Qatar 2022, gli orari dei Mondiali: possibili quattro fasce diverse

Potrebbe esserci la necessità di intensificare le sfide: ipotesi partite alle 11 di mattina italiane, come confermato dal segretario della competizione, Nasser Al-Khater.

356 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il cammino verso Qatar 2022 è già iniziato. Nonostante sia ancora vivo il ricordo della finale di Mosca tra Francia e Croazia di pochi mesi fa, è arrivato il momento di pensare al futuro. Tra meno di quattro anni i Mondiali si svolgeranno nella penisola Arabica, con delle novità sostanziali rispetto al passato.

A cominciare dal calendario della competizione. Non più a cavallo tra primavera ed estate, bensì all'inizio dell'inverno: il torneo prenderà il via il 21 novembre e terminerà il 18 dicembre. Meno di un mese a disposizione (29 giorni), più corto anche rispetto a Russia 2018 (dal 14 giugno al 15 luglio, 32 giorni totali). 

Da qui la necessità di intensificare i ritmi. Partite più ravvicinate o addirittura l'ipotesi di introdurre una quarta fascia oraria per i prossimi Mondiali: stando al comitato organizzatore di Qatar 2022, infatti, non si esclude la possibilità di aumentare il numero di match in un solo giorno. Il clima favorevole e stadi iper tecnologici consentirebbero il normale svolgimento del torneo.

Qatar 2022, Nasser Al-KhaterGetty Images
Il segretario della competizione, Nasser Al-Khater

Qatar 2022, gli orari dei Mondiali: partite alle 11 italiane

Quattro fasce orarie giornaliere, sarebbe la prima volta nella storia dei Mondiali. Ad aver avanzato l'ipotesi è stato Nasser Al-Khater, segretario del comitato organizzativo della competizione. Durante una presentazione ufficiale, il dirigente avrebbe esposto una delle proposte per spalmare nel migliore dei modi tutti gli incontri di Qatar 2022:

C'è un'idea sul tavolo per suddividere le partite della Coppa del Mondo in quattro fasce diverse. Le gare potrebbero quindi giocardi alle 13, 16, 19 e 22 ore locali.

Queste le parole rilasciate a Qatar TV. Se dovessero trovare conferma, vorrebbe dire che alcune partite dei Mondiali in Italia inizierebbero alle 11 di mattina (le 13 a Doha). Come sottolineato dal segretario aggiunto, al momento si tratterebbe solo di una delle possibilità al vaglio degli organizzatori. Al-Khater ha spiegato anche il motivo che avrebbe portato a questa idea:

Il format ad oggi contempla di disputare soltanto tre match al giorno, ma stiamo cercando di cambiare il programma arrivando a quattro dato che il meteo sarà ottimo e tutti gli impianti che ospiteranno le partite saranno provvisti di aria condizionata. Lo stadio Khalifa è già stato ristrutturato, mentre gli altri tre - Al-Wakrah, Al-Bayt e Al-Rayyan - saranno terminati entro il prossimo anno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.