Calciomercato Roma, asse col Feyenoord: Karsdorp via, piace Vilhena

Durante il suo tour olandese Monchi farà un tentativo per il centrocampista del Feyenoord. Karsdorp, che a Rotterdam troverebbe più spazio, possibile contropartita.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calciomercato della Roma potrebbe decollare da un momento all'altro. Il direttore sportivo giallorosso Monchi ha in programma nei prossimi giorni un viaggio esplorativo in Olanda. L'obiettivo del club è quello di continuare a sfruttare i grandi rapporti costruiti in questi ultimi mesi con le società del posto. D'altronde, se con l'Ajax i giallorossi hanno chiuso poco tempo fa per Kluivert e presto si siederanno di nuovo a discutere di alcuni giovani in forza ai Lancieri, la Roma ha anche dimostrato di volersi tenere aperte un bel po' di strade differenti.

Per questo il tour esplorativo di Monchi comincerà a qualche chilometro di distanza da Amsterdam, dove c'è una società che in rosa ha diversi giocatori che potrebbero fare gola alla Roma. Secondo le indiscrezioni trapelate in queste ultime ore, il direttore sportivo romanista avrebbe già abbozzato un principio di discorso con il Feyenoord per il passaggio in Italia di Tonny Trinidade de Vilhena, centrocampista centrale e uno dei nomi caldi per il casting in mediana indetto dalla Roma in vista del calciomercato di gennaio.

Nonostante sia sulla bocca di tutti già da un qualche anno, Vilhena ha solo 23 anni, l'età perfetta per il target di giocatori sui quali si è gettata la società giallorossa in seguito all'insediamento del nuovo corso Monchi. Inoltre, va anche specificato come il centrocampista del Feyenoord abbia già maturato una discreta esperienza sia in campo nazionale che, soprattutto, internazionale. Vilhena è stato uno dei leader biancorossi nella trionfale cavalcata del 2016/2017, quando il Feyenoord di Giovanni van Bronckhorst vinse - dominando - l'Eredivisie olandese.

Vilhena, 23 anni, centrocampista del FeyenoordGetty Images

Calciomercato Roma, Vilhena primo nome per la mediana

Vilhena rappresenterebbe un innesto tatticamente molto prezioso. Il centrocampista olandese di origine angolana può disimpegnarsi in diversi ruoli della mediana, proprio ciò che richiede Eusebio Di Francesco alla maggior parte dei suoi calciatori. Può agire da centrale in un centrocampo a due affiancando un compagno di reparto più fisico, fare da schermo davanti alla difesa o l'interno in un reparto schierato a tre. Insomma, Vilhena sembrerebbe essere proprio il tipo di profilo ideale per questa Roma.

Giocatore in orbita Mino Raiola, Vilhena ha prolungato il contratto con il Feyenoord nel 2017, estendendolo per tre anni dopo aver minacciato più volte di lasciare il club a parametro zero. Ora la società olandese chiede almeno 10 milioni di euro, una cifra che la Roma non vorrebbe spendere. O, almeno, non vorrebbe spenderla prima di capire quali e quanti siano i margini per imbastire una trattativa sul mancino classe 1995.

E qui entra in gioco la seconda tessera del nostro puzzle: Rick Karsdorp. Il terzino destro olandese è approdato a Roma nel calciomercato estivo del 2017 ma, complice anche un bruttissimo infortunio, non è mai riuscito a ritagliarsi il proprio spazio in squadra. Pare peraltro non avere nemmeno un grandissimo rapporto di stima con Di Francesco che, nonostante le belle parole spese per lui recentemente, ha fatto intendere che di questo ragazzo può fare benissimo a meno.

Rick Karsdorp, terzino destro della RomaGetty Images

Karsdorp, operazione rientro? Il Feyenoord ci pensa

La Roma ha un giocatore che al Feyenoord potrebbe piacere molto. Il caso vuole che sia proprio Karsdorp, uno che l'ambiente di Rotterdam lo conosce molto bene per averci giocato praticamente tutta la vita. Coetaneo di Vilhena, il terzino destro originario di Schoonhoven ha bisogno assoluto di tornare a giocare con continuità e, visto che le porte della Roma per lui sembrerebbero quasi chiuse del tutto, l'ipotesi di un ritorno in prestito ai biancorossi stuzzica non poco entrambe le parti in causa.

In questo modo, la società potrebbe valutare il recupero dall'infortunio del giocatore che, a sua volta, avrebbe la possibilità di mettersi in mostra e rilanciarsi in vista di un prossimo futuro, probabilmente lontano dai giallorossi. D'altronde in due stagioni Karsdorp ha messo insieme solo quattro presenze per un totale di 201 minuti: davvero troppo poco per non pensare a soluzioni alternative in vista di gennaio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.