Calciomercato Milan, linea calda col Chelsea per Fabregas e Bakayoko

Canale di mercato bollente tra Milano e Londra. I rossoneri puntano Fabregas e trattano il riscatto di Bakayoko, il cui destino potrebbe dipendere dallo spagnolo.

453 condivisioni 0 commenti

di

Share

Londra capitale del mondo? Sì, almeno per quanto riguarda il Milan, che in vista della sessione di calciomercato invernale ha in programma un bel po' di appuntamenti nella metropoli inglese. La dirigenza rossonera è attesa nei prossimi giorni nella parte glamour della città, a Putney Bridge, dove si terrà un summit tra lo stesso Milan e il Chelsea. Il club inglese ha in rosa diversi giocatori che interessano a Leonardo e Maldini, che a loro volta vorrebbero sfruttare al meglio gli ottimi rapporti costruiti con i dirigenti dei blues da quando si è insediata la nuova società.

Che il Milan si muoverà sul calciomercato di gennaio è assodato. Come? Dipende da quanti margini di azione gli lascerà la UEFA dopo la sentenza che, entro la fine di dicembre, porrà la fine definitiva su una situazione abbastanza delicata. I nuovi rossoneri, quelli del fondo di investimento Elliott e di Ivan Gazidis, sono una società all'apparenza solida, che può dare le garanzie di trasparenza richieste al massimo organismo europeo. In teoria, quindi, non ci dovrebbero essere particolari problemi.

In ogni caso qualcosa si farà. L'idea infatti è che in entrata possano arrivare almeno un giocatore per ruolo: in difesa si cercherà sicuramente un centrale se non addirittura due, in mezzo serve un uomo d'ordine e davanti, beh, la suggestione rimane Zlatan Ibrahimovic. Tornando però un passo indietro, va considerata la situazione legata alla mediana rossonera che, in queste ultime partite, ha visto mettersi particolarmente in mostra Tiemoué Bakayoko.

Il centrocampista rossonero Tiemoué BakayokoGetty Images

Calciomercato Milan, il riscatto da Bakayoko dipende da Fabregas

Gattuso ha speso grandi parole per il gigante d'ebano arrivato last minute nell'ultima sessione di calciomercato. Bakayoko ha dato fisico e sostanza a un centrocampo, quello rossonero, che negli ultimi mesi aveva perso i pezzi. Le sue prestazioni dell'ultimo mese lo avrebbero messo in posizione favorevole per un eventuale riscatto che, guarda caso, il Milan dovrà proprio andare a discutere con il Chelsea

In realtà il Milan una prelazione su Bakayoko ce l'ha già: per portarsi a casa a titolo definitivo l'ex Monaco, i rossoneri dovranno - o meglio, dovrebbero - sborsare la bellezza di 35 milioni di euro. Il condizionale però è d'obbligo, perché l'idea di base è sempre stata quella di presentarsi a Londra per ridiscutere la cifra.

In tal senso Pastorello, rappresentante del giocatore, sarebbe già al lavoro. La trattativa per il riscatto però potrebbe subire una bella accellerata qualora entrasse in gioco anche Cesc Fabregas, un altro centrocampista che al Milan farebbe molto comodo. Per questo il destino di Bakayoko potrebbe essere vincolato a quello del catalano e viceversa.

Il centrocampista spagnolo Cesc FabregasGetty Images

Fabregas a gennaio? Le parti si sono incontrate, ma c'è distanza

Che al Milan piaccia Fabregas non è un mistero. E, inoltre, non è nemmeno un mistero il fatto che le tre parti si siano già parlate nei giorni scorsi per capire se ci fossero i presupposti per portare a termine un'eventuale trattativa. Fabregas in linea di massima non disdegnerebbe un trasferimento a Milano, ma i problemi da superare al momento sono molteplici.

Il primo riguarda il costo del cartellino: Fabregas va in scadenza a giugno, il Chelsea a gennaio vorrebbe monetizzarlo e avrebbe chiesto al Milan 12 milioni di euro, richiesta poi ridotta a 10. Troppi per i rossoneri, che addirittura speravano in un prestito a titolo quasi gratuito. Il secondo problema riguarda l'ingaggio, visto che Fabregas al Chelsea percepisce circa 5 milioni di euro all'anno, una cifra totalmente fuori portata per gli equilibri finanziari del Milan.

Infine, come se non bastasse, in mezzo ci si è messo anche il Giappone. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte da alcuni tabloid inglesi, Fabregas avrebbe ricevuto una chiamata dal Sol Levante: dall'altro capo del telefono c'era Andres Iniesta che, dopo aver convinto David Villa, starebbe lavorando per portare al Vissel Kobe anche Cesc. E allora il Milan, per evitare ulteriori interferenze, ha pensato di andare incontro al Chelsea: aiutateci per Fabregas e in cambio cercheremo di non calare troppo l'offerta per il riscatto di Bakayoko.

Difficile ipotizzare oggi come andrà a finire l'ennesimo intreccio di mercato tra l'Italia e Londra. Di certo, il Milan vuole tornare al più presto protagonista e, con un Fabregas in più nel motore, potrebbe continuare a cullare il sogno Champions League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.