Calciomercato Inter: retroscena Torreira, poteva essere nerazzurro

Durante lo scorso calciomercato invernale il centrocampista uruguayano è stato a un passo dal vestirsi di nerazzurro. Fu Ferrero a far saltare all'ultimo la trattativa.

705 condivisioni 0 commenti

di

Share

Lucas Torreira ci ha messo solo pochi mesi per entrare nel cuore dei tifosi dell'Arsenal. Il piccolo centrocampista uruguayano si è preso una maglia da titolare e i galloni da leader di centrocampo grazie a una serie di prestazioni che non sono passate affatto inosservate. Arrivato durante il calciomercato estivo dalla Sampdoria per circa 30 milioni di euro, Torreira si è ritagliato uno spazio importante nella mediana dei Gunners.

Le sue geometrie e la sua intelligenza tattica hanno spinto Unai Emery a concedergli sempre più minuti, trasformandolo in una delle maggiori fonti di gioco della squadra. Nel North London Derby vinto 4-2 contro il Tottenham, Torreira ha anche trovato il suo primo gol in Premier League, festeggiato dall'abbraccio di tutti i compagni che, in lui, vedono ormai un vero e proprio punto di riferimento.

Eppure Torreira all'Arsenal non doveva proprio arrivarci. Le dinamiche di calciomercato lo hanno portato a Londra a pochi mesi da un suo possibile trasferimento all'Inter. Il retroscena è emerso proprio in questi giorni sulle pagine dei tabloid inglesi, secondo i quali il giovane centrocampista originario di Fray Bentos doveva essere nerazzurro già nello scorso mese di gennaio.

Lucas Torreira festeggia il suo primo gol in Premier LeagueGetty Images

Calciomercato Inter, Torreira fu vicino ai nerazzurri nel gennaio scorso

Torreira aveva un accordo con l'Inter e Piero Ausilio aveva già trovato le chiavi giuste per convincere l'entourage del giocatore ad accettare la destinazione nerazzurra. A far saltare tutto è stato Massimo Ferrero in prima persona: il numero uno della Sampdoria si sarebbe rifiutato di sedersi al tavolo con l'Inter nel momento in cui ha capito che i nerazzurri non avevano alcuna intenzione di pagare la clausola rescissoria del ragazzo.

I dirigenti dell'Inter avrebbero voluto infatti trattare il cartellino di Torreira partendo da una cifra decisamente più bassa rispetto ai 25 milioni di euro di clausola fissati dalla Samp. Ferrero, consapevole del fatto che in estate avrebbe potuto incassare di più, ha così alzato un muro respingendo definitivamente la corte nerazzurra per il classe 1996, fortemente richiesto da Luciano Spalletti già nel calciomercato estivo del 2017.

Le difficoltà a spendere da parte dell'Inter, controllata a vista dalla UEFA per via del Fairplay finanziario, hanno fatto sì che Torreira finisse la stagione con la maglia della Sampdoria prima di trasferirsi all'Arsenal, dove in poco tempo è diventato una pedina insostituibile nello scacchiere tattico di Emery. Nonostante le tante richieste arrivate dall'Italia, il talento uruguayano è volato in Premier League: una scelta, almeno per ora, più che azzeccata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.