo confronto in piena emergenza infortuni: saranno ben sei infatti i giocatori indisponibili per la trasferta di Cagliari, sette se come sembra anche Manolas sarà costretto a marcare visita. Le assenze riguardano soprattutto i reparti di centrocampo e attacco, dove la squadra guidata da Di Francesco ancora stenta a trovare un equilibrio: il tecnico giallorosso sarà costretto a puntare sulla freschezza dei giovanissimi Kluivert e Zaniolo - preferito a Pastore - e a sperare che Schick torni ad essere quel giocatore determinante che era alla Sampdoria e che nella capitale ancora non è riuscito a imporsi.

Sono invece due gli assenti di peso nella formazione del Cagliari, due giocatori che però nella prima parte della stagione hanno avuto un peso determinante nelle fortune della formazione guidata da Maran. Lucas Castro si è rotto il legamento crociato in allenamento e dovrà stare fuori praticamente fino a fine stagione, privando la squadra della sua dinamicità ed esperienza, mentre contro i giallorossi non ci sarà neanche Nicolò Barella: il gioiello del Casteddu, corteggiato da tante big tra cui la stessa Roma, salterà la sfida in quanto squalificato.

Serie A, Barella non c'è nel Cagliari contro la Roma: squalificatoGetty Images
Nicolò Barella, corteggiato da molte big compresa la stessa Roma, contro i giallorossi non ci sarà in quanto squalificato.

Le probabili formazioni di Maran e Di Francesco

Con il pari ottenuto nell'ultimo turno a Frosinone il Cagliari si prepara a ospitare la Roma potendo contare su un buon vantaggio sulla terz'ultima nella corsa alla permanenza in Serie A. Tuttavia il campionato è ancora lungo e sarà necessario racimolare ancora diversi punti, e l'occasione di farlo contro una Roma che attraversa un momento delicato è troppo ghiotta: i sardi scenderanno in campo con il consueto 4-3-2-1, lanciando Farias sulla trequarti al fianco di Joao Pedro - visto anche il serio infortunio occorso a Castro - e sostituendo lo squalificato Barella con Faragò.

L'allenatore del Cagliari MaranGetty Images

Problemi di formazione per Di Francesco, che deve scegliere l'undici da far scendere in campo alla Sardegna Arena senza poter contare sugli infortunati De Rossi, Dzeko, El Sharaawy, Pellegrini, Karsdorp e Coric. In forte dubbio anche la presenza di Manolas: il greco ha rimediato una botta durante l'ultima partitella in famiglia e potrebbe essere out, sostituito da uno tra Marcano e Juan Jesus che in questo momento se la giocano alla pari. Spazio anche per Kluivert sull'ala e Schick nel ruolo di centravanti, confermato Zaniolo sulla trequarti, fuori per scelta tecnica Pastore.

L'allenatore della Roma Di FrancescoGetty Images

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Srna, Ceppitelli, Klavan, Padoin; Faragò, Bradaric, Ionita; Joao Pedro, Farias; Pavoletti.

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Marcano, Juan Jesus, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Under, Zaniolo, Kluivert; Schick

Dove vedere Cagliari-Roma in TV e streaming

Cagliari-Roma andrà in scena sabato 8 dicembre 2018 alla Sardegna Arena di Cagliari e sarà valida per la 15esima giornata di Serie A. I padroni di casa occupano il 13esimo posto in classifica con 16 punti conquistati, gli ospiti sono al 7° con 20. La partita, che sarà diretta dal signor Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo, sarà trasmessa in esclusiva da Sky per i propri abbonati sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport, rispettivamente il 202 e il 251 del decoder, e sul canale 371 del Digitale Terrestre. Gli abbonati potranno usufruire anche del servizio in streaming sul proprio pc, tablet e smartphone grazie all'app Sky Go.

1x2: le quote dei bookmakers

Interessante, visti i precedenti favorevoli in casa (18 vittorie su 38 confronti in Sardegna) la quota dell'1: in caso di vittoria del Cagliari gli scommettitori potrebbero vincere 4,25 volte la somma giocata. Il segno X va a 3,70 e la vittoria corsara della Roma non è comunque scontata e pagherebbe 1,80. La partita tra la squadra di Maran e quella di Di Francesco dovrebbe regalare un buon numero di gol, come si evince dalle quote relative all'Under 2,5 che si attestano oltre al 2, cioè oltre al doppio della giocata.

Se il Cagliari dovesse chiudere il primo tempo in parità avrebbe buone possibilità di lasciare il campo con dei punti: nei parziali/finali il segno X-2 è quotato a 5, quasi il doppio di X-X che invece vale 2,75 volte la quota. Può valere la pena puntare anche sul risultato esatto: lo 0-1 (8,25) lo 0-2 (9,75) e l'1-2 (ancora 8,25) sono i risultati più probabili, l'1-0 del Cagliari renderebbe invece 14 volte la cifra scommessa. Il maggiore indiziato a sbloccare la gara è Schick (6) seguito dal compagno Under e dal bomber degli isolani Pavoletti a 8 e da Kluivert a 9.

I precedenti in Serie A

Sono 76 i precedenti tra Cagliari e Roma in Serie A, con il bilancio che pende nettamente a favore dei giallorossi che hanno vinto in 33 occasioni. Con 25 pareggi sono appena 18 le vittorie dei sardi, 14 di queste però avvenute tra le mura amiche. La prima risale al primo campionato di massima serie in cui le due società - peraltro le prime del centro-sud Italia capaci di conquistare lo Scudetto - si sono incontrate: nel campionato 1964/1965 dopo aver perso 2-1 la gara di andata a Roma, il Cagliari esordiente in Serie A si rifà in casa allo Stadio Amsicora vincendo 1-0 grazie alla rete su rigore realizzata da Renzo Cappellaro, tutt'oggi il miglior marcatore nella storia del Torneo di Viareggio a pari merito con Ciro Immobile.

Da ricordare due 5-1, uno per parte: quello del 2004 che vede la Roma di Delneri imporsi con le reti di Dellas, Totti, Perrotta e la doppietta di Montella (gol di Suazo per i sardi) e quella del Cagliari nel 2010, con gol di Conti, Acquafresca, Lazzari e doppietta di Matri e temporaneo pareggio ospite con De Rossi. Nello scorso campionato due vittorie su due per gli uomini di Di Francesco, vittoriosi in Sardegna con gol all'ultimo minuto di Fazio e ancora di misura in casa grazie alla rete di Under.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.