Pallone d'Oro, 10 vincitori per il 2025: la lista di France Football

Dopo la vittoria di Modric, il giornale francese stila l'elenco dei potenziali vincitori a metà del prossimo decennio. In lista anche Mbappé e Varane.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il duopolio Messi-Ronaldo è stato appena interrotto da Luka Modric, fresco vincitore del Pallone d'Oro 2018. Il premio al miglior calciatore dell'anno solare rimane dunque al Santiago Bernabéu, dopo gli ultimi trionfi di CR7 prima del trasferimento alla Juventus.

Si tratta del primo calciatore croato ad ottenere il riconoscimento, nonché il primo proveniente da uno Stato dell'ex Jugoslavia. Mijatovic e Suker rispettivamente nel 1997 e nel 1998, ma ancor prima di loro Pancev e Savicevic nel 1991, avevano solo sfiorato la vittoria, piazzandosi al massimo al secondo posto. Nonostante una serie di prime volte legate al successo di Modric, France Football comincia già a guardare al futuro.

Per il giornale francese, infatti, ci sono già 10 potenziali vincitori che potrebbero dettare legge nel 2025. Le giovani promesse hanno già intimorito i big nell'edizione 2018 e sono pronte a diventare le stelle di domani. Sulla scia di Don Balòn, che nel 2001 e nel 2012 elesse la lista dei 100 migliori talenti in circolazione, France Football indica la top ten dei candidati alla vittoria del premio individuale più ambito dell'anno:

Pallone d'Oro 2018, vince Luka ModricGetty Images
Pallone d'Oro 2018, vince Luka Modric

Pallone d'Oro, 10 potenziali vincitori nel 2025

Di questi 10 talenti, 3 giocano attualmente in Premier League, 2 in Liga, 2 in Ligue 1, mentre Serie A, Bundesliga ed Eredivisie ne hanno uno a testa. Qualcuno ha già assaporato il gusto del podio, altri invece aspettano la grande occasione per inserirsi nel contesto del Pallone d'Oro.

Dele Alli, 22 anni, Tottenham

La crescita del centrocampista inglese è legata principalmente a quella delle squadre di cui fa parte. Il Tottenham non sembra ancora pronto per vincere la Premier League, né tantomeno la Champions League, mentre l'Inghilterra ha perso una grande occasione in Russia. Alli, però, ha talento da vendere e può diventare un trascinatore tecnico ed emotivo. Basterà per tentare l'assalto ad un Pallone d'Oro che non attraversa la Manica dai tempi di Michael Owen nel 2001?

AlliGetty Images
Dele Alli può imitare Owen e riportare il Pallone d'Oro in Inghilterra?

Philippe Coutinho, 26 anni, Barcellona

Da talento incompreso all'Inter a stella del Liverpool di Brendan Rodgers, poi il passaggio in blaugrana che può definitivamente cambiare il corso della sua carriera. Coutinho è un classe 1992 ed è il più anziano dei 10 candidati di France Football, ma in un Barcellona che ha già Messi e Suarez oltre i 30 anni, sarà ben presto chiamato a svolgere un ruolo ancor più centrale nello scacchiere che adesso è di Valverde.

CoutinhoGetty Images
Coutinho è pronto per diventare il centro del Barcellona?

Frenkie de Jong, 21 anni, Ajax

Simbolo dell'Ajax che torna agli ottavi di Champions League dopo oltre un decennio, è anche l'uomo in cui si identifica il percorso di rinascita del calcio olandese. Sia per l'età, sia per il club in cui sta crescendo, le scelte del futuro saranno determinanti in chiave Pallone d'Oro. Manchester City, Barcellona e PSG sono già sulle sue tracce: qual è il club più adatto per diventare uno dei calciatori più forti e dominanti d'Europa?

de JongGetty Images
Frenkie de Jong, simbolo dell'Ajax che sta tornando

Paulo Dybala, 25 anni, Juventus

In una Juventus che adesso fa leva su Cristiano Ronaldo e si affida ai gol di Mandzukic, le aspettative su Dybala rimangono altissime nonostante spazi più ristretti rispetto alle stagioni precedenti. Al fianco di un fuoriclasse come CR7, la Joya può crescere e sfruttare le occasioni concesse da Allegri: è in un grande club, ha grandi potenzialità e una serie di opportunità non per tutti. Starà a lui dimostrare di essere tra i top players d'Europa con costanza, al punto da mettere nel mirino il Pallone d'Oro 2025.

DybalaGetty Images
Dybala punta a crescere ancora con CR7, può vincere il Pallone d'Oro?

Joshua Kimmich, 23 anni, Bayern Monaco

Tra i giocatori più versatili dell'intera Bundesliga, ma momentaneamente penalizzato da un Bayern che cerca ancora la migliore quadratura con Kovac, Kimmich può seriamente prendere in mano le redini della squadra e mostrare le sue doti da leader non solo tecnico. Non solo le ambizioni dei bavaresi, ma anche quelle di una Germania in stand-by passano da lui. Saprà gestire i due fronti tanto da puntare ad un Pallone d'Oro nei prossimi anni?

KimmichGetty Images
Kimmich diventerà il leader del Bayern Monaco?

Kylian Mbappé, 19 anni, PSG

Il Trofeo Kopa ha decretato che è il miglior giocatore Under 21 del mondo, ma qualcuno gli avrebbe assegnato direttamente il Pallone d'Oro. È la stella più luminosa tra i 10 nomi di France Football, non solo per nazionalismo della testata francese: dopo la vittoria dei Mondiali in Russia, a Mbappé manca solo un trionfo europeo col PSG per portare a casa il premio più prestigioso. Nonostante sia il più giovane della lista, è probabile che raggiunga il traguardo ben prima del 2025.

MbappéGetty Images
Kylian Mbappé, un Pallone d'Oro già scritto

Neymar, 26 anni, PSG

Andato via dal Barcellona con l'obiettivo di uscire dall'ombra di Messi, a Parigi è finito irrimediabilmente in quella di Mbappé. Eppure, il brasiliano ha tutte le carte in regola per dominare non solo nel club in cui milita, ma anche nell'intero panorama mondiale. Nel Brasile è la stella indiscussa, ma per il Pallone d'Oro serve esserlo anche al PSG, che potrebbe beneficiare del dualismo in attacco. Un Pallone d'Oro entro 7 anni, in ogni caso, sembra ampiamente alla portata di Neymar.

NeymarGetty Images
Il dualismo con Mbappé al PSG farà bene a Neymar?

Paul Pogba, 25 anni, Manchester United

Vedendo la dimensione attuale del Manchester United, sembra che Pogba si sia trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Lo dimostra il suo ruolo da protagonista nella Francia campione del mondo: in Russia, il francese ha sfoggiato la sua classe e la sua leadership a centrocampo, confermando le sue potenzialità sui grandi palcoscenici. Per vincere un Pallone d'Oro, però, indossare ancora la maglia dei Red Devils potrebbe essere un ostacolo non da poco.

PogbaGetty Images
Paul Pogba, rimanere al Manchester United sarà sufficiente per tentare l'assalto al Pallone d'Oro?

Leroy Sané, 22 anni, Manchester City

Un altro dei talenti su cui verte il futuro della Germania è sicuramente Sané, che sotto l'egida di Guardiola si è ritagliato uno spazio non indifferente al Manchester City. Dovendo sgomitare in una squadra di campioni, le opportunità non sono esattamente quelle di un titolare inamovibile: quando è stato chiamato in causa, però, ha sempre strappato applausi. La parte sky blue di Manchester, poi, può essere la giusta location per crescere fino al Pallone d'Oro.

SanéGetty Images
Sané a caccia della consacrazione con Guardiola al Manchester City

Raphael Varane, 25 anni, Real Madrid

Potenzialmente da podio nel 2018, i risultati non sono andati d'accordo con le previsioni della vigilia. Nonostante ciò, Varane rimane uno dei difensori centrali più forti e vincenti in circolazione: Champions League col Real Madrid e Mondiali con la Francia nell'arco di due mesi, un double da sogno che l'ha visto tra i protagonisti indiscussi in entrambe le occasioni. Emulare i vari Cannavaro e Sammer non sarà facile, né tantomeno sarebbe un esito che si sottrarrebbe alle polemiche, ma un successo individuale è sicuramente possibile entro 7 anni.

VaraneGetty Images
Varane chiude il 2018 con una Champions League e un Mondiale in bacheca

Pallone d'Oro, gli altri

E se il vincitore emergesse da un'altra lista? L'elenco stilato da France Football lascia fuori altri nomi di sicuro avvenire, nomi che aspettano solo l'annata giusta nel club di appartenenza, o in un altro più quotato in cui sono naturalmente diretti, per tentare l'assalto al Pallone d'Oro. Difficile non considerare Kane, Icardi, Asensio, Dembélè, Lautaro o Richarlison per l'attacco, così come Arthur, Ceballos, Sancho, Riqui Puig, Ndombele o De Ligt, senza dimenticare Havertz e Alexander-Arnold. La scelta è ampia e gli scenari sono pronti a cambiare da un anno all'altro, sempre che Messi e Cristiano Ronaldo siano d'accordo.

KaneGetty Images
Kane, Icardi e gli altri: e se il Pallone d'Oro 2025 non fosse nella lista di France Football?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.