Calciomercato, Chelsea in prima fila per Denis Suarez del Barcellona

Offerta shock del Chelsea per il 24enne galiziano che piace anche al Milan. Se l'affare si chiude, i rossoneri tenteranno l'assalto definitivo a Fabregas.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Milano, Londra, Barcellona. Gli epicentri del prossimo calciomercato di gennaio potrebbero trovarsi esattamente in queste tre città. La sessione invernale servirà a parecchie squadre per provare a sfoltire la propria rosa da elementi che non rientrano più nei piani dei rispettivi allenatori. Contestualmente però c'è anche chi, tra poche settimane, sarà obbligato a muoversi in fretta in entrata, per trovare i rinforzi adatti ad affrontare la seconda parte di stagione ormai alle porte.

E allora ecco che i destini di Milan, Chelsea e Barcellona potrebbero ben presto incrociarsi tutti insieme. I blaugrana sono quelli che devono cercare di cedere qualche giocatore in esubero al più presto. Il motivo? Semplice: il club vuole monetizzare il più possibile per poi sedersi a pianificare le prossime mosse sul calciomercato estivo. Così, le altre due parti in causa, potrebbero mirare dritto in casa Barcellona per portarsi a casa la gente necessaria a puntellare le rose di Gattuso e Sarri.

Detto che dell'asse tra Milan e Chelsea per diversi giocatori se n'è parlato in abbondanza, la novità è che adesso Leonardo e Maldini hanno una nuova concorrente per uno dei primi obiettivi di mercato della nuova società rossonera. Si tratta di Denis Suarez, jolly in forza al Barcellona che in realtà in Catalogna non è mai riuscito a ritagliarsi un vero spazio. Suarez è sempre stato ai margini della squadra, collezionando solo qualche spezzone tra Liga e coppe varie. Veramente troppo poco, soprattutto per un classe 1994 che, ormai da due anni, non riesce più a esprimersi sui livelli fatti intravedere vedere quando giocava ancora a livello giovanile.

Denis Suarez in azione con la maglia del BarcellonaGetty Images

Calciomercato, il Chelsea fa sul serio: Denis Suarez più lontano dal Milan

Già, perché fino a qualche anno fa Denis Suarez era considerato uno dei talenti spagnoli in rampa di lancio, tanto che nel 2012 il Manchester City lo scippò letteralmente alla cantera del Celta Vigo, portandolo in Inghilterra per ripetere l'operazione fatta qualche anno prima dall'Arsenal con Cesc Fabregas. Guarda caso, un obiettivo milanista che gioca nel Chelsea.

Un paio d'anni dopo il Barcellona lo fece rientrare in Spagna e, dopo una paio di esperienze tra Siviglia e Villarreal, il giocatore è tornato definitivamente alla base per provare a fare il salto di qualità definitivo. Oggi però Suarez sembra seriamente sul piede di partenza, nonostante le parole di circostanza adottate dal suo agente Felix Gende che, nella giornata di ieri, ha spento i facili entusiasmi delle pretendenti:

Denis non ha mai pensato di lasciare Barcellona. Ha la fiducia necessaria per lavorare e invertire il trend attuale.

Parole di circostanza, quelle del procuratore, che però fanno a pugni con la realtà.

Il centrocampista del Barcellona, Denis SuarezGetty Images

Il piano B dei rossoneri: con Denis Suarez ai blues, assalto a Fabregas

Proprio nelle ultime ore infatti sembra che alla sede del Barcellona sia arrivato un fax con un'offerta monstre proprio per Denis Suarez. Dall'altra parte ci sarebbe il Chelsea, deciso a regalarlo come rinforzo a Maurizio Sarri. Si parla di una cifra che si aggirerebbe intorno ai 45 milioni di pounds, circa 51 milioni di euro. Se fosse davvero così, difficilmente il Barcellona si lascerà scappare l'occasione di monetizzare un giocatore ormai ai margini della squadra.

Va da sé che, qualora il Chelsea tentasse l'affondo decisivo, con queste cifre il Milan non potrebbe assolutamente competere. I rossoneri potrebbero così attuare una sorta di piano B, che consisterebbe nel lasciare Denis Suarez ai londinesi aspettando che l'innesto del galiziano liberi definitivamente Fabregas, vero obiettivo di calciomercato rossonero.

In questo modo il Barcellona farebbe cassa, Sarri avrebbe il suo "tuttocampista" (Suarez può giocare da centrale di centrocampo, da interno o da esterno offensivo largo a sinistra) e il Milan, finalmente, abbraccerebbe Fabregas. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.